STORIA DI EMMA CHE (NON) VOLEVA ESSERE MADRE - MYRTA MERLINO RACCONTA IN UN LIBRO DELLE FIGLIE CHE EMMA BONINO PRESE IN AFFIDAMENTO, E DA CUI POI SI SEPARÒ, “SOPPORTANDO UNO STRAZIO INFINITO”. UNA STORIA CHE NON AVEVA FINORA MAI RACCONTATO

Marcello Sorgi: “Emma che a un certo punto ha detto basta e s' è separata dalle bambine che amava, perché s' è ricordata di non aver mai voluto essere madre, dopo aver aiutato tante donne a non esserlo, nella scelta più difficile che una donna può compiere. Le ha allontanate da sé sopportando uno strazio infinito, ha trovato per loro una nuova dimensione, un presente e un futuro”…

Condividi questo articolo

Marcello Sorgi per “La Stampa

 

emma bonino (2) emma bonino (2)

In un libro intitolato semplicemente Madri (Rizzoli, pp. 188, € 17), scritto da Myrta Merlino e dedicato alle mamme italiane che si sono segnalate per coraggio, per amore dei figli, per testardaggine o mancanza di rassegnazione, per capacità, forza d' animo e insomma per tutte le qualità che solo le donne italiane sanno tirar fuori al momento opportuno, la storia più bella è indubbiamente quella di Emma.

 

HOLLANDE ED EMMA BONINO HOLLANDE ED EMMA BONINO

Emma che non è mai voluta diventare madre, perché forse non ha mai smesso di essere figlia.

Emma che ha aiutato altre a non esserlo, a non veder nascere i loro figli, al momento della scelta più difficile che una donna può compiere, a farlo senza rimorsi o mettendoli a tacere, superando dubbi, ripensamenti, tormenti, che sono sentimenti fortissimi quando si manifestano al femminile.

Emma Bonino Emma Bonino

 

Emma che a un certo punto non ha resistito e ha preso con sé due figlie non sue, due bambine abbandonate che ha cresciuto per qualche anno, riempiendole di affetto e attenzioni e scontando tutto ciò a cui le madri lavoratrici devono far fronte ogni giorno: il doppio lavoro, il tempo che non basta mai, la stanchezza da cancellare, le fiabe da raccontare, le domande difficili che mai trovano risposta, le lacrime di commozione represse mordendosi un labbro.

emma bonino emma bonino

 

Emma che a un certo punto ha detto basta e s' è separata dalle bambine che amava, perché s' è ricordata di non aver mai voluto essere madre: le ha allontanate da sé sopportando uno strazio infinito, ha trovato per loro una nuova dimensione, un presente e un futuro, e ancora adesso, quando le sente, quando le vede, ogni tanto, non è mai sicura fino in fondo di aver fatto la cosa giusta.

MYRTA MERLINO EMMA BONINO MYRTA MERLINO EMMA BONINO

 

Emma che è rimasta sola con il suo lavoro, la sua vita frenetica che a un certo punto l' ha fatta ammalare, il suo dolore, il suo senso di incompiutezza, e che ha fatto tutto questo perché la maternità è «per sempre» e lei non se la sentiva di dire «per sempre». Emma, prima d' ora, questa storia non l' aveva mai raccontata a nessuno.

Emma è la leader radicale Emma Bonino.

Emma abortista Emma abortista emma bonino balla twist emma bonino balla twist cortina emma bonino2 cortina emma bonino2

 

Condividi questo articolo

politica