L'EMERGENZA FA BENE AI SONDAGGI - LA FIDUCIA NEL GOVERNO CONTE È CRESCIUTA DI 15 PUNTI DALL'INIZIO DELL'EPIDEMIA, E I PARTITI DELLA MAGGIORANZA IN GENERALE NE GUADAGNANO (TRANNE RENZI) - CONTINUA L'EROSIONE DELLA LEGA, CONTINUA LA CRESCITA DELLA MELONI COME LEADER

- -

 

- -

 

-

Condividi questo articolo

SONDAGGI:CARTA BIANCA-IXÈ;CRESCE FIDUCIA IN GOVERNO,GIÙ LEGA

 (ANSA) - Continua a crescere la fiducia nel Governo Conte, che dall'inizio dell'emergenza è salita di 15 punti. In termini di consenso elettorale, nella compagine di Governo sale il Movimento 5 Stelle (15,6% dal 15,1) e la Sinistra (3,9% dal 3,5), mentre subisce un calo il Pd (22,6% dal 22,9) e prosegue il calo di Iv all'1,9 dal 2,2. Sul fronte dell'opposizione, prosegue l'erosione della Lega (26,2% dal 26,5), mentre salgono Forza Italia (7,4% dal 7) e Fratelli d'Italia (12,8% dal 12,7), lasciando il centro destra sostanzialmente stabile al 46%.

 

ANTONIO TAJANI GIORGIA MELONI MATTEO SALVINI ANTONIO TAJANI GIORGIA MELONI MATTEO SALVINI

E' quanto emerge da un sondaggio Ixè per Rai-Cartabianca. Il sondaggio è realizzato dall'Istituto Ixè srl per Rai - Cartabianca. Metodologia: indagine quantitativa campionaria metodo di raccolta dati: telefono fisso (cati), mobile (cami) e via web (cawi); universo: popolazione italiana maggiorenne; campione intervistato: rappresentativo (quote campionarie e ponderazione) in base a: genere, età, zona di residenza, ampiezza comune, votato 2018/2019; dimensione campionaria: 1.000 casi (margine d'errore massimo ±3,10%); periodo di rilevazione: dal 30 al 31 marzo 2020.

 

 

 

Da www.repubblica.it

Giuseppe conte e le autocertificazioni – Italian beauty by sciscia/spinoza Giuseppe conte e le autocertificazioni – Italian beauty by sciscia/spinoza

Un'altra rilevazione curata da Emg Acqua di Fabrizio Masìa per il programma Rai Agorà specifica sulla fiducia nei leader politici vede il premier Conte saldamente al primo posto con il 43% delle preferenze. Sul secondo gradino del podio a pari merito con il 36% la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni e il capo della Lega Matteo Salvini. Terzo al 24% è il segretario del Pd Nicola Zingaretti, fortunatamente guarito dal coronavirus. Seguono poi Luigi Di Maio (20%), il leader delle Sardine Mattia Santori e Silvio Berlusconi entrambi al 18%. Ultimi in classifica Toti (15%), Calenda e Renzi al 14%, Crimi (11%).

 

Condividi questo articolo

politica

IL CASO BONAFEDE-DI MATTEO NON È AFFATTO CHIUSO: STASERA SANDRA AMURRI, GIORNALISTA CHE DA SEMPRE SEGUE L'ANTIMAFIA SICILIANA, SARÀ A ''NON È L'ARENA'' DI GILETTI. MA TRAVAGLIO, DIRETTORE DEL QUOTIDIANO PER CUI LAVORA, NON L'HA AUTORIZZATA A PARTECIPARE - MIELI: IL ''MARE DI MELMA'' CHE HA INVESTITO LA MAGISTRATURA: ''UN CAMBIAMENTO VIRTUOSO SI AVRÀ SOLO QUANDO UN MAGISTRATO DARÀ BATTAGLIA AL SISTEMA DEGENERATO DELLE CORRENTI. A TESTA ALTA, MENTRE È ANCORA IN SERVIZIO. METTENDO NEL CONTO CHE SUBIRÀ L' OSTRACISMO DEI COLLEGHI. TUTTI. O QUASI''

TOH, GUALTIERI E FRANCESCHINI FINALMENTE HANNO CAPITO CHE IL CONTE CASALINO, DOPO AVER INFINOCCHIATO QUELLO SPROVVEDUTO DI DI MAIO, RESPONSABILE DI AVERLO PORTATO A PALAZZO CHIGI ALL’EPOCA DI SALVINI, HA PRESO PER IL CULO ANCHE IL PD, INCIUCIANDO CON L’INETTO ZINGARETTI – MA, AL DI LÀ DEL MES (I 5STELLE ALLA FINE DIRANNO DI SÌ) I NODI RISCHIANO DI VENIRE PRESTO AL PETTINE PER IL CONTE DELLA VASELINA: COME AFFRONTARE AD ESEMPIO IL DRAMMA DELLA CASSA INTEGRAZIONE, CHE SCADE A SETTEMBRE? I SOLDI SONO FINITI E UNA MONTAGNA DI DISOCCUPATI CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE TUTTO E TUTTI