“NON È VERO CHE ERO MALATO TERMINALE” – BOGDAN AMMETTE DI AVER INVENTATO UNA BALLA A GIULIA SARTI: “LE HO DETTO CHE AVEVO UN TUMORE AL TELEFONO IL 13 FEBBRAIO 2018”. CHE POI SAREBBE ESATTAMENTE IL GIORNO DOPO L’ESPLOSIONE DEL CASO DELLE MANCATE RESTITUZIONI DELLA DEPUTATA – PERCHÉ SI È DOVUTO INVENTARE UNA CAZZATA COSÌ GROSSA? PER FORNIRE UN ALIBI PER I MANCATI BONIFICI DELLA GRILLINA, MA…

-

Condividi questo articolo


Marco Lillo e Antonio Massari per “il Fatto Quotidiano”

 

bogdan tibusche su giulia sarti alle iene bogdan tibusche su giulia sarti alle iene

"Sì è vero. Io ho detto a Giulia Sarti che ero malato terminale di tumore al telefono il 13 febbraio 2018. Sì è vero. L' ho scritto anche nella chat con lei. Sì: non era vero. Però questo non conta ai fini penali". Parola di Bogdan Tibusche. "Il Gip lo spiega bene nell' archiviazione", chiosa il 38enne di Bacau e ha ragione: "Non c' è truffa per il Gip perché la cosa del tumore la dico al telefono a Giulia solo a febbraio mentre i soldi li ho presi dal conto anche molto tempo prima, con il suo consenso".

GIULIA SARTI GIULIA SARTI

 

Effettivamente la balla non è importante anche per i magistrati perché Giulia Sarti già gli aveva affidato le credenziali e il token per l' accesso on line. Comunque per Bogdan la bugia sulla malattia è durata poco: "Un giorno dopo le scrivo in chat che questa cosa l' avevo detta e scritta per darle un alibi alle mancate restituzioni al M5S ".

 

Giulia Sarti Peter Gomez e Marco Travaglio Giulia Sarti Peter Gomez e Marco Travaglio

Questa è la versione di Bogdan, il misterioso ex ragazzo rumeno di Giulia Sarti che oggi nega anche la relazione. Attenzione alle date: la telefonata del 13 febbraio 2018 con la balla della malattia si inserisce il giorno dopo l' esplosione del caso delle mancate restituzioni al Fondo per il microcredito del Mef da parte di Giulia Sarti.

 

alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 1 alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 1

Ancora un giorno e il 14 febbraio la parlamentare annuncerà al suo ex Bogdan la decisione di denunciarlo, cosa che farà poi il 15 febbraio. E lui il 16 si farà interrogare e porterà in Procura il telefonino con le chat di whatsapp e Telegram.

 

Il contenuto di quella conversazione e della chat successiva tra i due rende evidente tre cose: Bogdan ammetteva di essere stato il compagno di Giulia, almeno con lei. Bogdan le aveva detto di aver bisogno di soldi per questioni importanti già prima. In quella chiamata fa cadere solo il velo sulla ragione: Bogdan 'confessa' con tono solenne di avere avuto bisogno di soldi per la cura di una malattia terminale che gli dava 6-8 mesi di vita.

le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 4 le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 4

 

Ma tutto era stato inutile. Non solo. Leggendo la chat seguente alla telefonata si intuisce che il lavoro di Bogdan - stando a quanto raccontava lui a Giulia Sarti - aveva a che fare con i servizi segreti. Sul punto al Fatto Bogdan dice solo: "Per ora parliamo solo di quello che è agli atti pubblici. Sul resto parleremo poi ma di certo non finisce qui".

 

Sulla malattia finta invece replica: "In quella telefonata offro a Giulia questo alibi per i mancati bonifici. Non è vero che sono malato. Non lo dico subito al telefono ma poi le scrivo il giorno dopo nella chat che la malattia è solo un alibi". In effetti però si potrebbe anche pensare che Bogdan il 14 febbraio scriva nella chat a Giulia "quello che ti ho scritto era per darti l' alibi della denuncia non lo hai capito?" solo dopo aver appreso da Giulia che lei il giorno dopo lo avrebbe denunciato.

bogdan tibusche su giulia sarti alle iene bogdan tibusche su giulia sarti alle iene

 

Bogdan a quel punto sa che la balla della finta malattia può finire nella denuncia per truffa e - con quel messaggio a Giulia - mette le mani avanti smontando in anticipo l' accusa? Pm e Gip non si pongono nemmeno la domanda. I magistrati accertano reati e si disinteressano dei fatti irrilevanti penalmente ma che hanno una grande rilevanza nel dibattito pubblico.

