L’ITALIA CONTRO IL METOO DEI TALEBANI – L’ULTIMO FILM DI WOODY ALLEN USCIRÀ NEL NOSTRO PAESE ALL’INIZIO DI OTTOBRE: IL DISTRIBUTORE LUCKY RED HA ACQUISTATO "A RAINY DAY IN NEW YORK", LA PELLICOLA CHE AMAZON AVEVA MESSO IN NAFTALINA CAVALCANDO LE ACCUSE DI MOLESTIE SESSUALI DELLA FIGLIASTRA, PER IL QUALE FU ASSOLTO 25 ANNI FA – PRIMA DELL’USCITA IN SALA IL FILM POTREBBE ESSERE PROIETTATO ALLA MOSTRA DI VENEZIA…

-

Condividi questo articolo


Da "www.ansa.it"

 

WOODY ALLEN - A RAINY DAY IN NEW YORK WOODY ALLEN - A RAINY DAY IN NEW YORK

Nuova puntata nella saga di Woody Allen: l'ultimo film del regista americano scaricato da Amazon uscira' in Italia all'inizio di ottobre. Secondo le conferme ottenute da 'Variety', "A Rainy Day in New York", che il colosso dello streaming ha messo in naftalina dopo le polemiche ispirate dal movimento #MeToo, e' stato acquistato dal distributore Lucky Red mentre altri territori europei avrebbero concluso accordi locali. E all'ANSA lo conferma la stessa società italiana.

 

scarlett johansson e woody allen scarlett johansson e woody allen

Dopo il divorzio di Amazon da Allen, la commedia romantica con Timothee Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez e Jude Law e' adesso venduta da Glen Basner di FilmNation Entertainment, ha detto la fonte a 'Variety' che ipotizza, prima dell'uscita nelle sale il 3 ottobre, anche una proiezione a settembre alla Mostra del cinema di Venezia. Lucky Red, fondata e diretta da Andrea Occhipinti, ha distribuito il film di Woody Allen del 2017 La ruota delle meraviglie con Kate Winslet: l'ultimo che ha visto la luce prima delle nuove polemiche.

 

WOODY ALLEN - A RAINY DAY IN NEW YORK WOODY ALLEN - A RAINY DAY IN NEW YORK

"A Rainy Day" racconta la storia di due giovani che arrivano a New York per il fine settimana e include un filo narrativo in cui un uomo piu' anziano (Jude Law) ha una relazione con la ragazza (la Fanning aveva 19 anni all'epoca della produzione).

 

Il film e' stato completato l'anno scorso, quando c'e' stato un ritorno di fiamma delle accuse di Dylan Farrow, la figlia adottiva del regista con Mia Farrow, di averla molestata quando era bambina. Allen ha sempre negato che quello che Dylan racconta sia mai avvenuto, ma, sull'onda del movimento #MeToo e dei ripensamenti di molti attori tra cui Chalamet e la Gomez per aver lavorato con lui, Amazon aveva preso le distanze da Woody, che a sua volta aveva fatto causa al gigante dello shopping chiedendo danni per 68 milioni di dollari.

scarlett johansson e woody allen 4 scarlett johansson e woody allen 4

 

Il regista, famoso per sfornare un film all'anno ma da "A Rainy Day in New York" in limbo creativo, sarebbe intanto tornato al lavoro dopo essersi visto rifiutare da quattro grandi case editrici americane un libro di memorie.

 

timothee chalamet, elle fanning e woody allen a rainy day in new york timothee chalamet, elle fanning e woody allen a rainy day in new york

Secondo il quotidiano 'El Pais', Woody starebbe preparando un nuovo film che dovrebbe essere girato in Spagna con i fondi del gigante dei media spagnolo Mediapro, lo stesso che finanzio' la commedia romantica "Vicky Cristina Barcelona" con Penélope Cruz e Javier Bardem e "Midnight in Paris", finora il film del regista campione d' incassi.

scarlett johansson e woody allen 2 scarlett johansson e woody allen 2 scarlett johansson e woody allen 3 scarlett johansson e woody allen 3 woody allen woody allen jude law elle fanning e woody allen a rainy day in new york jude law elle fanning e woody allen a rainy day in new york woody allen e dylan woody allen e dylan dylan farrow dylan farrow soon yi previn e woody allen 4 soon yi previn e woody allen 4 selena gomez e woody allen a rainy day in new york selena gomez e woody allen a rainy day in new york

