ALMENO È DI SANT'ANTONIO - IL PAPA EMERITO È GRAVEMENTE MALATO SECONDO IL SUO BIOGRAFO PETER SEEWALD. BENEDETTO XVI SOFFRE DI HERPES ZOSTER, ANCHE DETTO FUOCO DI SANT'ANTONIO. DI RITORNO DAL VIAGGIO IN GERMANIA PER LA MORTE DEL FRATELLO GEORG, SI SONO INCONTRATI E LO SCRITTORE HA TROVATO IL PONTEFICE ''FRAGILE, CON VOCE DEBOLE, ANCHE SE IL SUO PENSIERO E LA SUA MEMORIA SONO SVEGLI''

-

Condividi questo articolo

 

Da www.ilmesssaggero.it

 

 

L'emerito Papa Benedetto XVI è gravemente malato. Da quando è tornato a Roma - dopo il viaggio in Germania per la morte del fratello Georg Ratzinger -  soffre di un herpes oftalmico che gli procura un grande dolore. Lo rivela Peter Seewald che ha presentato al 93enne Benedetto XVI la biografia da lui firmata.  Nel meeting, riporta Pnp, il Papa emerito ha espresso ottimismo, nonostante la malattia, e ha dichiarato che, se le forze riprendessero, avrebbe ricominciato a scrivere.

BENEDETTO XVI CON PETER SEEWALD BENEDETTO XVI CON PETER SEEWALD

 

Secondo Seewald, Benedetto XVI è estremamente fragile.  Il suo pensiero e la sua memoria sono svegli, ma la sua voce è debole. Seewald e Benedetto XVI hanno pubblicato insieme quattro libri di interviste, che hanno venduto tre milioni di copie. Alla presentazione del libro nel monastero "Mater Ecclesiae" nei Giardini Vaticani, presente anche l'arcivescovo Georg Gànswein, segretario privato di Benedetto e prefetto della casa papale. A causa della pandemia di Corona, la presentazione è stata più volte rinviata.

 

papa benedetto XVI ratzinger papa benedetto XVI ratzinger

L'opera di Seewald è la biografia più completa e dettagliata del Papa tedesco.

PETER SEEWALD PETER SEEWALD benedetto xvi ratzinger e georg gaenswein 3 benedetto xvi ratzinger e georg gaenswein 3

 

Condividi questo articolo

politica

DAGOREPORT - I SOLDI C’ENTRANO POCO COL DEFENESTRAMENTO DEL CARDINALE ANGELO BECCIU - IN BALLO C’È L’ELEZIONE DEL PROSSIMO PAPA DA CUI RESTA ESCLUSO, MENTRE ERA UN CANDIDATO MOLTO SERIO. FINCHÉ QUALCHE NEMICO HA CONFEZIONATO UN POLPETTONE TALMENTE AVVELENATO DA FAR DIMENTICARE AL PONTEFICE IL GARANTISMO E LA MISERICORDIA, RISERVATI PERÒ SOLO AD ALCUNI, COME IL SUO AMICO MONS. GUSTAVO ZANCHETTA, EX VESCOVO ARGENTINO CHIAMATO DA FRANCESCO IN VATICANO COME ASSESSORE DELL’APSA E POI COLPITO DA MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE PER PRESUNTI ILLECITI FINANZIARI E PER ABUSI SU DUE SEMINARISTI