DIPLOMAZIA A SENSO ALTERNATO - SE LA FRANCIA CHIUDE LE FRONTIERE A VENTIMIGLIA PER MOLLARCI I MIGRANTI, A CALAIS IMPEDISCE LORO DI USCIRE, PER NON FAR ARRABBIARE IL REGNO UNITO

Questa foto spiega più di mille parole il peso politico dell'Italia in Europa. Lo stesso governo francese che ha sfidato i principi dell'Unione chiudendo la frontiera di Mentone, dà ordini ai poliziotti di tenere gli immigrati fermi a Calais, per limitare il numero di chi si imbarca ogni giorno verso le coste inglesi...

Condividi questo articolo


CALAIS UN POLIZIOTTO ALLONTANA GLI IMMIGRATI DAL CONFINE FOTO PHILIPPE HUGUEN CALAIS UN POLIZIOTTO ALLONTANA GLI IMMIGRATI DAL CONFINE FOTO PHILIPPE HUGUEN

Stefano Montefiori per il "Corriere della Sera"

 

Un poliziotto francese contro sette migranti: da una parte la forza dello Stato che deve applicare la legge, dall’altra la forza della disperazione che fa avanzare comunque. La foto drammatica, scattata il 17 giugno da Philippe Huguen (Afp), racconta Calais.

 

Centinaia di persone sfidano la polizia e cercano ogni giorno di oltrepassare la Manica su camion e traghetti diretti in Gran Bretagna (che non fa parte di Schengen). È il secondo fronte della Francia, che a Mentone blocca i migranti in entrata, a Calais quelli in uscita.

i migranti che hanno dormito sugli scogli a2dcb811 i migranti che hanno dormito sugli scogli a2dcb811 CONFINE MENTONE VENTIMIGLIA CONFINE MENTONE VENTIMIGLIA CALAIS - MIGRANTI PROVANO AD ATTRAVERSARE LA MANICA CALAIS - MIGRANTI PROVANO AD ATTRAVERSARE LA MANICA CALAIS - MIGRANTI PROVANO AD ATTRAVERSARE LA MANICA CALAIS - MIGRANTI PROVANO AD ATTRAVERSARE LA MANICA

 

Condividi questo articolo

politica

GIORGIA MELONI SILURA L’IDEONA DI SALVINI DI ANDARE A MOSCA: “NON DOBBIAMO DARE ALLA RUSSIA L'IMPRESSIONE CHE SI POSSANO APRIRE DELLE CREPE NEL FRONTE OCCIDENTALE” – LA “DUCETTA” SI MOSTRA TURBO-ATLANTISTA: “SONO PREOCCUPATA CHE L'EUROPA FINISCA SOTTO L'INFLUENZA CINESE E L'ITALIA DEVE ESSERE UN ALLEATO SOLIDO E AFFIDABILE” – “CONTE E’ CONTRARIO ALL’INVIO DI ARMI ALL’UCRAINA? ESCA DAL GOVERNO. NON È QUESTA UNA MATERIA SU CUI FARE CAMPAGNA ELETTORALE. UN GOVERNO CON IL PD? NON ESISTE, VOGLIO GOVERNARE CON IL CENTRODESTRA”

SILVIO BERLUSCONI, PERCHÉ CHIAMARLO ANCORA CAVALIERE? – FRANCESCO MERLO PROPONE L’ANTOLOGIA DI NOMIGNOLI CON CUI APPELLARE IL BANANA: “NANEFROTTOLO, PSICONANO, CAIMANO, CAINANO, SILVIOLO, AL TAPPONE, BELLICAPELLI, BERLOSCO, BERLUSCA, BERLUSCAZ, BURLESQUONI, BUNGAMAN, CAVALIER BANANA, CAVALIERE DEL CIALIS, CAVOLIERE, PAPINO, IL RIFATTO DI DORIAN GRAY, PAPINO IL BREVE, PIRLUSCONI, PSICOPAPI, REO SILVIO, SUA BREVITÀ, SUA EMITTENZA, SUA IMPUNITÀ, TESTA D'ASFALTO, VIAGRASCONI, BERLUSCKAISER, L'UNTO DEL SIGNORE, ER CATRAME, FROTTOLINO AMOROSO…”

E’ TORNATO L’ASILO MARIUCCIA – LITE DA POPPANTI TRA CARLO CALENDA E MATTEO SALVINI – IL “CHURCHILL DEI PARIOLI” SMONTA L’INTENZIONE DI SALVINI DI VOLARE A MOSCA: “PIANTALA DI DIRE CAZZATE, PERCHÉ LA GUERRA È UNA COSA SERIA E DRAMMATICA. QUINDI VAI A BACIARE IL CACIOCAVALLO, SALUTA LE MUCCHE SULLA SPIAGGIA E LASCIA LAVORARE GLI ADULTI” – LA REPLICA DEL LEGHISTA: “CALENDA DICE CHE NEPPURE SU MARTE DAREBBERO INCARICHI DI GOVERNO AL M5S E CHE SAREBBE PREFERIBILE FDI? ALLORA GLI CONSIGLIO DI ANDARE A VIVERE SU MARTE, IN COMPAGNIA DELLA MELONI…”

"L'ALLEANZA M5S-PD NON FUNZIONA E SE A METÀ GIUGNO VERRÀ MESSA LA FIDUCIA SUL DECRETO AIUTI, TORNERÒ A FARE IL SENATORE…" – IL CAPODELEGAZIONE M5S AL GOVERNO E MINISTRO DELL’AGRICOLTURA, STEFANO PATUANELLI, CERTIFICA L’INSOFFERENZA RECIPROCA TRA DEM E GRILLINI: “NON POSSIAMO STARE ASSIEME SOLO NELLA CONVINZIONE CHE NON DEVONO GOVERNARE GLI ALTRI. CI SONO TROPPI SCONTRI. PARTIAMO DAL PROGETTO PER LA SICILIA, NON DAI NOMI – L’INCENERITORE A ROMA? ADESSO È EVIDENTE CHE TUTTE LE CRITICHE CHE VENIVANO FATTE A VIRGINIA RAGGI ERANO ASSOLUTAMENTE STRUMENTALI…”