OLTRE LA CASTA NIENTE – IERI SERA GLI STROMBAZZATI “GIOCHI DI LUCE” SUI FORI ERANO QUATTRO LED SUI REPERTI – IN COMPENSO “C’ERA UNA TURBA DI NEROVESTITI LACCHÈ DI MARINO” CHE FACEVA DA CONTORNO AL NON-SPETTACOLO – “DELLA GENTE COMUNE E DEI TURISTI NON FREGAVA NIENTE A NESSUNO”

“Risultato di tanto strombazzamento sui "giochi di luce" ai Fori? Tutti a casa, alla spicciolata, delusi e senza aver visto un tubo, oltre le transenne. Mejo un pezzo di pizza a Via Cavour!”…

Condividi questo articolo


Lettera a Dagospia

 

Caro Dago,

VITTORIO STORARO E FIGLIO GIOVANNI VITTORIO STORARO E FIGLIO GIOVANNI

perché ieri i cittadini romani sono stati invitati ad assistere a "giochi di luce" ai Fori, se poi

 

1) tali "giochi" erano inesistenti: l'oscarizzato Vittorio Storaro, con figlia al seguito - entrambi coinvolti nel progetto d'illuminazione delle vestigia -, che si ostinava a chiamare "Francesca", senza presentarla al popolo quirite in modo formale (paura, eh? di figurare come familisti?), si è limitato a illuminare, con quattro gruppi led, i preziosi reperti. Niente di che: i Fori sono splendidi a prescindere;

 

marino 593x443 marino 593x443

2) i cittadini di serie B, quelli qualunque, dietro le transenne, a cercar di vedere qualcosa dal livello stradale di via dei Fori, di fatto interrati, oltre la numerosa turba di nerovestiti lacchè al seguito del Principe Marino che, loro sì, hanno potuto assistere per bene all'evento. Delle anziane in carrozzella, dei pupi in passeggino, dei vecchiotti attratti dalla pubblicità ingannevole, dei pochi turisti alla casta capitolina non frega assolutamente nulla.

FORI LUCI FORI LUCI

 

Risultato di tanto strombazzamento sui "giochi di luce" ai Fori? Tutti a casa, alla spicciolata, delusi e senza aver visto un tubo, oltre le transenne. Mejo un pezzo di pizza a Via Cavour! L'ennesima figuraccia del sor Ignazio, accompagnato dal degno sodale Franceschini: così uguali nella barbetta tardostudentesca, così lontani dalla gente della quale, pure, hanno bisogno.

Cinzia Romani

FORI LUCI FORI LUCI

 

FORI LUCI FORI LUCI

 

 

Condividi questo articolo

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

TORTURA E MORTE: RIEDUCAZIONE PUTINIANA – LO SCIENZIATO RUSSO DMITRIJ KOLKER, MALATO TERMINALE AL QUARTO STADIO DI CANCRO AL PANCREAS, È MORTO IN UN OSPEDALE CARCERARIO, LONTANO DA FAMILIARI E AMICI –  ERA ACCUSATO DI ESSERE UNA SPIA AL SERVIZIO DELLA CINA – SECONDO IL FIGLIO SI SAREBBE RIFIUTATO DI TESTIMONIARE CONTRO DUE COLLEGHI DELL’UNIVERSITA' E PER QUESTO SAREBBE STATO CONDANNATO – KOLKER NON È IL PRIMO CASO DI SCIENZIATO INCARCERATO DA PUTIN CON FANTOMATICHE ACCUSE DI SPIONAGGIO

“MA CHI VOLETE PRENDERE PER IL CULO?” – L’IRONIA DI LUCA BOTTURA SU PAOLETTA TAVERNA E STEFANO PATUANELLI, CHE SUI SOCIAL PRIMA LANCIANO IL SASSO POI TIRANO INDIETRO LA MANO: “DICONO CHE È UN ERRORE DELLO STAFF. L'ANALISI SORGE SPONTANEA: MA DAVVERO PENSATE CHE SIAMO VENUTI GIÙ DALLA MONTAGNA DEL SAPONE? MA NON VI VERGOGNATE A TRATTARE I VOSTRI ELETTORI E GLI ITALIANI IN GENERE COME UNA MASSA DI DEMENTI CHE SI BEVE LA QUALUNQUE? VI MERITERESTE DI ESSERE GLASSATI COL MIELE IN UN BOSCO MARSICANO AFFOLLATO DI…”