AGGIUNGI UN POSTO ALLA TAV - IL PROGETTO DELLA TORINO-LIONE NON SI FERMERA’ MA SARA’ RIDIMENSIONATO: ECCO IL PIANO 5S PER USCIRE DALLO STALLO - MODIFICHE AL TRACCIATO SUL LATO ITALIANO, RISPARMI PER 1 MILIARDO E CAMBIO DEL COMMISSARIO DI GOVERNO MA RESTA LA GALLERIA DI 57 CHILOMETRI - IL LEADER DEI NO-TAV: "CI AVETE PRESI IN GIRO"

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Annalisa Cuzzocrea e Paolo Griseri per “la Repubblica”

 

alberto perino no tav alberto perino no tav

[…] Due mesi di approcci, di abboccamenti nell' esecutivo, tra i partiti che lo sostengono e con gli addetti ai lavori. Poi la soluzione che nelle ultime ore ha cominciato a circolare suscitando la reazione dei No Tav estremi, ormai una minoranza in val di Susa […]

 

[…] Queste soluzioni comprenderebbero un ridimensionamento dell' opera che punti alla «valorizzazione» della linea storica. […] Il compromesso che si fa strada è quello di abbattere ulteriormente i costi dell' opera di un miliardo. Una parte minima verrebbe risparmiata abolendo la stazione internazionale di Susa, per la quale è già stato vinto un bando internazionale di architettura.

 

grillo no tav grillo no tav

Molti denari sarebbero invece risparmiati sulla tratta nazionale tra Torino e Susa abolendo la contrastata galleria sotto la collina morenica di Avigliana […] In cambio di queste modifiche i 5 stelle dovrebbero accettare l'inevitabile: che si concludano i lavori, ormai avviati da tempo sul lato francese, per la realizzazione del tunnel di base.

 

NO TAV NO TAV

[…] Lo scambio sarebbe dunque dettato dalla realpolitik e molti 5 stelle sembrano ormai disposti a percorrere questa strada. Suscitando l' ira dei No Tav ideologici che ancora oggi si comportano come se la galleria non fosse già stata in parte scavata. […]

 

Condividi questo articolo

politica

QUANTO DURA IL CONTE ZELIG A PALAZZO CHIGI? E’ ORMAI FUORI DAL BALCONE - IL SUPPLI' CON LE UNGHIE HA DIMENTICATO DI ESSERE UN BURATTINO CON LA POCHETTE MESSO A PALAZZO CHIGI DALL'INCAUTO DI MAIO E SI E’ MESSO IN TESTA DI ESSERE UN LEADER - UN SONORO VAFFANCULO ALL’EX BIBITARO: “IL PIANO ANTI-EVASIONE NON PUÒ ESSERE NÉ SMANTELLATO NÉ TOCCATO. IO HO INIZIATO CON IL M5S CHE GRIDAVA "ONESTÀ ONESTÀ" - VAFFA A RENZI: “BISOGNA FARE SQUADRA, CHI NON LA PENSA COSÌ È FUORI DAL GOVERNO"

SALVINI PROVA A DARE UNA SPALLATINA AL GOVERNO CON 200 MILA PERSONE ALLA MANIFESTAZIONE DEL CENTRODESTRA A PIAZZA SAN GIOVANNI - IL LEGHISTA NE HA PER TUTTI: RANDELLATE A CONTE, DI MAIO, PD, RENZI, VIRGINIA RAGGI, L’EUROPA - E’ IL RITORNO DEL “CAPITONE” DI PIAZZA: DIO, PATRIA E FAMIGLIA, CON TIRATE SULLA SICUREZZA E CONTRO GLI SBARCHI - LA PIAZZA CHIEDE ELEZIONI E MANDA UN “VAFFA” A BEPPE GRILLO - MELONI VERSIONE TRUMP: “SE SERVONO I MURI SI COSTRUISCONO” - BERLUSCONI RIESUMA I “COMUNISTI”