LA “CAPITANA” FA AFFONDARE LA SINISTRA TEDESCA – CAROLA RACKETE HA FATTO TRACOLLARE LA “LINKE” DAL 5,6 AL 2,7% - L’EX COMANDANTE DELLA SEA WATCH NON SA CAPACITARSI DEL FATTO CHE GLI ELETTORI L’ABBIANO SCHIFATA: “CIÒ CHE MI SCONVOLGE DAVVERO È LO STORICO SPOSTAMENTO A DESTRA A CUI STIAMO ASSISTENDO, E NON SOLO QUI IN GERMANIA... I PARTITI DI DESTRA HANNO GUADAGNATO IN ITALIA, AUSTRIA E FRANCIA. SEMBRA DAVVERO BUIO DAPPERTUTTO…”. UN MEA CULPA MAI? - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

 

Estratto da www.liberoquotidiano.it

 

carola rackete dopo la sconfitta alle europee 2 carola rackete dopo la sconfitta alle europee 2

[...] Carola Rackete [...] è stata affondata dagli elettori tedeschi che hanno dimezzato i voti di Die Linke - dal 5,6% al 2,7% -, la formazione di estrema sinistra, collegata a quella di Alleanza verde e Sinistra Italiana nelle cui fila s’era candidata. Peggio del Titanic.

 

La Rachete, nel corso della sua campagna elettorale, aveva nuovamente fatto visita al nostro Paese, forse con nostalgia pensando ai vecchi giorni di gloria. In particolare - come c'era da aspettarsi - per la celebre ztl milanese e per la sua degna erede italiana Ilaria Salis, imprigionata da quel "fascista" di Victor Orban.

 

CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE

"[...]. In Ungheria, sotto l’amico di Meloni, Orbán, lo stato di diritto viene calpestato coi piedi... Ilaria Salis ha trascorso un’incredibile quantità di tempo in isolamento ed è stata umiliata pubblicamente in tribunale... dovrebbe essere rilasciata immediatamente".

 

Poi, naturalmente, si è lasciata andare al solito sfogo contro il segretario della Lega Matteo Salvini, ormai diventato il più grande villain della sua storia politica: "Vogliamo che coloro che sono a favore dei diritti umani e della giustizia climatica siano in maggioranza o lasceremo la decisione alla destra e ai fascisti? È una questione piuttosto semplice che dobbiamo affrontare".

 

Un interrogativo che oggi, soprattutto dopo la delusione elettorale, assume un significato quasi grottesco. I primi a scaricarla sono stati proprio i suoi connazionali. Tanto da indurla a lasciarsi andare a uno sfogo senza precedenti: "Ciò che mi sconvolge davvero - ha confessato domenica 9 giugno - è lo storico spostamento a destra a cui stiamo assistendo, e non solo qui in Germania... i partiti di destra hanno guadagnato in Italia, Austria e Francia. Sembra davvero buio dappertutto".

CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE MEME SU CAROLA RACKETE MEME SU CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE - RICHIESTA DI CONVALIDA DELL ARRESTO CAROLA RACKETE - RICHIESTA DI CONVALIDA DELL ARRESTO carola rackete carola rackete carola rackete carola rackete carola rackete senza reggiseno carola rackete senza reggiseno CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE - VIGNETTA DI MANNELLI SUL FATTO CAROLA RACKETE - VIGNETTA DI MANNELLI SUL FATTO MEME - CAROLA RACKETE COME LA ISOARDI IN BRACCIO A SALVINI MEME - CAROLA RACKETE COME LA ISOARDI IN BRACCIO A SALVINI FERRARA - AUTO DI UN TURISTA TEDESCO VANDALIZZATA DI OFFESE CONTRO CAROLA RACKETE FERRARA - AUTO DI UN TURISTA TEDESCO VANDALIZZATA DI OFFESE CONTRO CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE NELLA COPERTINA DELLO SPIEGEL CAROLA RACKETE NELLA COPERTINA DELLO SPIEGEL CAROLA RACKETE CAROLA RACKETE carola rackete sull albero nella foresta carola rackete sull albero nella foresta

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

CRACK, ALLA FINE TUTTO CROLLERÀ (GIORGIA COMPRESA) - “MONTE DI PIETÀ”, LABIRINTICA E IMPIETOSA MOSTRA DELLO SVIZZERO CHRISTOPH BUCHEL ALLA FONDAZIONE PRADA DI VENEZIA, È UN PRECIPIZIO NELL’ABISSO DEL DENARO. LÀ DOVE COLLASSA LA NOSTRA PATOLOGICA COMPULSIONE DI ACCUMULARE TUTTO E DI PIÙ, TRA CELEBRITÀ DIVORATE DALLA POLVERE DELL OBLIO E STILISTI RIDOTTI A BARZELLETTA, LÀ, IN UN MONDO-PALUDE CHE HA SUCCHIATO TUTTO, TIZIANO E CANALETTO, “MERDA D’ARTISTA” DI MANZONI E LE TELE-VENDITE DI WANNA MARCHI, CARRI ARMATI E BORSETTE TAROCCATE PRADA, L’IMMAGINE CHIAMATA AD ACCOMPAGNARCI ALL’ULTIMA MINZIONE DELL’UMANITÀ, APPOGGIATA DAVANTI AL BAGNO, SOPRA UNA SCATOLA PRONTA PER ESSERE SPEDITA VIA, È LEI, GIORGIA DEI MIRACOLI CHE SORRIDE INCORNICIATA…

DAGOREPORT - FEDEZ E FABIO MARIA DAMATO OUT: MISSIONE COMPIUTA PER MARINA DI GUARDO! LA MAMMA DI CHIARA FERRAGNI IN QUESTI MESI HA RIPETUTO A CHIUNQUE CHE IL PANDORO-GATE E LE SUE CONSEGUENZE ERANO TUTTA COLPA DI FABIO MARIA DAMATO E DI FEDEZ. LA SIGNORA AGGIUNGEVA SOVENTE, CON IMBARAZZO DEGLI ASTANTI, CHE CHIARA AVREBBE DOVUTO SUBITO DIVORZIARE. E COSÌ SARÀ – D’ALTRONDE, CHIARA HA DATO DA VIVERE A TUTTA LA FAMIGLIA MATRIARCALE: DALL’IMPROVVISATA SCRITTRICE MARINA ALLE SORELLE INFLUENCER DI SECONDA FASCIA. DI COSA VIVREBBERO SE LA STELLA DI FAMIGLIA SMETTESSE DI BRILLARE?