TROPPO TARDI, BORIS! – JOHNSON SI SCUSA PER NON AVER SILURATO PRIMA CHRIS PINCHER, IL VICE-CAPOGRUPPO CONSERVATORE CON IL VIZIO DEI PALPEGGIAMENTI: “È STATO UN ERRORE”. MA ORMAI IL “MINI-TRUMP” D’ALBIONE HA LE ORE CONTATE: GLI SCANDALI SESSUALI SONO SOLO IL PRETESTO, IL SUO PARTITO VUOLE FARLO FUORI DA TEMPO…

-

Condividi questo articolo


boris johnson chris pincher boris johnson chris pincher

(ANSA) - Il premier britannico Boris Johnson si è scusato per non aver silurato già due anni fa l'ex viceministro Chris Pincher, dimessosi infine dal suo governo la settimana scorsa dopo aver palpeggiato due uomini in un gentlemen club di Londra, come svelato dal Sun.

 

Johnson ha riconosciuto come "un errore" la permanenza di Pincher nella compagine Tory dopo le accuse su un episodio simile precedente di cui egli stesso ha oggi riconosciuto di essere stato informato a fine 2019; e ha assicurato di non voler dare spazio ad alcun sospetto "predatore sessuale" nell'esecutivo.

rishi sunak boris johnson 1 rishi sunak boris johnson 1

 

Le sue scuse rischiano di essere tuttavia tardive, tenuto conto che hanno preceduto di poco l'annuncio dell'abbandono del governo per protesta contro la sua leadership da parte di due pezzi da 90: il cancelliere dello Scacchiere e titolare del Tesoro, Rishi Sunak, e il ministro della Sanità, Sajid Javid.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

chris pincher 2 chris pincher 2

 

sajid javid boris johnson 2 sajid javid boris johnson 2

 

rishi sunak e la moglie 3 rishi sunak e la moglie 3 chris pincher 3 chris pincher 3 sajid javid 2 sajid javid 2 sajid javid boris johnson 1 sajid javid boris johnson 1 rishi sunak e la moglie 4 rishi sunak e la moglie 4 chris pincher chris pincher chris pincher boris johnson 2 chris pincher boris johnson 2 rishi sunak 1 rishi sunak 1 rishi sunak 2 rishi sunak 2

 

lettera dimissioni pincher lettera dimissioni pincher

 

sajid javid 3 sajid javid 3

 

Condividi questo articolo

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

SCENARI DI FANTA-POLITICA - LA STRATEGIA SOGNATA DA ITALIA VIVA, CON L’APPOGGIO DI UN GRUPPO DI FUTURI EX PARLAMENTARI DI FORZA ITALIA (CAPITANATI DAL SENATORE LUIGI CESARO, AI PIÙ NOTO COME GIGGINO 'A PURPETTA) È QUELLA DI INFILARE “CAVALLI DI TROIA” NELLE LISTE DI FORZA ITALIA, GRAZIE ALLE COPERTURE OFFERTE DAI CONGIURATI AZZURRI - APPENA ELETTI, I NEO-PARLAMENTARI DOVREBBERO PASSARE IN UN NEO GRUPPO DI CENTRO, DA COSTITUIRE APPOSITAMENTE - L’OBIETTIVO E’ AZZOPPARE IL CENTRODESTRA E IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI (BERLUSCONI SA DI QUESTO FANTA-PROGETTO?)