GODERE CON LA GREXIT – DALL’INIZIO DELLA CRISI LA GERMANIA HA INVESTITO 8,7 MILIARDI DI DOLLARI IN GRECIA E HA AUMENTATO L’EXPORT – LO SHOPPING TEDESCO HA RIGUARDATO IL TURISMO, LE ENERGIE RINNOVABILI E GLI AEROPORTI REGIONALI

La Germania piazza anche armamenti alla Grecia. Gli ultimi casi, accompagnati dal sospetto di tangenti, sono due sommergibili per un costo totale di 1,3 miliardi di dollari e 70 carrarmati Leopard…

Condividi questo articolo


MERKEL TSIPRAS MERKEL TSIPRAS

Gigi Riva per “l’Espresso” in edicola domani

 

La Germania sta facendo affari d'oro in Grecia. Dall'inizio della crisi ad oggi ha investito 8,7 miliardi di dollari (primato assoluto) e aumentato considerevolmente le sue esportazioni nel Paese ellenico. È l'altro aspetto dell'aspro confronto in atto tra Angela Merkel e Alexis Tsipras, tanto che ad Atene si parla apertamente di una politica di “neocolonizzazione” portata avanti da Berlino.

 

Lo scrive “l'Espresso” nel numero in edicola da domani. La tesi è corredata da numerosi esempi. In questi anni di sacrifici per la popolazione greca, la Deutsche Telecom ha aumentato dal 40 al 60 per cento la sua partecipazione in Ote (la compagnia telefonica di Stato). Fraport, la società che gestisce gli aeroporti di Francoforte, si è presa i 14 scali regionali più appetiti, tra cui Corfù, Rodi e i due di Creta.

tsipras e merkel tsipras e merkel

 

L'export tedesco verso Atene è passato dai 4 miliardi e 737 milioni del 2012 ai 4 miliardi 955 milioni del 2014 (ultimo dato disponibile). Si va dai prodotti chimici (27,4 per cento del totale) a quelli alimentari (15,1); dalla meccanica (10,1) all'elettronica (7,2).

 

tsipras renzi merkel tsipras renzi merkel

Per investire in Grecia Berlino usa come strumento un Istituto di credito creato nel 1948 nell'ambito del piano Marshall, il “Kreditanstalt für Wiederaufbau”, che ha già sostenuto i laender dell' Est dopo la caduta del Muro di Berlino. Lo shopping tedesco riguarda soprattutto i settori del turismo e delle energie rinnovabili (eolico e solare). La Federazione commerciale greco-tedesca stima in 120 il numero delle aziende tedesche presenti in Grecia, danno lavoro a 29 mila persone.

 

La Germania, infine, vende ad Atene armamento bellico. Gli ultimi casi (corredati dal sospetto di tangenti): due sommergibili per un costo totale di 1,3 miliardi di dollari e 70 carrarmati Leopard.

varoufakis schaeuble varoufakis schaeuble

 

 

Condividi questo articolo

politica

“CI VUOLE UNA BELLA FACCIA TOSTA COME QUELLA DI RENZI PER DIRE CHE IL 41 BIS È STATA UNA VITTORIA POLITICA” IL SENATORE M5S SCARPINATO PRENDE A SCARPATE MATTEUCCIO: “LA LEGGE SUL 41 BIS È UNA LEGGE SPORCA DI SANGUE, VERSATO DA PAOLO BORSELLINO E DAI 5 AGENTI DELLA SCORTA CHE COSTRINSE UN PARLAMENTO RIOTTOSO AD APPROVARE IL 41 BIS. FU UNA VITTORIA DELLO STATO E DELLA SOCIETÀ CIVILE” – LA REPLICA DI RENZI CHE TIRA IN BALLO PALAMARA E IL PRESIDENTE EMERITO NAPOLITANO - VIDEO

“IL 41 BIS PER COSPITO? PER LUI C’ERANO ALTRI STRUMENTI ANCHE PER EVITARE UNA SALDATURA TRA FRANGE DEL TERRORISMO E CRIMINALITÀ ORGANIZZATA” – L'EX MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, ANDREA ORLANDO, SI SCAGLIA CONTRO DONZELLI CHE HA ACCUSATO LUI E GLI ALTRI PARLAMENTARI DEM CHE SONO ANDATI A TROVARE COSPITO IN CARCERE DI AVER INCORAGGIATO L'ANARCHICO NELLA SUA BATTAGLIA CONTRO LO STATO: “RIDICOLO E CALUNNIOSO. NESSUNO DI NOI HA SPOSATO LA BATTAGLIA CONTRO IL 41 BIS. ABBIAMO CHIESTO CHE COSPITO FOSSE TRASFERITO PER LE SUE CONDIZIONI SANITARIE. LA MAGGIORANZA PROVA A INTIMIDIRCI. È UNA VICENDA INQUIETANTE”