SANGUE SULLE STRADE DI NAPOLI DOVE UN 21ENNE HA TRAVOLTO DUE AMICHE CHE ATTRAVERSAVANO LA STRADA NELLA CENTRALISSIMA PIAZZA CARLO III: LA QUINDICENNE È MORTA, LA 14ENNE È RICOVERATA IN OSPEDALE CON DIVERSE FRATTURE – NELL’IMPATTO LA VITTIMA È STATA SBALZATA A DIVERSI METRI E HA BATTUTO VIOLENTEMENTE LA TESTA SULLO SPARTITRAFFICO – SULL’ASFALTO NON CI SONO…

-

Condividi questo articolo

Da "www.ilmessaggero.it"

 

maya gargiulo 6 maya gargiulo 6

Napoli, una ragazza, Maya Gargiulo, è morta in un incidente dalle modalità tragiche in pieno centro. Sconvolgente la dinamica: la quindicenne stava attraversando la strada insieme a un'amica di un anno più giovane a piazza Carlo III, non distante dal Duomo di Napoli, Le due sono state investite da un giovane di 21 anni alla guida di una Smart Forfour che procedeva a velocità sostenuta.

 

incidente maya gargiulo 2 incidente maya gargiulo 2

La quindicenne è morta, la 14enne, ricoverata al Cardarelli, ha una prognosi di 30 giorni per fratture varie (la più grave alla gamba destra). Il conducente dell'auto si è fermato per prestare soccorso e ha chiamato il 118: è stato sottoposto ai test per verificare l'eventuale consumo di alcol e droga. Le indagini sull'incidente sono affidate alla polizia municipale, sezione Infortunistica stradale comandata da Antonio Muriano.

 

maya gargiulo 7 maya gargiulo 7

Napoli, ritirata la patente al guidatore

Gli agenti del sezione Infortunistica Stradale della Polizia Locale (coordinata dal capitano Antonio Muriano) hanno hanno ritirato la patente al guidatore che è stato poi accompagnato in ospedale per i prelievi ematici che riveleranno se aveva bevuto alcol o se era sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

 

I risultati dovrebbero essere pronti nei prossimi giorni. Chiesta l'acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza. Le due ragazzine abitavano a Calata Capodichino, non molto lontano dal luogo dell'incidente, avvenuto intorno all'una. Secondo quanto si è appreso stavano tornando a casa.

 

La ragazza ha battuto violentemente la testa

incidente maya gargiulo 1 incidente maya gargiulo 1

Gli investigatori della sezione infortunistica stradale della Polizia Municipale di Napoli non hanno rilevato segni di frenata. Le due ragazze avevano attraversato una carreggiate e ne stavano attraversando una seconda quando la vettura è sopraggiunta. Secondo quanto si apprende la dinamica dell'accaduto sarebbe abbastanza chiara. La 15enne è stata presa in pieno dalla Smart e sbalzata a diversi metri di distanza dal luogo dell'impatto. Cadendo ha battuto violentemente la testa sullo spartitraffico.

maya gargiulo 4 maya gargiulo 4 maya gargiulo 1 maya gargiulo 1 maya gargiulo 2 maya gargiulo 2 maya gargiulo 8 maya gargiulo 8 incidente maya gargiulo 4 incidente maya gargiulo 4 incidente maya gargiulo 3 incidente maya gargiulo 3 maya gargiulo 3 maya gargiulo 3 maya gargiulo 5 maya gargiulo 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIPPITEL – I FRIGNONI E GLI SCAZZI FAMILIARI DI “C’È POSTA PER TE” SU CANALE 5 NON HANNO RIVALI: MARIA LA SANGUINARIA CONQUISTA IL SABATO SERA CON IL 29.6% - SU RAI1 “AFFARI TUOI” SI FERMA AL 16.8% - SU RAI3 “LA DANNAZIONE DELLA SINISTRA – CRONACHE DI UNA SCISSIONE” (4.4%), SU ITALIA 1 “KUNG FU PANDA 3” (4.6%) – “STRISCIA” (17.2%), GRAMELLINI SU RAI 3 (6.9%), GENTILI (5%), GRUBER (4.8%) – NEL POMERIGGIO “AMICI”  20.6% ANNIENTA LA PEREGO CHE CALA ANCORA AL 2.4%

politica

“DOBBIAMO DIRE MESSA CON I FRATI CHE CI SONO” – IL VOLTO DEL DECADIMENTO DELLA CLASSE POLITICA ITALIANA E' BEN RAPPRESENTATO DA BRUNO TABACCI. UN POLITICO PER TUTTE LE MEZZESTAGIONI CHE CONTE HA ARRUOLATO COME “PASTORE” PER CERCARE PECORELLE “RESPONSABILI”: “CREDO CHE PUNTELLARE LA MAGGIORANZA SIA POSSIBILE, ANCHE SE SERVE UN VENTAGLIO DI FORZE PIÙ AMPIO. IL RIMPASTINO NON BASTA. PERÒ NON C'È ALTERNATIVA A CONTE” – “IPOTESI GOVERNISSIMO? UNA SCIOCCHEZZA TOTALE. DRAGHI? IL SUO NOME NON È SUL TAVOLO: È UNA BUFALA DI RENZI…”

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute