A CHE PUNTO SIAMO CON I SOTTOSEGRETARI? – IL CAPO DELLA POLIZIA FRANCO GABRIELLI AVRÀ LA DELEGA AI SERVIZI SEGRETI E ALLA SICUREZZA (È STATO SCELTO DIRETTAMENTE DA MARIO DRAGHI) – LA DELEGA ALLO SPORT DOVREBBE RIMANERE NELLE MANI DEL PREMIER, PER IL RESTO SI VA CON IL BILANCINO PER ACCONTENTARE TUTTI I PARTITI – IL CONSIGLIO DEI MINISTRI È STATO SOSPESO PER MALUMORI NEL PD - MADRON: "LEVATA DI SCUDI CONTRO MULÉ POSSIBILE SOTTOSEGRETARIO ALL'EDITORIA. SI STANNO SCANNANDO. DRAGHI SEMPRE PIÙ SPAZIENTITO..."

-

Condividi questo articolo


SERGIO MATTARELLA FRANCO GABRIELLI SERGIO MATTARELLA FRANCO GABRIELLI

 

GOVERNO, IPOTESI DELEGA A SERVIZI PER FRANCO GABRIELLI

(LaPresse) – Dovrebbe andare a Franco Gabrielli, secondo quanto apprende LaPresse, la delega ai Servizi segreti. Il pacchetto deleghe e sottosegretari è attualmente all’esame del Consiglio dei ministri.

 

 

 

LA LISTA DEI SOTTOSEGRETARI DEL GOVERNO DRAGHI

Giuseppe Alberto Falci per www.corriere.it

 

Dovrebbe chiudersi questa sera la partita sui sottosegretari del governo di Mario Draghi. Dopo giorni di polemiche e lunghe trattative, il consiglio dei ministri odierno — previsto inizialmente per le 17 e poi rimandato alle 18 — è stato convocato con la nomina dei Sottosegretari di Stato all’ordine del giorno.

 

mario draghi mario draghi

La partita è stata complessa e ha scatenato molte tensioni all’interno dei partiti: Roberto Garofoli, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, è da giorni in stretto contatto con le forze politiche per comporre il puzzle. In serata, tra Camera e Senato iniziano a circolare le rose dei nomi. E poco dopo le sei di sera quando inizia il cdm filtra lo schema che prevede una suddivisione cencelliana delle quota. I sottosegretari saranno 34: 11 del M5s, 9 della Lega, 6 del Pd, 6 di Fi, 2 di Iv, 1 di Leu e 1 del Misto. Non dovrebbe essere nominato un sottosegretario allo Sport: la delega dovrebbe rimanere nelle mani del presidente del Consiglio.

 

franco gabrielli foto di bacco franco gabrielli foto di bacco

Franco Gabrielli è il nuovo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega ai Servizi segreti e alla sicurezza

Il capo della Polizia Franco Gabrielli diventa Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega ai Servizi segreti e alla sicurezza: è stato scelto direttamente dal presidente del Consiglio Draghi.

 

La lista del M5S

Per quanto riguarda il M5S dilaniato dalle defezioni degli ultimi giorni dovrebbe essere riconfermato Giancarlo Cancelleri alle Infrastrutture, Manlio Di Stefano agli Esteri, Pierpaolo Sileri alla Salute, Alessandra Todde allo Sviluppo economico. Tra le new entry: Anna Macina (Giustizia), Barbara Floridia (Istruzione), Ilaria Fontana (Ambiente), Dalila Nesci (Sud). L’escluso di lusso è Stefano Buffagni, vice ministro uscente dello Sviluppo Economico, che a quanto si apprende sarebbe stato escluso per una sorta di compensazione fra esponenti provenienti dal Nord e dal Sud. Confermato Carlo Sibilia al Viminale, sottosegretario uscente al Viminale, che nel 2007 scriveva in un tweet, poi rimosso: “Draghi andrebbe arrestato”, e che negli ultimi giorni avrebbe ripulito i suoi profili social.

pierpaolo sileri pierpaolo sileri

 

Lega e Pd

La Lega di Matteo Salvini avrà nove posti. I nomi che circolano sono quelli di Claudio Durigon, Massimo Bitonci, Vanna Gavia, Lucia Borgonzoni, Massimo Bitonci, Tiziana Nisini, Barbara Saltamartini.

 

CARLO SIBILIA LUIGI DI MAIO CARLO SIBILIA LUIGI DI MAIO

Mentre nel Partito democratico di Nicola Zingaretti — che dovrebbe avere sei sottosegretari — si puntano le fiches sulla novità Alessandra Sartore, assessore al Bilancio della Regione Lazio, vicina al segretario del Nazareno, che dovrebbe andare al ministero dell’Economia. Fra le new entry anche la senatrice Assuntella Messina in quota Emiliano.

 

marina sereni foto di bacco marina sereni foto di bacco

Dovrebbero essere confermate: Anna Ascani (Istruzione), Marina Sereni (Esteri), Simona Malpezzi (Rapporti col Parlamento). A quanto emerso sarebbe rimasto fuori Antonio Misiani che sarebbe dovuto traslocare al Mise. Di più: il Pd non dovrebbe avere alcun sottosegretario al ministero dell’Interno. Fuori anche il viceministro uscente Matteo Mauri. Vincenzo Amendola, che è fuori lista Pd, ma dovrebbe andare agli Affari europei anche per il lavoro svolto sul Recovery.

anna ascani del pd anna ascani del pd

 

I sottosegretari di Italia Viva

Ad Italia Viva due le postazioni assegnate: le indiscrezioni suggeriscono che potrebbero andare a Teresa Bellanova e Ivan Scalfarotto.

 

Forza Italia e Udc

In Forza Italia ci sarebbero Giorgio Mulè, Francesco Paolo Sisto, Paola Binetti (in quota Udc), Gilberto Pichetto Fratin, Francesco Battistoni e Deborah Bergamini.

teresa bellanova matteo renzi teresa bellanova matteo renzi intervento del capo della polizia franco gabrielli foto di bacco (2) intervento del capo della polizia franco gabrielli foto di bacco (2)

 

Condividi questo articolo

politica

FIATO ALLE TOMBE! L’ITALIA RIAPRE! – TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE PER RICOMINCIARE A VIVERE DAL 26 APRILE: VIA LIBERA AGLI SPOSTAMENTI TRA REGIONI DELLO STESSO COLORE, MENTRE CI VORRÀ UN PASS PER ANDARE IN AREE DI COLORE DIVERSO – TORNA IL GIALLO RINFORZATO. IL COPRIFUOCO RIMANE ALLE 22, MA BAR E RISTORANTI CON TAVOLI ALL'APERTO RIMANGONO APERTI PURE LA SERA. PER GLI ALTRI LOCALI LA DATA DELLA LIBERAZIONE SCATTERÀ IL 1 GIUGNO. COME PER LE PALESTRE - CINEMA, TEATRI E I MUSEI AL 50% DELLA CAPIENZA E…

SOTTO LA MASCHERINA, C'E' “BAFFINO” - D'ALEMA VERRÀ SENTITO DAI PM COME PERSONA INFORMATA SUI FATTI PER L'INCHIESTA SULLA VENDITA A LAZIO E SICILIA, PER 22 MILIONI DI EURO, DI 5 MILIONI DI MASCHERINE E MEZZO MILIONE DI CAMICI CINESI NON CONFORMI, OLTRE A CERCARE ABBOCCAMENTI CON ARCURI PER PROVARE A PIAZZARE ALTRE PARTITE DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE – E SUI VENTILATORI RIVENDICA DI “AVER DATO UNA MANO A RECUPERARLI”, ANTICIPANDO I SOLDI PER LO STATO CON L'ASSOCIAZIONE DI CUI FA PARTE – IL RUOLO DEL LÌDER MAXIMO NEL CONTE BIS…

“ABBIAMO DELLE PSICOPATOLOGIE, CI VORREBBE UN NEUROLOGO” – GRILLO SPEDISCE I GRILLINI DALLO STRIZZACERVELLI PARLANDO IN MEMORIA DI GIANROBERTO CASALEGGIO: “FACCIAMO CAMBIAMENTI. GENTE CHE SE NE VA, GENTE CHE TORNA, GENTE CHE VA NEI GRUPPI MISTI, STRA-MISTI, GENTE CHE HA DELLE RIVOLUZIONI CULTURALI, DEI MANCAMENTI DI INTELLIGENZA” – L’ELEVATO STOPPA L'IDEA DI UN CAMBIO DI SIMBOLO VOLUTA DA CONTE CHE VIENE ASPETTATO AL VARCO DELLE COMUNALI DI OTTOBRE DA RAGGI E DI BATTISTA…