IL QUIRINALE HA LE MANI NEL GOVERNO - IL FIGLIO DI SERGIO MATTARELLA, BERNARDO GIORGIO, LAVORERÀ A STRETTO CONTATTO CON BRUNETTA PER LA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - NELLA SQUADRA CI SARANNO ANCHE CARLO COTTARELLI, IL SEGRETARIO GENERALE DEL CENSIS GIORGIO DE RITA, I DOCENTE DELLA BOCCONI CARLO ALTOMONTE E RAFFAELLA SAPORITO…

-

Condividi questo articolo


BERNARDO GIORGIO MATTARELLA BERNARDO GIORGIO MATTARELLA

Da “il Giornale”

 

Se la pubblica amministrazione non funziona, sarà impossibile spendere i fondi del Pnrr. Ecco perché una fetta importante della partita si gioca a palazzo Vidoni, la sede del ministero della Funzione pubblica dove ieri si è insediata la squadra che dovrà disegnare la Pa del futuro. A coordinarla sarà il capo di gabinetto del ministro Marcella Panucci e l' elenco degli esperti è di spessore, a partire da Bernardo Mattarella, il figlio del presidente della Repubblica che è tra i più noti avvocati amministrativisti.

RENATO BRUNETTA RENATO BRUNETTA

 

Collaborerà anche il professor Carlo Cottarelli e nel team ci sono anche il segretario generale del Censis Giorgio De Rita, i docente Bocconi Carlo Altomonte e Raffaella Saporito, i dirigenti pubblici Alessandro Bacci e Andrea Tardiola, Antonio Naddeo (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale), l' avvocato Germana Panzironi. «Serve una semplificazione chirurgica e investire sul capitale umano», dice il ministro Renato Brunetta.

cottarelli cottarelli

 

Condividi questo articolo

politica