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – PERCHE' L'"INCIDENTE" HA FATTO FELICI IRAN E ISRAELE - RAISI MIRAVA ALLA SUCCESSIONE DELL’85ENNE KHAMENEI. MA, PER IL RUOLO DI GUIDA SUPREMA, L’AYATOLLAH HA SCELTO IL FIGLIO MOJTABA, 'EMINENZA GRIGIA' DEI PASDARAN CHE HANNO IN MANO IL POTERE POLITICO ED ECONOMICO DELL'IRAN – NON SOLO: RAISI AVEVA INIZIATO A INCIUCIARE CON GLI STATI UNITI PER LA STABILIZZAZIONE DEL GOLFO. L’”AMERIKANO” RAISI HA IMBUFALITO NON SOLO I PASDARAN, MA ANCHE NETANYAHU, IL QUALE VIVE IN ATTESA DEL RITORNO DI TRUMP ALLA CASA BIANCA E HA BISOGNO COME IL PANE DI UN NEMICO PER OCCUPARE ANCORA LA POLTRONA DI PREMIER... 

MA DOVE STA ZHANG ZHANG? - IL 32ENNE IMPRENDITORE CINESE, DAL 2018 AZIONISTA DI MAGGIORANZA DELL’INTER, NON SI VEDE IN GIRO DA UN ANNO. NON ERA A MILANO NEMMENO PER LA FESTA SCUDETTO. LA VERITÀ È CHE ZHANG NON PUÒ LASCIARE LA CINA DA OLTRE UN ANNO PER LA CONDANNA DEL TRIBUNALE DI HONG KONG A RISARCIRE CHINA CONSTRUCTION BANK E ALTRI CREDITORI DI 320 MILIONI - A QUESTO PUNTO, NON CI VUOLE IL MAGO OTELMA PER SCOPRIRE IL MOTIVO PER CUI IL MEGA-FONDO AMERICANO PIMCO SI SIA RITIRATO DAL FINANZIAMENTO DI 430 MILIONI DI EURO A UN TIPINO INSEGUITO DAI TRIBUNALI, A CUI PECHINO NON RILASCIA IL VISTO PER ESPATRIARE, COME MISTER ZHANG…

DAGOREPORT - LORO SI' CHE LO SANNO BENE: SECONDO IL "CANALE 12" DELLA TV ISRAELIANA RAISI È MORTO - DIFFICILE PRENDERE SUL SERIO TEHERAN CHE AFFERMA CHE L'ELICOTTERO CON A BORDO IL PRESIDENTE IRANIANO HA AVUTO UN "INCIDENTE" IN AZERBAIGIAN A CAUSA DEL ''MALTEMPO'' (UN CONVOGLIO DI TRE ELICOTTERI E SOLO QUELLO CON RAISI E' ANDATO GIU'?) - I MEDIA IRANIANI, PER ORA, PARLANO DI "VITA IN PERICOLO" - L'IRAN NON E' DECAPITATO FINCHE' CI SARA' SARA' L’AYATOLLAH KHAMENEI CHE SCEGLIERA' IL SUCCESSORE DEL FEDELISSIMO RAISI. E PER ORA SI LIMITA A DIRE: "SPERIAMO CHE TORNI, MA NON CI SARANNO INTERRUZIONI" - COME E' ACCADUTO CON L'ATTENTATO ALLA SEDE DIPLOMATICA IRANIANA IN SIRIA, DIETRO L"INCIDENTE" C'E' NETANYAHU? (FINCHE' C'E' GUERRA, C'E' SPERANZA DI RESTARE AL POTERE) - PROPRIO IERI IL MINISTRO DEL GABINETTO DI GUERRA BENNY GANTZ, VICINISSIMO A BIDEN,  DOPO UN INCONTRO IN ISRAELE CON IL CONSIGLIERE PER LA SICUREZZA USA JAKE SULLIVAN, AVEVA AVVISATO IL PREMIER NETANYAHU: "PIANO SU GAZA ENTRO L'8 GIUGNO O LASCIAMO IL GOVERNO"