 

le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 2 le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 2

Mai come in questo caso è evidente la distanza tra verità giudiziaria e verità tout court. Per il Gip Bogdan Tibusche non ha commesso appropriazione indebita ai danni di Giulia Sarti e non è un truffatore per la balla del tumore. La ragione? I bonifici per 35 mila euro in suo vantaggio, denunciati da Giulia Sarti, risalgono a molto prima che Bogdan le raccontasse la balla della malattia. Inoltre Giulia aveva dato al suo ex ragazzo il token del conto e quindi per prenderle i soldi lui non aveva bisogno di truffarla. Il Gip è sovrano in materia penale ma nel dibattito pubblico queste conclusioni lasciano delusi.

 

giulia sarti giulia sarti

Troppe domande inevase. Giulia Sarti presentava Bogdan come il suo ragazzo e Bogdan oggi lo nega. Perché? Sarti sostiene che Bogdan le aveva detto che era una sorta di agente di un super servizio segreto. Bogdan aveva installato telecamere nella casa della Sarti per videosorvegliare le stanze. Era d' accordo con lei, come sostiene il rumeno? E con quelle telecamere sono davvero stati registrati incontri con terzi?

 

giulia sarti giulia sarti

Davvero Bogdan dispone di un backup delle videoregistrazioni? Il pm Davide Ercolani ha finora fatto una scelta rispettosa della privacy tenendo fuori la relazione, la malattia e le chat sulle missioni segrete dalle indagini.

 

giulia sarti giulia sarti

Eppure l' amore, la malattia e la professione di Bogdan potrebbero essere importanti per capire il 'senso' dei comportamenti di Giulia Sarti che oggi appaiono inspiegabili dall' esterno. Forse, anche alla luce della gogna mediatica seguita alla pubblicazione della verità monca di natura giudiziaria, sarebbe il caso che la magistratura facesse un passo avanti nella ricerca della verità.

IL CASO GIULIA SARTI - BOGDAN TIBUSCHE IL CASO GIULIA SARTI - BOGDAN TIBUSCHE alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 Giulia Sarti e Andrea Cioffi Giulia Sarti e Andrea Cioffi I POST DI GIULIA SARTI I POST DI GIULIA SARTI giulia sarti giulia sarti giulia sarti giulia sarti GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI VOTA PER IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIULIA SARTI VOTA PER IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI IL CASO GIULIA SARTI - BOGDAN TIBUSCHE IL CASO GIULIA SARTI - BOGDAN TIBUSCHE giulia sarti giulia sarti Giulia Sarti Giulia Sarti giulia sarti giulia sarti giulia sarti e nicola morra giulia sarti e nicola morra GIULIA SARTI ANDREA DE GIROLAMO BOGDAN TIBUSCHE GIULIA SARTI ANDREA DE GIROLAMO BOGDAN TIBUSCHE Giulia Sarti Giulia Sarti ROBERTO FICO - GIULIA SARTI - LUIGI DI MAIO ROBERTO FICO - GIULIA SARTI - LUIGI DI MAIO GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI rocco casalino risponde all'ex fidanzato di giulia sarti su facebook rocco casalino risponde all'ex fidanzato di giulia sarti su facebook messaggi tra giulia sarti e rocco casalino 1 messaggi tra giulia sarti e rocco casalino 1 messaggi tra giulia sarti e rocco casalino 2 messaggi tra giulia sarti e rocco casalino 2 GIULIA SARTI LE IENE GIULIA SARTI LE IENE GIULIA SARTI LE IENE GIULIA SARTI LE IENE giulia sarti5 giulia sarti5 messaggi tra giulia sarti e rocco casalino messaggi tra giulia sarti e rocco casalino giulia sarti giulia sarti giulia sarti 4 giulia sarti 4 giulia sarti 1 giulia sarti 1 giulia sarti bogdan tibusche giulia sarti bogdan tibusche giulia sarti andrea de girolamo giulia sarti andrea de girolamo bogdan tibusche su giulia sarti alle iene bogdan tibusche su giulia sarti alle iene le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 5 le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 5 alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 2 alessandro di battista in spiaggia con giulia sarti nel 2016 2 giulia sarti 3 giulia sarti 3 giulia sarti 2 giulia sarti 2 GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI GIULIA SARTI giulia sarti giulia sarti le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 1 le iene su giulia sarti e bogdan tibusche 1

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


ultimi Dagoreport

FLASH! - ALLA DIARCHIA DEI BERLUSCONI NON INTERESSA ASSOLUTAMENTE AVERE UN RUOLO POLITICO (MARINA HA IMPOSTO IL VETO A PIER SILVIO). MOLTO MEGLIO AVERE UN PESO POLITICO - DI QUI L'IDEA DI COMPRARE UN QUOTIDIANO GIA' IN EDICOLA ( "IL GIORNO" DI RIFFESER?), VISTO CHE "IL GIORNALE" DI SALLUSTI E ANGELUCCI SERVE ED APPARECCHIA SOLO PER GIORGIA MELONI - IMPOSSIBILITATI PER RAGIONI DI ANTI-TRUST, L'OPERAZIONE DI MARINA E PIER SILVIO VERREBBE PORTATA A TERMINE DA UN IMPRENDITORE AMICO, FIANCHEGGIATORE DI FORZA ITALIA... 

