VECCHI AL VOLANTE, PERICOLO COSTANTE – È MORTO TIMOTHY DAL BELLO, IL RAGAZZO DI 16 ANNI INVESTITO DA UN 92ENNE IN PROVINCIA DI TREVISO - IL RAGAZZO ERA A BORDO DEL SUO SCOOTER FERMO A UNA ROTONDA QUANDO, ALL'IMPROVVISO, È SBUCATA L'AUTO DELL'ANZIANO - IL 92ENNE È MORTO, PROBABILMENTE A CAUSA DI UN MALORE - LA RABBIA DEGLI AMICI: "A QUELL'ETÀ NON PUOI AVERE LA PATENTE..."

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell’articolo di Valeria Lipparini per www.ilmessaggero.it

 

TIMOTHY DAL BELLO TIMOTHY DAL BELLO

Alle 3 della notte tra lunedì e martedì si è spenta anche l’ultima, piccola, speranza. Il filo sottilissimo a cui era aggrappata la vita di Timothy Dal Bello, 16 anni, di Caselle d’Asolo (Treviso), si è spezzato. È morto così il giovanissimo, ricoverato domenica pomeriggio nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dopo essere stato investito da un 92enne, a Pagnano d’Asolo.

 

Deceduto sul colpo anche l’anziano, Angelo Fantato, alla guida della sua Citroen Berlingo che è stato molto probabilmente colto da un malore. Il 92enne è, infatti, andato dritto alla rotonda che si trova all’altezza della Fornace, tra Pagnano e Casella d’Asolo proprio mentre Dal Bello, insieme ad alcuni amici, tutti in sella alle loro moto, stavano tornando a casa dopo aver assistito ai carri mascherati.

 

INCIDENTE TIMOTHY DAL BELLO - 1 INCIDENTE TIMOTHY DAL BELLO - 1

Si erano fermati alla rotonda per dare regolarmente la precedenza, ma non potevano sospettare che sarebbero stati investiti e abbattuti come birilli da un’auto impazzita, che aveva perso il controllo, e che ha travolto i primi due scooter trascinando uno dei due mezzi rimasto incastrato sotto le ruote. La vettura aveva continuato la sua corsa finendo dentro il fossato, al centro della rotatoria. Nessuna frenata sull’asfalto. Solo le tre moto a terra, una distrutta.

 

In un primo momento i quattro ragazzi, tutti coetanei, sembravano aver riportato ferite leggere. Preoccupava il trauma cranico di Thimoty che, cadendo, aveva sbattuto violentemente il capo contro l’asfalto. Proprio lui era stato trasportato in elicottero al Ca’ Foncello. Ma era rimasto sempre vigile, fino alla notte quando, improvvisamente, le sue condizioni erano peggiorate. Era stato operato d’urgenza e i medici speravano che la sua giovane fibra avrebbe fatto il miracolo. Ma le speranze sono state cancellate già lunedì sera quando si era capito che il giovane non si sarebbe ripreso: si era aggravato fino alla morte cerebrale. […]

INCIDENTE TIMOTHY DAL BELLO - 2 INCIDENTE TIMOTHY DAL BELLO - 2

 

Restano, adesso, il dolore e le domande. La comunità di Casella d’Asolo si è stretta attorno alla famiglia composta da mamma Monica, casalinga, papà Demis, muratore, e due sorelle, Aurora che frequenta la scuola superiore e Sara che lavora. Mentre i tanti amici del giovane si chiedono perchè un anziano di quell’età avesse ancora la patente. Si scambiano invettive e rabbia allo stato puro contro quella che per loro non è stata una tragica fatalità. «Se fosse rimasto a casa, quell’anziano, non avrebbe tolto la vita al nostro migliore amico» è il commento che rimbalza su social e chat. […]

 

«Vogliamo che qualcosa cambi, non è pensabile che i novantenni ottengano il rinnovo della patente. Lotteremo per questo» dicono le sorelle fuori da casa, prima di avviarsi verso l’ospedale di Treviso per dare l’ultimo saluto a quel loro fratellone che proteggono ancora adesso, come il più piccolo della nidiata.

TIMOTHY DAL BELLO TIMOTHY DAL BELLO

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…