UNA PINTA PER SALVARE IL PIANETA (E STACCARCI DAL GAS RUSSO) - UN'AZIENDA SARDA HA SVILUPPATO UN MODO PER UTILIZZARE GLI SCARTI DELLA PRODUZIONE DELLA BIRRA PER LA PRODUZIONE DI GAS, RIDUCENDO ANCHE L'IMPATTO AMBIENTALE DELLO SMALTIMENTO DEL SOTTOPRODOTTO DELL'INDUSTRIA BIRRAIA  - "LE NOSTRE STIME PREVEDONO UN RISPARMIO IN BOLLETTA DELL'80 PERCENTO" - IN QUESTI GIORNI È PREVISTO IL VARO DI UN GASSIFICATORE SPERIMENTALE IN…

-

Condividi questo articolo


Alessio Di Sauro per il “Corriere della Sera”

 

trebbie di birra trebbie di birra

Un boccale di birra per produrre energia. La strada maestra per la transizione verso le rinnovabili è lunga, ma Sotacarbo potrebbe avere tracciato una scorciatoia inaspettata. L'idea dell'azienda sarda è semplice quanto affascinante: utilizzare le trebbie - ossia gli scarti della produzione brassicola - come combustibili solidi per la produzione di gas, che vada a sua volta a generare calore e energia elettrica. Ma anche, in futuro, idrogeno bianco e metano.

 

Il tutto riducendo l'impatto ambientale derivante dallo smaltimento di quello che è il principale sottoprodotto dell'industria birraia: per ogni 100 litri si generano circa 20 chili di trebbie. Rifiuti che nel migliore dei casi verrebbero utilizzati come mangimi animali, e nel peggiore confluirebbero nelle discariche.

 

trebbie di birra trebbie di birra

Un modello di economia circolare che Sotacarbo ha messo a punto schierando due diversi team di ricerca e sviluppo: a uno studio teorico in laboratorio pubblicato sulla rivista Renewable Energy - che ha analizzato le proprietà di gassificazione delle trebbie - è stato affiancato il progetto Bi.Ar, un esperimento di applicazione pratica che ha coinvolto 34 tra birrifici e aziende agricole del territorio. Bi.Ar, finanziato dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale, ha visto la partecipazione di Sardegna Ricerche, Università di Sassari e Porto Conte Ricerche.

trebbie di birra trebbie di birra

 

 «La gassificazione del carbone è nota dal '700 - spiegano gli ingegneri Federica Dessì e Alberto Pettinau, tra gli autori della ricerca - con un metodo innovativo abbiamo studiato come applicare le stesse tecnologie a biomasse come le trebbie». Proprio in questi giorni è previsto il varo di un gassificatore sperimentale nei pressi della sede di Carbonia: primo obiettivo, la messa a regime di una struttura che alleggerisca i consumi dei birrifici locali.

trebbie di birra trebbie di birra

 

«Le nostre stime prevedono un risparmio in bolletta dell'80 percento - rivela il responsabile scientifico di Bi.Ar, Simone Meloni - abbiamo impiegato malti Pilsner, Ipa e Weizen». Un passo in più verso la frontiera della decarbonizzazione: «È da sempre tra i nostri obiettivi - dichiara il presidente Mario Porcu - abbiamo anche brevettato dei catalizzatori avanzati per convertire CO2 e idrogeno in metanolo rinnovabile».

 

Condividi questo articolo

media e tv

“GRAZIE FRANCESCA REGGIANI, PER AVERE FATTO GIUSTIZIA CON IL TUO TALENTO DI TUTTE LE GEPPI CUCCIARI DEL MONDO” –  CON IMPERDONABILE RITARDO LA RAI (STASERA SUL 3 A MEZZANOTTE!) SI RICORDA CHE OLTRE AI PERSONAGGINI BOLLITI DELLA SCUDERIA CASCHETTO C'E' UNA PERFORMER DOTATA DI UNA COMICITA' IRRESISTIBILE – FULVIO ABBATE: "LA DOPPIA INTERVISTA CONCITA DE GREGORIO- GIORGIA MELONI SURCLASSA QUALSIASI POSSIBILE EDITORIALE D’AUTORE SU CARTA STAMPATA - DA OSCAR ALLA CARRIERA, LA RIFLESSIONE SULLE SMAGLIATURE CHE PORTANO AFFLIZIONE AL DECORO E ALL’AUTOSTIMA FEMMINILE: “NON SONO SMAGLIATURE, È UN CODICE A BARRE...”VIDEO-STRACULT!

politica

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…