DAGOREPORT - SE "AMERICA FIRST" DI TRUMP CONQUISTERA' LA CASA BIANCA PER L'EUROPA NULLA SARA' COME PRIMA - NEI SUOI 4 ANNI DA PRESIDENTE TRUMP NON HA MANCATO DI EVIDENZIARE L’IRRILEVANZA DELL'UNIONE EUROPEA, ENTRANDO IN CONFLITTO PER LO SCARSO IMPEGNO ECONOMICO A FINANZIARE LA NATO - AL 'NYT' IL TRUCE VANCE HA GIA' MESSO IN CHIARO CHE IL FUTURO DELL'UCRAINA "NON E' NEL NOSTRO INTERESSE" - SE LO ZIO SAM CHIUDE I RUBINETTI, DOVE VA UN'EUROPA DISSANGUATA DALLA GUERRA RUSSO-UCRAINA? AL VECCHIO CONTINENTE NON RESTERA' ALTRO CHE RICOMINCIARE A FARE AFFARI CON IL PRINCIPALE COMPETITOR DEGLI STATI UNITI PER LA SUPREMAZIA GLOBALE, L'ONNIPRESENTE CINA DI XI JINPING - DAVANTI A UNO SCENARIO DEL TUTTO NUOVO, CON L'UE COSTRETTA A RECUPERARE I RAPPORTI CON PECHINO E MOSCA (ORBAN E' GIA' AL LAVORO), COME REAGIRA' L'EX "SCERIFFO DEL MONDO"? 

E ORA LA MELONA, RIMASTA CON UN PUGNO DI POLVERE IN MANO, CHE FA? ALL’EVITA PERON DE’ NOANTRI NON RESTA CHE ATTACCARSI ALLA GIACCHETTA DI CICCIO TAJANI PER LA PARTITA DEI COMMISSARI (PROBABILMENTE PERÒ, NON OTTERRÀ DI MEGLIO CHE LA DELEGA ALLA COESIONE) – LA DUCETTA ERA TORMENTATA DAI DUBBI SUL VOTO ALLA VON DER LEYEN, MA POI HA CEDUTO ALLA FIAMMA MAGICA DI FAZZOLARI E ARIANNA, IDEOLOGICAMENTE CONTRARIA. L’HANNO MANDATA A SBATTERE PER LA PAURA DI PERDERE IL 6% RAPPRESENTATO DALLO ZOCCOLO DURO E PURO DI VECCHI ARNESI FASCI CHE ANCORA POPOLA FDI – LA POVERA URSULA CI HA PROVATO IN TUTTI I MODI: NEL SUO DISCORSO HA PARLATO APERTAMENTE DEL PATTO SUI MIGRANTI, MA DI FRONTE ALLA FOLLE RICHIESTA ITALIANA DI OTTENERE UNA VICEPRESIDENZA, HA DOVUTO FARE PIPPA – PS: CHI SONO I DUE FRATELLI D’ITALIA CHE HANNO VOTATO SÌ A VON DER LEYEN?

FLASH – PARE CHE L’INSISTENZA DI GIORGIA MELONI NON SIA SERVITA A MOLTO: LA PREMIER ITALIANA NON AVREBBE OTTENUTO LA VICEPRESIDENZA ESECUTIVA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, CHE TANTO BRAMAVA PER IL “SUO” RAFFAELE FITTO. LA DUCETTA DEVE FARE I CONTI CON LA SPACCATURA, AMPIAMENTE PREVISTA, DI ECR: LA “MAGGIORANZA” DEI CONSERVATORI VOTERÀ CONTRO URSULA VON DER LEYEN, CHE SI È PARATA LE CHIAPPE ACCORDANDOSI CON I VERDI. E FRATELLI D’ITALIA? SARANNO COMPATTI, MA SU COSA CE LO DIRANNO SOLO DOPO...

TRUMP HA SCELTO J.D. VANCE CON UN OBIETTIVO PRECISO: LASCIARGLI FARE L’ESAGITATO A CACCIA DI ELETTORI INCAZZATI, MENTRE LUI SI RITAGLIA UN RUOLO PIÙ MODERATO – “THE DONALD”, CHE PENSA DI RIPORTARE NEL SUO STAFF MIKE POMPEO, HA EPURATO LA FIGLIA “TRADITRICE” IVANKA E IL GENERO JARED KUSHNER – OBAMA NON SA SE SILURARE BIDEN: HA PAURA CHE IL CANDIDATO SCELTO PER SOSTITUIRLO VENGA SCONFITTO (A QUEL PUNTO LUI PERDEREBBE LA FACCIA) – IL PRESIDENTE PUÒ ARRENDERSI SOLO SE FINISCE I SOLDI – LA TELEFONATA TRA LO SVALVOLATO ROBERT F. KENNEDY E TRUMP, SPIATTELLATA ONLINE - VIDEO