L’IRAN HA LANCIATO UN ATTACCO CONTRO ISRAELE CON MISSILI E 400-500 DRONI: "ABBIAMO PUNITO IL REGIME SIONISTA". L'OFFENSIVA È PARTITA DA BASI IN IRAQ, SIRIA, LIBANO E YEMEN - DECOLLATO L’AEREO DI NETANYAHU, IL PREMIER ISRAELIANO PARLA ALLA NAZIONE: “RISPONDEREMO A CHI CI FA DEL MALE. SIAMO PREPARATI PER QUALSIASI SCENARIO” – IL PIANO DI TEL AVIV È DI INTERCETTARE IL MAGGIOR NUMERO POSSIBILE DI DRONI LANCIATI DA TEHERAN FUORI DALLO SPAZIO AEREO ISRAELIANO CON L'AIUTO DEGLI STATI UNITI E DI ALTRI PAESI. DECOLLATI I JET MILITARI AMERICANI E FRANCESI - VIDEO: IL SISTEMA ANTIMISSILE ISRAELIANO, IRON DOME, IN FUNZIONE A GERUSALEMME

Condividi questo articolo


 

LA CNN MOSTRA LIVE DRONI DISTRUTTI SU GERUSALEMME

iran lancia attacco contro israele usando decine di droni iran lancia attacco contro israele usando decine di droni

(ANSA) - La Cnn sta mostrando in diretta da Gerusalemme quelli che sembrano droni e missili inviati dall'Iran intercettati e distrutti dall'Iron Dome israeliano. In sottofondo si sente il suono delle sirene.

 

GUERRA ISRAELE - L’IRAN ATTACCA ISRAELE: OLTRE 100 DRONI INTERCETTATI. DECOLLATI CACCIA DI STATI UNITI E FRANCIA. NETANYAHU AL PAESE: “RISPONDEREMO A CHI CI FA DEL MALE”

 

Estratto da www.repubblica.it

 

È partito l’attacco dell’Iran a Israele con diverse ondate di droni. E, dicono i media, anche con i missili. Mentre Biden segue la situazione, Israele ha riunito il gabinetto da guerra. Caccia di Stati Uniti e Francia sono decollati alla volta dello spazio aereo iracheno. I Pasdaran: “Punito il regime sionista”. Ue: “Grave minaccia, escalation senza precedenti”.

 

 

ali khamenei ali khamenei

 

La radio militare israeliana: 'Oltre 100 droni intercettati fuori Israele'

La radio militare israeliana ha affermato che oltre 100 droni sono stati intercettati fuori dal territorio israeliano con l'aiuto degli Usa e della Gran Bretagna.

 

Fonte Iran: “Usati missili ipersonici e Kheibar”

L'Iran ha utilizzato missili ipersonici e Kheibar nella sua operazione contro Israele, chiamata Vadeh Sadegh 'Vera promessa'. "Gli attacchi missilistici e droni iraniani contro Israele, in rappresaglia all'attacco israeliano al consolato iraniano a Damasco, sono un'operazione combinata e continua, che utilizzerà diversi tipi di missili", ha detto una fonte informata al sito di notizie del Consiglio supremo per la sicurezza nazionale iraniana, Nournews. "Quando i droni iraniani raggiungeranno Israele, inizierà la parte principale dell'operazione", ha aggiunto.

 

Ue: “Escalation senza precedenti”

L'Ue condanna fermamente l'inaccettabile attacco iraniano contro Israele: “Si tratta di un'escalation senza precedenti e di una grave minaccia alla sicurezza regionale". Lo scrive su X l'alto rappresentante Ue per la politica estera Josep Borrell.

iran lancia attacco contro israele usando decine di droni iran lancia attacco contro israele usando decine di droni

 

Fonti Israele: obiettivi Iran il Golan e le basi nel Negev

Funzionari israeliani hanno detto al New York Times che i droni e i missili iraniani hanno come obiettivi le Alture del Golan e le basi aeree nel Negev, nel sud di Israele. Lo riferiscono i media israeliani.

 

Aerei da guerra statunitensi e britannici hanno abbattuto droni iraniani diretti in Israele

Aerei da guerra statunitensi e britannici hanno abbattuto, sull'area di confine tra Iraq e Siria, alcuni droni iraniani diretti in Israele. Lo ha riferito il canale televisivo israeliano Channel 12, senza citare fonti. [...]

 

 

Biden riunito nella Situation Room con i suoi consiglieri

netanyahu biden netanyahu biden

È iniziato l'incontro nella Situation Room della Casa Bianca tra Joe Biden e il suo team per la sicurezza nazionale sulla crisi in Medio Oriente. Lo riferisce la Cnn. Presenti anche il capo del Pentagono Lloyd Austin, il segretario di Stato Antony Blinken e la vice presidente Kamala Harris collegata in video.

 

Decollati caccia di Stati Uniti e Francia

Almeno quattro caccia americani e due francesi sono decollati dopo l'attacco lanciato dall'Iran a Israele e si stanno dirigendo verso lo spazio aereo iracheno. Gli F18 statunitensi, secondo quanto si apprende da fonti d'intelligence della Nato, sarebbero decollati dalla portaerei Eisenhower che si trova nella parte settentrionale del Mar Rosso e si sta dirigendo verso Suez.

iran lancia attacco contro israele usando decine di droni iran lancia attacco contro israele usando decine di droni

 

Fonti Usa: “400-500 i droni lanciati verso Israele”

Fonti Usa stimano in "400-500" i droni lanciati dall'Iran verso Israele. Lo riferisce il sito Ynet.

 

Teheran: “Risposta decisiva a Paesi che apriranno spazio aereo a Israele”

"Qualsiasi Paese che aprirà il proprio spazio aereo o territorio a Israele per attaccare l'Iran riceverà una risposta decisiva". Lo ha dichiarato il ministro della Difesa iraniano, Mohammad Reza Gharaei Ashtiani, citato da Press Tv. [...]

 

Idf: “Pericolosa e grave escalation”

Benjamin Netanyahu Benjamin Netanyahu

“Una grave e pericolosa escalation". Così il portavoce militare Daniel Hagari ha definito l'attacco "diretto dell'Iran dal suo suolo verso lo Stato di Israele". "Stiamo monitorando i droni killer iraniani che sono in volo verso Israele dall'Iran", ha aggiunto. [...]

 

Riunito gabinetto da guerra a Tel Aviv

Riunito il gabinetto di guerra a Tel Aviv presieduto dal premier Benjamin Netanyahu dopo l'inizio dell'attacco in Iran. Lo riferiscono i media israeliani.

SISTEMA ANTI MISSILE ISRAELIANO IRON DOME SISTEMA ANTI MISSILE ISRAELIANO IRON DOME razzi da gaza intercettati da iron dome razzi da gaza intercettati da iron dome ali khamenei ali khamenei

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI