“TRUMP? E’ UN PERDENTE” - CON I SONDAGGI CHE LO DANNO IN SVANTAGGIO IN 5 DEI 6 STATI IN BILICO, BIDEN SPARA ALZO ZERO SU “THE DONALD” E PROPONE DUE DIBATTITI TV ALLO SFIDANTE REPUBBLICANO (UNO A GIUGNO E UNO A NOVEMBRE) – TRUMP ACCETTA: "PRONTO ALLA RISSA!" - BIDEN AFFONDA IL COLPO: "CHISSÀ SE TRUMP SI È INIETTATO IL DISINFETTANTE CONTRO IL COVID COME AVEVA SUGGERITO DI FARE AGLI AMERICANI...”

-

Condividi questo articolo


joe biden joe biden

Biden propone a Trump due dibattiti prima del voto

(ANSA) - Joe Biden propone due dibattiti televisivi a Donald Trump, uno a giugno e uno a novembre.

 

La proposta del presidente, riporta il Washington Post, prevede una trattativa diretta fra la campagna di Biden e quella Trump sulla definizione delle regole, dei moderatori e della rete che ospiterà i confronti, aggirando quindi la Commissione dei dibattiti presidenziali.

 

All'ex presidente Biden propone anche un dibattito fra i candidati alla vicepresidenza in luglio dopo la convention repubblicana e prima di quella democratica.

 

Trump accetta la sfida di Biden, 'pronto alla rissa!' 
(ANSA) - WASHINGTON, 15 MAG - Donald Trump ha accettato la sfida del presidente Joe Biden di tenere due dibattiti prima delle elezioni. "Sono pronto e disponibile", ha scritto sul suo social Truth. "Prepariamoci alla rissa!!!", ha aggiunto.

TRUMP E BIDEN TRUMP E BIDEN

 

Biden attacca Trump, 'è un perdente'

(ANSA) - Donald Trump è "un perdente". Lo afferma il presidente Joe Biden nel corso di un evento di raccolta fondi, durante il quale ironicamente si è chiesto se Trump si sia iniettato del disinfettante per combattere il Covid come aveva suggerito agli americani. "Mi chiedo se lo abbia fatto. Potrebbe spiegare qualcosa", ha osservato Biden.

joe biden donald trump joe biden donald trump donald trump donald trump biden trump biden trump

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)