“SE LA CAMPAGNA VACCINALE RAGGIUNGE IL 90% PENSO CHE VI SIANO LE POSSIBILITÀ DI ELIMINARE IL GREEN PASS” - IL PRESIDENTE DEL FRIULI, MASSIMILIANO FEDRIGA: “IL CERTIFICATO VERDE DEVE DIMOSTRARSI UTILE CONTRO LA PANDEMIA E NON UNA COMPLICAZIONE. COME ISTITUZIONI ABBIAMO IL DOVERE DI DIALOGARE CON CHI HA DUBBI E DI FAVORIRE UN ABBASSAMENTO DELLA TENSIONE. LE ISTITUZIONI NON DEVONO AVERE RAGIONE MA RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI…”

-

Condividi questo articolo


massimiliano fedriga massimiliano fedriga

(ANSA) - "Spero di sì. Se la campagna vaccinale raggiunge il 90% (siamo all'85) penso che vi siano le possibilità di eliminarlo. Credo possa succedere entro la fine dell'anno". Così, in un'intervista al Corriere della Sera, Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, parlando di una possibile eliminazione a breve del Green pass. Per Fedriga, il certificato verde "deve dimostrarsi utile contro la pandemia. E non una complicazione.

 

green pass 11 green pass 11

Credo che la gran parte degli italiani l'abbia capito. Come istituzioni abbiamo il dovere di dialogare con chi ha dubbi e di favorire un abbassamento della tensione". "La tensione è molto alta - aggiunge -. Per questo dobbiamo fare la nostra parte. Le istituzioni non devono avere ragione ma raggiungere gli obiettivi. Il traguardo è il completamento della campagna vaccinale e il ritorno alla normalità".

 

E sui tamponi per i non vaccinati afferma: "Al governo ho proposto di abbassarne il costo. Ma non ho avuto riscontro. Penso che non ci si debba arroccare sulle posizioni costituite. Se temporaneamente può essere utile calmierare il prezzo, perché non consentirlo se può aiutare ad abbassare la tensione". Lei è preoccupato per quello che potrebbe succedere da domani, vero? "Sì - risponde -. Ho forti dubbi sulla capacità di dare risposta alla richiesta di tamponi".

MASSIMILIANO FEDRIGA E MATTEO SALVINI MASSIMILIANO FEDRIGA E MATTEO SALVINI MASSIMILIANO FEDRIGA E MATTEO SALVINI MASSIMILIANO FEDRIGA E MATTEO SALVINI

 

Condividi questo articolo

politica