SE VOLETE DIVENTARE RICCHI, FATE I FRUTTAROLI IN GIAPPONE! - UNA SINGOLA CILIEGIA DELLA VARIETÀ "JUNO HEART" È STATA VENDUTA ALL'ASTA PER 280 EURO! - PER RIENTRARE NEGLI STANDARD DELLA PREGIATA SPECIE, I FRUTTI DEVONO MISURARE PIÙ DI 2,8 CENTIMETRI DI DIAMETRO E AVERE UN CONTENUTO DI ZUCCHERO DI 20 GRAMMI. SONO CONSIDERATI UN REGALO DI ALTA FASCIA. E TE CREDO: COSTANO QUANTO UNA CENA IN UN RISTORANTE STELLATO...

-

Condividi questo articolo


CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart

(ANSA) - Una singola ciliegia della varietà più pregiata in Giappone ha raggiunto i 40.000 yen, 280 euro, alla prima asta dell'anno nella città di Hachinohe, nel nord del Paese. Fa parte della qualità Juno Heart, conosciute per il sapore dolce e la gradevolezza al palato, sviluppate da un centro di ricerca affiliato alla Prefettura di Aomori e considerate un articolo da regalo di alta fascia.

 

CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart

Per rientrare negli standard le ciliegie di questa specie devono misurare più di 2,8 centimetri di diametro e avere un contenuto di zucchero di 20 gradi. Si tratta anche delle ciliegie più grandi coltivate in Giappone, con una larghezza minima di 31 millimetri, e vendute con il nome di 'Aomori Heartbeat', i 'Battiti del cuore di Aomori'. Tra le circa 50 confezioni che erano in vendita, contenenti 15 dei frutti più pregiati, una scatola è stata venduta per 600.000 yen, pari a 4.220 euro, superando il record di 450mila yen dello scorso anno.

 

CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart

"Questi sono frutti che non si possono trovare in nessun altro posto", ha detto al termine dell'asta cittadina la vincitrice, Kyoko Nagatsuka, presidente di un conglomerato della frutta e verdura nella prefettura di Chiba, alla periferia di Tokyo, spiegando che i frutti saranno disponibili nel proprio negozio vicino la capitale.

CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart CILIEGE Juno Heart

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute