PROVE DI DISGELO - DOPO LA TELEFONATA TRA DRAGHI E BERLUSCONI, IL COORDINATORE NAZIONALE DI “FORZA ITALIA” È ANDATO A PALAZZO CHIGI PER UN COLLOQUIO CON “MARIOPIO”. NON SAREBBE ANDATO AD ASSICURARE IL VOTO AL PREMIER PER IL QUIRINALE, QUANTO PIUTTOSTO A RIBADIRGLI CHE GLI AZZURRI LO VOGLIONO INCHIAVARDARE ALLA GUIDA DEL GOVERNO…

-

Condividi questo articolo


berlusconi tajani 8 berlusconi tajani 8

Valerio Valentini per www.ilfoglio.it

 

E' la giornata del disgelo. Dopo la telefonata tra Mario Draghi e Silvio Berlusconi, è Antonio Tajani a recarsi a Palazzo Chigi. Un colloquio, quello tra il coordinatore nazionale di Forza Italia e il premier, che avviene poco prima del vertice di centrodestra, convocato da Matteo Salvini dopo le 21.

draghi berlusconi draghi berlusconi antonio tajani antonio tajani berlusconi tajani 12 berlusconi tajani 12 DRAGHI BERLUSCONI DRAGHI BERLUSCONI ANTONIO TAJANI ANTONIO TAJANI andrea orlando e antonio tajani al ristorante andrea orlando e antonio tajani al ristorante

 

Condividi questo articolo

politica

PUTIN SEDOTTO E ABBANDONATO DA XI JINPING - OGGI C’È STATA UNA TELEFONATA TRA IL CONSIGLIERE PER LA SICUREZZA NAZIONALE DEGLI STATI UNITI, JAKE SULLIVAN, E YANG JIECHI, MEMBRO DEL POLITBURO DEL PARTITO COMUNISTA CINESE E DIRETTORE DELL’UFFICIO DELLA COMMISSIONE AFFARI ESTERI DI PECHINO. I DUE SI ERANO GIÀ INCONTRATI A ROMA A MARZO, E HANNO PARLATO DELLA GUERRA IN UCRAINA - LA CINA SI STA ALLONTANANDO DA "MAD VLAD", CHE È MOLTO ABBATTUTO DAL COMPORTAMENTO DI XI JINPING: NON GLI STA DANDO NESSUNA MANO, ANZI... - IL DAGOREPORT

SOFRI PERDE UN’ALTRA OCCASIONE PER TACERE E NEL GIORNO DELL'ANNIVERSARIO DEL DELITTO CALABRESI FA POLEMICA PER UN ERRORE NELLE DOMANDE AL TEST D’AMMISSIONE NELL’ARMA (“PER QUALE OMICIDIO SOFRI È STATO CONDANNATO ALL’ERGASTOLO?”). IL LEADER DI LOTTA CONTINUA SI BECCO’ 22 ANNI COME MANDANTE DELL’OMICIDIO CALABRESI – “LIBERO” LO BASTONA: “MA SANTA PACE, PROPRIO NEL GIORNO IN CUI SONO 50 ANNI DA QUANDO CALABRESI È STATO UCCISO TU PRENDI CARTA E PENNA NE VIENI FUORI CON 'IO, IO, IO...'"

DAGOREPORT! PARTITI MAI ARRIVATI - NEL PD HANNO LE PALLE PIENE DI CONTE-ZELIG PUTINIANO: IL 65% DELLA DIREZIONE NAZIONALE DEM VUOLE SFANCULARLO E CHIEDE A LETTA IL PROPORZIONALE - BERLUSCONI E’ LACERO-CONFUSO: A NAPOLI VUOLE PROPORRE LA FEDERAZIONE LEGA-FORZA ITALIA MA CAMBIA IDEA OGNI DUE PER TRE - IL CAV E I SOSPETTI SU MARA CARFAGNA: “VUOLE FARE IL PARTITO DI DRAGHI?” - SALVINI ROSICA PER L’ASSOLUZIONE DI FONTANA (CHE VOLEVA SILURARE) E SI DEVE GUARDARE DA ZAIA E FEDRIGA - O MUSUMECI O MORTE: GIORGIA MELONI DICE NO ALLA FOTO DI RITO DEI LEADER DI CENTRODESTRA - LA SMENTITA DI FININVEST