politica

LA POCHETTE TORNA IN CATTEDRA - VISTO CHE LA RIFONDAZIONE DEL M5S RISTAGNA, CONTE TORNA ALL'UNIVERSITA' DI FIRENZE: TERRÀ OGGI LA PRIMA LEZIONE - GLI OCCHI DEI GRILLINI SONO PUNTATI SUL TRIBUNALE DI CAGLIARI, DOVE SULLA SCIA DI UNA SENTENZA PER L'ESPULSIONE DI UNA CONSIGLIERA M5S, IL PM POTREBBE CHIEDERE A BEPPE GRILLO DI DARE VITA AL DIRETTIVO DI 5 MEMBRI IDEATO A GENNAIO PER SOSTITUIRE LA FIGURA DEL CAPO POLITICO E POI ARCHIVIATO - A QUEL PUNTO CONTE DOVREBBE ASPETTARE CHE SIA IL NUOVO ORGANO COLLEGIALE A PROMUOVERE LA RIFONDAZIONE…

IL CASO SALVINI - PERCHÉ LA PROCURA DI CATANIA CHIEDE L'ARCHIVIAZIONE, MENTRE QUELLA DI PALERMO LO RINVIA A PROCESSO, SU CASI CHE MAGARI NON SONO MA APPAIONO SIMILI? IL CASO OPEN ARMS NON SI PUÒ ADDEBITARE SOLO AL TRUCE, VISTO CHE È STATO DECISO ANCHE DA CONTE E TONTINELLI - PER SALVINI IL PROCESSO SARÀ UN PROBLEMA PERSONALE E INSIEME UN'OPPORTUNITÀ POLITICA PER TENERE A BADA L’EMERGEMTE MELONI: QUELLA DI ERGERSI A DIFENSORE UNICO DELL'ITALIA CONTRO L'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

IL RECOVERY PLAN È PRONTO DA GIORNI. COME MAI DRAGHI LO PRESENTERÀ A BRUXELLES L’ULTIMO GIORNO POSSIBILE? PERCHÉ E’ L’UNICO MODO PER FAR INGOIARE AI PARTITI IL SUO “PIANO NAZIONALE DI RILANCIO E RESILIENZA". ILLUSTRARLO OGGI AVREBBE INNESCATO L’ASSALTO AL BUFFET DEI POLITICI. QUANDO VERRÀ INVECE PORTATO ALLE CAMERE IL 26 E 27 APRILE, I PARTITI SI TROVERANNO CON LE SPALLE AL MURO: O LO ACCETTERANNO COSÌ COME VUOLE DRAGHI O SI ASSUMERANNO LA RESPONSABILITÀ DI FAR PERDERE AL PAESE 209 MILIARDI - PER DRAGHI, CHE CI HA PRESO GUSTO DI STARE A PALAZZO CHIGI, ''TUTTO DEVE CAMBIARE'' ANCHE SOTTO IL PROFILO ISTITUZIONALE, PERSINO COSTITUZIONALE (RIFORMA DELLA GIUSTIZIA)