"MAMMA, HO FATTO UN CASINO" - A LECCE UN UOMO HA UCCISO LA MOGLIE SUL LETTO CON UNA COLTELLATA E POI SI AMMAZZA DANDOSI FUOCO - I VICINI LI AVREBBERO SENTITI LITIGARE - DOPO AVERLA COLPITA A MORTE, L'UOMO E' SCAPPATO A BORDO DELLA SUA AUTO, E AVEVA CHIAMATO LA MADRE: "HO FATTO UN CASINO..." - TESTIMONI RACCONTANO CHE LUI FOSSE MOLTO GELOSO, A TRATTI MORBOSO...

-

Condividi questo articolo


Dal corriere.it

 

Donatella Miccoli e Matteo Verdesca Donatella Miccoli e Matteo Verdesca

Donatella Miccoli, 38 anni, è stata uccisa con una coltellata dal marito Matteo Verdesca. L’omicidio è avvenuto nella loro abitazione a Novoli (Lecce), poco prima delle 2 di notte. A quanto si apprende, in casa non c’erano i loro due figli che sarebbero stati portati dal marito a casa della nonna. La vittima lavorava come commessa nel centro commerciale Ipercoop di Surbo (Lecce). Nella mattinata di domenica è stato rinvenuto anche il cadavere dell'uomo.

 

La lite

La coppia sabato sera era rientrata a casa a tarda ora dopo essere stata in piazza per la festa di San Luigi. I vicini avevano sentito le urla di un acceso litigio. L’uomo, dopo aver colpito a morte la donna, era fuggito a bordo della sua autovettura, una Renault di colore bianco, ma aveva chiamato al telefono la madre. «Mamma, ho fatto un casino...», avrebbe detto. La madre stessa avrebbe chiamato le forze dell’ordine.

 

Donatella Miccoli e Matteo Verdesca 3 Donatella Miccoli e Matteo Verdesca 3

Si conoscevano fin da ragazzi

Matteo e Donatella, genitori di tre figli, si conoscevano fin da ragazzini. Una coppia conosciuta, collaudata, il cui rapporto non faceva presagire la tragedia che si è consumata la scorsa notte. In uno degli ultimi post sul suo profilo social, in cui compare l’intera famiglia, Matteo ha scritto: «Vi amo». «Anche noi», la risposta di Donatella.

 

Donatella Miccoli e Matteo Verdesca 4 Donatella Miccoli e Matteo Verdesca 4

Il cordoglio del sindaco

«Sono un sindaco, ma sono soprattutto un uomo, un padre di famiglia, e stamattina sono letteralmente scioccato dalla notizia di questa tragedia», ha detto il sindaco di Novoli, Marco De Luca, commentando la morte di Donatella Miccoli. «La conosco bene, i suoi giovani figli, un bimbo di 2 anni e una bimba di 7 che frequenta il catechismo con mio figlio». A quanto si apprende il marito della vittima da una precedente relazione aveva avuto un altro figlio, di 18 anni.

 

Donatella Miccoli Donatella Miccoli

«Non ho parole - prosegue il primo cittadino - per descrivere quanto è accaduto. Sono sconvolto, ma anche arrabbiato, demoralizzato: ci impegniamo nelle comunità a sensibilizzare contro la violenza sulle donne e poi, invece, ci ritroviamo giovani donne trucidate in questo barbaro modo».

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

BUTTI LA RETE (COMINCIAMO BENE...) – IL RESPONSABILE TELECOMUNICAZIONI DI FRATELLI D’ITALIA ALESSIO BUTTI SMENTISCE "IL FOGLIO" SULLA RETE UNICA - "SIAMO FORTEMENTE CONTRARI AL PIANO DI VENDITA DELLA RETE TIM. LA RETE UNICA DEVE RIMANERE IN CAPO A TIM. MA CON CONTROLLO E GESTIONE DI CDP" – CERASA (DIRETTORE DE "IL FOGLIO"): IL PIANO DI FRATELLI D’ITALIA E’ FAR COMPRARE OPEN FIBER A TIM E POI FAR COMPRARE TIM A CDP. MI PARE ISPIRATO AL MODELLO MADURO (NAZIONALIZZARE TUTTO)…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute