POLVERE DI CINQUE STELLE - IL SIMBOLO DEL TRACOLLO DEL MOVIMENTO È L’EMILIA ROMAGNA, DOVE I GRILLINI HANNO PERSO ANCHE IL LORO ULTIMO SINDACO. A CATTOLICA MARIANO GENNARI È STATO SCONFITTO AL BALLOTTAGGIO DALLA CANDIDATA DEL PD FRANCA FORONCHI - ANCHE SAVONA E COSENZA VANNO AL CENTROSINISTRA: ELETTI FRANZ CARUSO E MARCO RUSSO…

-

Condividi questo articolo


mariano gennari mariano gennari

BALLOTTAGGI: IN E-R M5S PERDE L'ULTIMO SINDACO RIMASTO

 (ANSA) - Il M5s non governa più nessun Comune in Emilia-Romagna: Mariano Gennari, sindaco uscente di Cattolica (Rimini) è infatti stato sconfitto al ballottaggio dalla candidata del Pd Franca Foronchi, che ha vinto con il 63,5% Il centrodestra, invece, ha perso gli altri tre sindaci dei Comuni dove governava nei Comuni della regione al ballottaggio.

 

marco russo marco russo

A Centro il sindaco Fabrizio Toselli è stato sconfitto da Edoardo Accorsi sostenuto del Pd e dal centrosinistra (che si impone con il 56,8%) mentre a Finale Emilia (Modena) il Pd riconquista il Comune con Marco Poletti che ha superato Sandro Palazzi. A Pavullo nel Fignano, invece, il nuovo sindaco con il 58% è un civico, Davide Venturelli, ex M5s che al primo turno aveva però sostenuto un altro candidato. Sconfitto il sindaco uscente del centrodestra Luciano Biolchini.

 

franca foronchi franca foronchi

COMUNALI: A COSENZA VERSO VITTORIA CANDIDATO CENTROSINISTRA

 (ANSA) - Cosenza torna ad essere governata dal centrosinistra. Dopo che sono state scrutinate 65 sezioni su 82, infatti, si va verso la vittoria di Franz Caruso, candidato del centrosinistra, che al momento sta ottenendo il 57,99% dei consensi, contro lo sfidante omonimo di centrodestra Francesco Caruso che è al 42,0168%.

piero castrataro piero castrataro

 

BALLOTTAGGI: SAVONA TORNA AL CENTROSINISTRA

 (ANSA) - Savona torna al centrosinistra dopo cinque anni di governo del centrodestra. Dopo lo scrutinio di 51 sezioni su 61 il candidato Marco Russo ha il 62,20% dei voti contro il 37,80 di Angelo Schirru. Russo è stato sostenuto da lista Articolo Uno-Partito Democratico, Patto per Savona, Riformiamo Savona e Sinistra per Savona.

 

Su Schirru puntava il presidente della Regione Giovanni Toti con la lista Toti per Savona, con Lega Salvini Liguria, Fratelli d'Italia, Lista civica Schirru, Andare Oltre, Forza Italia e Unione di Centro.

 

mariano gennari 1 mariano gennari 1

COMUNALI: A ISERNIA VINCE CENTROSINISTRA CON CASTRATARO

(ANSA) - E' Piero Castrataro (centrosinistra) il nuovo sindaco di Isernia: scrutinio ancora in corso, ma ha superato il 50% più uno delle preferenze ottenendo 5574 voti con un ampio vantaggio sullo sfidante del centrodestra Gabriele Melogli.

angelo schirru giovanni toti angelo schirru giovanni toti franz caruso franz caruso francesco boccia franz caruso francesco boccia franz caruso

 

Condividi questo articolo

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

TORTURA E MORTE: RIEDUCAZIONE PUTINIANA – LO SCIENZIATO RUSSO DMITRIJ KOLKER, MALATO TERMINALE AL QUARTO STADIO DI CANCRO AL PANCREAS, È MORTO IN UN OSPEDALE CARCERARIO, LONTANO DA FAMILIARI E AMICI –  ERA ACCUSATO DI ESSERE UNA SPIA AL SERVIZIO DELLA CINA – SECONDO IL FIGLIO SI SAREBBE RIFIUTATO DI TESTIMONIARE CONTRO DUE COLLEGHI DELL’UNIVERSITA' E PER QUESTO SAREBBE STATO CONDANNATO – KOLKER NON È IL PRIMO CASO DI SCIENZIATO INCARCERATO DA PUTIN CON FANTOMATICHE ACCUSE DI SPIONAGGIO

“MA CHI VOLETE PRENDERE PER IL CULO?” – L’IRONIA DI LUCA BOTTURA SU PAOLETTA TAVERNA E STEFANO PATUANELLI, CHE SUI SOCIAL PRIMA LANCIANO IL SASSO POI TIRANO INDIETRO LA MANO: “DICONO CHE È UN ERRORE DELLO STAFF. L'ANALISI SORGE SPONTANEA: MA DAVVERO PENSATE CHE SIAMO VENUTI GIÙ DALLA MONTAGNA DEL SAPONE? MA NON VI VERGOGNATE A TRATTARE I VOSTRI ELETTORI E GLI ITALIANI IN GENERE COME UNA MASSA DI DEMENTI CHE SI BEVE LA QUALUNQUE? VI MERITERESTE DI ESSERE GLASSATI COL MIELE IN UN BOSCO MARSICANO AFFOLLATO DI…”