“LA MASCHERINA LA DOVETE METTERE ALTRIMENTI NATALE LO FATE A LETTO” – VINCENZO DE LUCA È TORNATO IN MODALITÀ SCERIFFO ANTI-COVID! IN UN INCONTRO CON GLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA DELLE BELLE ARTI DI NAPOLI, PIENA DI RAGAZZI SENZA MASCHERINA, IL GOVERNATORE CAMPANO È SBOTTATO: “NON FATE I DISINVOLTI, GLI OTTIMISTI: HO CONTATO SOLO 6 PERSONE, 6 'PELLEGRINI' CHE LA INDOSSANO STAMATTINA. EPPURE C'È QUALCHE SEGNALE PREOCCUPANTE…”

- -

- -

 

-

Condividi questo articolo


VINCENZO DE LUCA VINCENZO DE LUCA

(ANSA) - "La mascherina la dovete mettere altrimenti Natale lo fate a letto. Non fate i disinvolti, gli ottimisti: vi prego, quando ci sono momenti di assembramento indossatela. Ho contato solo 6 persone, 6 'pellegrini' che la indossano stamattina. Eppure c'è qualche segnale preoccupante che arriva dall'Estremo Oriente, dalla Cina, Quello che succede in Cina dopo un mese e mezzo arriva da noi.

 

Speriamo di non incappare in qualche variante che può creare problemi". Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, rivolto agli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Napoli. Notando l'aula magna gremita e osservando gli studenti e anche gli adulti, il governatore ha spronato tutti ad indossare la mascherina. "Non scherzate" ha detto. Ed è stato applaudito.

vincenzo de luca mara carfagna vincenzo de luca mara carfagna mara carfagna vincenzo de luca mara carfagna vincenzo de luca

 

Condividi questo articolo

politica

FUORTES RIMANE IN SELLA AL CAVALLO DI VIALE MAZZINI! IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA RAI HA APPROVATO IL BUDGET 2023. LA MELONI AVEVA DETTO DI VOTARE SÌ: FORZA ITALIA ERA D’ACCORDO, LA LEGA NO. MA GIORGIA HA OTTENUTO CHE INVECE DI ESPRIMERE VOTI DIVERSI DALLA MAGGIORANZA DI GOVERNO I RAPPRESENTANTI DI FI E LEGA USCISSERO AL MOMENTO DELLA DECISIONE. A FAVORE FUORTES, MARINELLA SOLDI, FRANCESCA BRIA (PD). CONTRARIO IL 5 STELLE DI MAJO, ASTENUTO LAGANÀ (DIPENDENTI). ASSENTI SIMONA AGNES (FI) E DE BLASIO (LEGA). NEI FATTI IL GOVERNO DI “IO SONO GIORGIA” HA VOLUTO FAR PASSARE IL BUDGET (E FUORTES)…

"SE DINO GIARRUSSO VUOLE ENTRARE NEL PD PRIMA CHIEDA SCUSA A CHI HA FERITO IN PASSATO" - STEFANO BONACCINI FRENA SULL’INGRESSO DELL’EX GRILLINO NEL PARTITO DEMOCRATICO - LE EVENTUALI SCUSE DI GIARRUSSO POTREBBERO NON BASTARE PERCHÉ LA COMMISSIONE CONGRESSO DEL PD STA VALUTANDO L'AMMISSIBILITÀ DELLA RICHIESTA DI ISCRIZIONE: LO STATUTO PD VIETA IL TESSERAMENTO DI CHI È GIÀ ISCRITTO A UN ALTRO PARTITO (E L’EX IENA HA FONDATO UN MOVIMENTO POLITICO NEI MESI SCORSI CON CATENO DE LUCA) - ALESSANDRO GASSMANN SI UNISCE AL CORO DI CRITICHE E SCAPOCCIA: “NON VOTO PIU’ PER IL PD”

“PUTIN MI DISSE 'NON VOGLIO FARTI MALE, MA CON UN MISSILE CI VORREBBE SOLO UN MINUTO” – BORIS JOHNSON RACCONTA UNA TELEFONATA PIUTTOSTO TESA CON “MAD VLAD”, AVVENUTA PRIMA DELL’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA, IN CUI IL PRESIDENTE RUSSO MINACCIÒ DI BOMBARDARE IL REGNO UNITO -  OVVIAMENTE, ERA UNA BATTUTA (LA RUSSIA NON BOMBARDEREBBE MAI UN PAESE NATO COSÌ, D'EMBLEE, RISCHIANDO DI FINIRE INCENERITA), MA SERVE ALL’EX PREMIER PER FAR VEDERE QUANTO È DURO LUI RISPETTO A QUELLE PAPPEMOLLI DEI SUOI SUCCESSORI... - VIDEO