UNA GAFFE CHE È UNA BOMBA! - HILLARY LA SECCHIONA PER DIMOSTRARE A TRUMP CHE SA TUTTO, RIVELA IN DIRETTA TV IL TEMPO ESATTO CHE OCCORRE AGLI STATI UNITI PER LANCIARE UN ATTACCO NUCLEARE (VIDEO) - MENO, MOLTO MENO, DELL’INTERVALLO DI UNA PARTITA DI CALCIO…

Condividi questo articolo


HILLARY CLINTON ATTACCO NUCLEARE HILLARY CLINTON ATTACCO NUCLEARE

 

Dagonews

 

4 minuti. Agli Stati Uniti bastano 240 miseri secondi per lanciare un attacco atomico, offensivo o difensivo che sia. Uno dei più importanti segreti militari americani è stato candidamente rivelato questa notte da Hillary Clinton nel corso dell’ultimo dibattito tv con Donald Trump. “Quando il presidente ordina un attacco nucleare questo deve essere eseguito. Ci vogliono circa quattro minuti tra l’ordine e la sua esecuzione”.

 

 

Boom. Cosa ha fatto la signora Clinton? Ha rivelato una importante informazione segreta in mondovisione? Sembra proprio di sì, e secondo media indipendenti gli esperti militari sarebbero rimasti “scioccati” da questa rivelazione. Sulla rete le reazioni sono state in maggioranza di sconcerto, amara ironia (“Grazie Hillary per aver rivelato un nostro segreto a tutto il mondo”) e rabbia. La stessa Hillary, accortasi dell’errore, ha provato a rimediare con un tweet nel quale ha spiegato (forse rivelando altri segreti) che i 4 minuti “sono il tempo minimo”, lasciando intendere che può essere necessario anche più tempo. 

terzo di battito tra hillary clinton e donald trump 9 terzo di battito tra hillary clinton e donald trump 9

 

Condividi questo articolo

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

TORTURA E MORTE: RIEDUCAZIONE PUTINIANA – LO SCIENZIATO RUSSO DMITRIJ KOLKER, MALATO TERMINALE AL QUARTO STADIO DI CANCRO AL PANCREAS, È MORTO IN UN OSPEDALE CARCERARIO, LONTANO DA FAMILIARI E AMICI –  ERA ACCUSATO DI ESSERE UNA SPIA AL SERVIZIO DELLA CINA – SECONDO IL FIGLIO SI SAREBBE RIFIUTATO DI TESTIMONIARE CONTRO DUE COLLEGHI DELL’UNIVERSITA' E PER QUESTO SAREBBE STATO CONDANNATO – KOLKER NON È IL PRIMO CASO DI SCIENZIATO INCARCERATO DA PUTIN CON FANTOMATICHE ACCUSE DI SPIONAGGIO

“MA CHI VOLETE PRENDERE PER IL CULO?” – L’IRONIA DI LUCA BOTTURA SU PAOLETTA TAVERNA E STEFANO PATUANELLI, CHE SUI SOCIAL PRIMA LANCIANO IL SASSO POI TIRANO INDIETRO LA MANO: “DICONO CHE È UN ERRORE DELLO STAFF. L'ANALISI SORGE SPONTANEA: MA DAVVERO PENSATE CHE SIAMO VENUTI GIÙ DALLA MONTAGNA DEL SAPONE? MA NON VI VERGOGNATE A TRATTARE I VOSTRI ELETTORI E GLI ITALIANI IN GENERE COME UNA MASSA DI DEMENTI CHE SI BEVE LA QUALUNQUE? VI MERITERESTE DI ESSERE GLASSATI COL MIELE IN UN BOSCO MARSICANO AFFOLLATO DI…”