FLASH – LE REITERATE RICHIESTE DI ROGATORIE SUI CONTI CORRENTI A MONTECARLO, DA PARTE DEL TIGNOSO CAPO DELLA PROCURA DI GENOVA, NICOLA PIACENTE, SULLA TANGENTOPOLI AL PESTO CHE COINVOLGE TOTI, SPINELLI E SIGNORINI, HANNO SPINTO QUALCUNO A SPOSTARE I SUOI SOLDI DAL PRINCIPATO AD ABU DHABI - DETTAGLIO NON IRRILEVANTE: I CONTI CORRENTI A MONACO ORA SONO NOMINATIVI, NON PIÙ “SCHERMATI”

-

Condividi questo articolo


 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE