’GNAZIO E LA PITONESSA ALL’ULTIMA SPIAGGIA – IERI SERA LA SECONDA CARICA DELLO STATO, LA RUSSA, SI È PRESENTATO AL TWIGA DI FORTE DEI MARMI PER BISBOCCIARE CON DANIELONA SANTADECHÉ E IL “PRINCIPE” DIMITRI KUNTZ D’ASBURGO (ENTRAMBI INDAGATI PER TRUFFA AGGRAVATA AI DANNI DELLO STATO). AVRANNO BRINDATO A CHI, ANCHE IN FRATELLI D’ITALIA, CHIEDE CON SEMPRE PIU’ INSISTENZA LE DIMISSIONI DELLA SANTANCHÉ PER I GUAI GUIDIZIARI? – 
IL DAGOREPORT: QUALI ASSI NELLA MANICA È CONVINTA DI AVERE LA “SANTA” PER BLINDARE
IL SUO SCRANNO DA MINISTRO DEL TURISMO?

Condividi questo articolo


DANIELA SANTANCHE E IGNAZIO LA RUSSA DANIELA SANTANCHE E IGNAZIO LA RUSSA

DAGONOTA

Ieri sera la seconda carica dello Stato, ’Gnazio La Russa, si è presentato al Twiga di Forte Dei Marmi E si è attovagliato con Danielona Santadeché e con il “principe” Dimitri Kuntz D’Asburgo, entrambi indagati per truffa aggravata ai danni dello stato.

 

Senza dimenticare che Dimitri è coinvolto nell’indagine per riciclaggio, insieme alla moglie del mai paludato Presidente del Senato, Laura De Cicco, per la compavendita della villa di Francesco Alberoni a Forte dei Marmi. Avranno brindato a chi, anche in Fratelli d’Italia, chiede con sempre maggiore insistenza le dimissioni della Santanché? 

 

 

 

 

DAGOREPORT - QUANDO, CON LA SOLITA FACCIA DA IMPUNITA, LA SANTADECHÈ SIBILA: “NESSUNO MI HA CHIESTO DI DIMETTERMI. GIORGIA MELONI? CI SIAMO SENTITE, È SERENISSIMA”, QUALI ASSI NELLA MANICA È CONVINTA DI AVERE PER BLINDARE IL SUO SCRANNO DA MINISTRO DEL TURISMO? - DI SICURO, METTE IN CAMPO IL SUO RAPPORTO CON L’UNDERDOG DELLA GARBATELLA CHE NEL 2022 AMAVA SPIAGGIARSI TRA LE GIRAFFE DEL TWIGA IN COMPAGNIA DI SANTANCHE’ E BRIATORE (CHE AVEVA SCUCITO BEN 26MILA EURO A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DI MELONI) - “A FORTE DEI MARMI DIMITRI E ANDREA GIAMBRUNO FANNO COPPIA FISSA, VIAGGIANDO IN PORSCHE CARRERA ALLA RICERCA DI PULLOVERINI DI CACHEMIRE. SÌ PERCHÉ DANIELONA È MOLTO, MOLTO VICINA A MELONI. LA FIRST BAMBINA GINEVRA LA CHIAMA ‘ZIA DANIELA’..."

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)