TRAGEDIA GRECA – UN TORNADO DEVASTA LA PENISOLA CALCIDICA: 6 TURISTI MORTI E ALMENO 30 FERITI - TUTTO È AVVENUTO IN 20 MINUTI: “È STATO UN FENOMENO SENZA PRECEDENTI, CON VENTI FORTISSIMI E FORTI TEMPESTE DI GRANDINE” - VIDEO IMPRESSIONANTE

-

Condividi questo articolo

 

Valentina Santarpia per corriere.it

 

tornado grecia tornado grecia

 

Sei turisti sono morti e almeno 30 persone sono rimaste ferite nella notte in Grecia a causa di un tornado e di una fortissima grandinata che ha colpito la zona settentrionale della Calcidica. Le vittime sono di nazionalità ceca, russa, romena: fra loro anche un bambino di 2 anni.

 

Tutto in 20 minuti

Il tornado sarebbe durato circa venti minuti, secondo testimoni intervistati dalla televisione pubblica greca Ert. Un albero cadendo ha ucciso un russo e suo figlio di due anni in un albergo della località balneare di Cassandra, a 70 km da Salonicco. In una località nei pressi di Propontida, una coppia di cechi sono morti quando il loro caravan è stato travolto da violente raffiche di vento e una donna rumena e il suo bambino sono stati uccisi dal tetto di un edificio divelto dal tornado.

tornado grecia tornado grecia

 

 

 

«Un fenomeno senza precedenti»

La regione della Calcidica si trova vicino a Salonicco ed è stato dichiarato lo Stato d’emergenza. Oltre 140 pompieri sono coinvolti nelle operazioni di soccorso. Le temperature in Grecia nei giorni scorsi hanno raggiunto i 37 gradi. «È stato un fenomeno senza precedenti, con venti fortissimi e forti tempeste di grandine», ha detto il capo della protezione civile locale spiegando che «La Calcidica è stata dichiarata in stato di emergenza».

 

 

 

 

tornado grecia tornado grecia grecia tornado grecia tornado tornado grecia tornado grecia

 

Condividi questo articolo

media e tv

TUTTO VERO, E’ IL BATACCHIO DI PRETTY SOLERO! FOLLIA A ‘’ROCK IN ROMA', IL RAPPER SE LO CACCIA FUORI SUL PALCO: PORTATO VIA A FORZA – BARAONDA DIETRO LE QUINTE: SPUTI E TESTATE - SU INSTAGRAM IL DELIRIO DEL RAPPER (GIÀ SORPRESO DAI CARABINIERI IN QUANTO ASSUNTORE DI SOSTANZE STUPEFACENTI): "UN BUTTAFUORI HA MESSO LE MANI IN FACCIA ALLA RAGAZZA CON CUI STAVO, E' SCOPPIATA UNA RISSA. MI HANNO MINACCIATO. HO AVUTO VOGLIA DI UCCIDERE. NON HO LA PISTOLA MA LA RIMEDIO FACILMENTE..." - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute