PICCOLI JIHADISTI CRESCONO – IN GERMANIA TRE MINORENNI, DUE DONNE E UN MASCHIO (TRA I 15 E I 16 ANNI), SONO STATI ARRESTATI PERCHÉ STAVANO PIANIFICANDO UN ATTACCO ISLAMISTA - SECONDO "FONTI DI SICUREZZA" TEDESCHE, I TRE AVEVANO NEL MIRINO LE CITTA' DI DORTMUND, DUSSELDORF E COLONIA, ANCHE SE I LORO PIANI NON ERANO ANCORA DEFINITI - DURANTE LE PERQUISIZIONI SONO STATI SEQUESTRATI UN MACHETE E UN PUGNALE...

-

Condividi questo articolo


jihadi junior 2 jihadi junior 2

TRE MINORENNI SONO STATI ARRESTATI NELLA GERMANIA OCCIDENTALE PERCHÉ SOSPETTATI DI PIANIFICARE "UN ATTACCO ISLAMISTA".

(ANSA-AFP) - Tre minorenni sono stati arrestati nella Germania occidentale perché sospettati di pianificare "un attacco islamista". Lo riferisce la Procura. I tre, due ragazzi e una ragazza, di età compresa tra i 15 e i 16 anni, è "fortemente sospettato di pianificare un attacco terroristico di matrice islamica", ha dichiarato la procura in un comunicato.

 

jihadi junior 3 jihadi junior 3

I mandati di arresto riguardano tre giovani, due ragazze di 15 e 16 anni e un ragazzo di 15 anni della Renania Settentrionale-Vestfalia (nord-ovest), sospettati di aver "pianificato un attacco terroristico con motivazioni islamiste e di aver ammesso di essere pronti a commetterlo", secondo un comunicato della Procura di Düsseldorf (ovest).

 

 

 

 

TRE CITTÀ NEL MIRINO DEI MINORENNI FILO-ISIS IN GERMANIA 

i piccoli jihadisti spaccano mattoni con la testa i piccoli jihadisti spaccano mattoni con la testa

(ANSA) - Nell'ambito dell'indagine in Germania sui tre adolescenti arrestati in Nordreno-Vestfalia (Nrw) col sospetto di voler compiere un attentato in ispirato all'Isis, "fonti della sicurezza" citate dall'agenzia Dpa riferiscono che alcuni adolescenti si sarebbero scambiati informazioni sui loro piani terroristici tramite una chat di gruppo: non sembra che fossero stati definiti piani d'attacco concreti con data e luogo specifici, ma si sarebbe discusso di possibili attacchi a Dortmund, Dusseldorf e Colonia, contemplando l'uso di coltelli e bombe molotov contro persone in chiese o agenti di polizia nelle stazioni.

 

camminata sullo stomaco dei piccoli jihadisti camminata sullo stomaco dei piccoli jihadisti

Durante perquisizioni, a Düsseldorf sono stati sequestrati una machete e un pugnale, ma non sono stati trovati indizi sulla fabbricazione di ordigni incendiari. Il padre di uno dei sospetti di Dusseldorf era già noto per aver raccolto donazioni per l'Isis. Un quarto sospettato è stato identificato in Baden-Wuerttemberg e viene ricercato. In Germania influencer islamisti stanno puntando in modo particolare sui giovani, anche ragazze, i quali probabilmente non hanno una piena consapevolezza delle atrocità commesse dall'Isis in Siria e Iraq fino al 2015 a causa della loro giovane età.

 

A novembre, due giovani di 15 e 16 anni erano stati arrestati nella Nrw e in Brandeburgo perché sospettati di terrorismo e comunque accusati di simpatizzare con lo Stato Islamico e di aver pianificato un attacco a un mercato natalizio.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE

FLASH! - COSA PUOI FARE PER DENUNCIARE LE GUERRE NEL MONDO? PER NON SBAGLIARE, VAI A CASA E ARRUOLA TUA MOGLIE! - È QUELLO CHE DEVE AVER PENSATO IL PRESIDENTE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA SERGIO CASTELLITTO QUANDO SI È INVENTATO “DIASPORA DEGLI ARTISTI IN GUERRA”. AL CENTRO DELL’EVENTO, FINANZIATO DAL PNRR, BRILLA IL LONGANESIANO “TENGO FAMIGLIA”: LA SCRITTRICE MARGARET MAZZANTINI, MOGLIE DI CASTELLITTO, CONVERSERÀ CON DAVID GROSSMAN – A SANGIULIANO, CUI DIPENDE IL CSC, PARE OPPORTUNO CHE TRA TANTI LETTERATI IN CIRCOLAZIONE, SI VA A SCEGLIERE LA PROPRIA CONIUGE? 

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DAI QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…