VAURO: "LA BARISTA CHE NON HA DATO IL GELATO A SALVINI E' MERAVIGLIOSA. DIMOSTRA CHE LA SOCIETA' CIVILE E' ANCORA CAPACE DI REAZIONI E RISCATTO. COME QUANDO ALMIRANTE ANDO' A PRENDERE UN CAFFE' IN UN AUTOGRILL E TUTTI I DIPENDENTI ENTRARONO IN SCIOPERO. DEVE ESSERE DA ESEMPIO" - ''CHI DICE CHE IL MOVIMENTO È LA NUOVA SINISTRA DICE UNA ENORME CAZZATA. IO HO VOTATO POTERE AL POPOLO''

-

Condividi questo articolo


vauro vauro

Vauro Senesi è intervenuto questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano.

 

Sulla barista che si è rifiutata di dare il gelato a Matteo Salvini: "Meravigliosa, voglio l'indirizzo del bar, vado a comprare un camioncino di gelati da lei. Mi fa venire in mente dei ricordi, di quando in questo Paese la società civile era capace di reazioni e di riscatto. Mi ricordo di quando Almirante andò a prendere un caffè in un autogrill e tutto il personale si bloccò, entrò in sciopero istantaneamente e Almirante se andò senza il caffè. Spero se ne vada anche Salvini. Senza gelato e senza il Governo. Questa ragazza dovrebbe essere un esempio. Un esempio di vera democrazia, perché in democrazia non è che vale ogni opinione, ci sono posizioni che una democrazia che si rispetti ripudia. Questa barista nel suo gesto è l'esempio di una sinistra che non c'è più a livello di rappresentanza parlamentare e istituzionale, ma che esiste nella società. E' una sinistra sola, disorientata, ma ancora viva, capace di reagire".

matteo salvini al mare 6 matteo salvini al mare 6 IL CASO DELLA GELATAIA CHE NON HA VOLUTO SERVIRE SALVINI IL CASO DELLA GELATAIA CHE NON HA VOLUTO SERVIRE SALVINI

 

Sulla situazione politica: "Qualsiasi governo nascerà farà gli interessi della grande finanza, come gli ultimi che si sono succeduti. Farà gli interessi dei poteri forti. Il problema è l'opposto. E' dare alle persone come quella barista un luogo dove possa pesare e contare non solo a livello di testimonianza ma anche come opposizione. In questo Paese non c'è opposizione da almeno quindici anni.

 

LUIGI DI MAIO E IL PROFILO MODERATO - VIGNETTA DI VAURO LUIGI DI MAIO E IL PROFILO MODERATO - VIGNETTA DI VAURO

Abbiamo avuto un Governo di centrosinistra e non sapevamo perché mai si chiamasse di centrosinistra. All'interno c'era tutto della destra e del neoliberismo. L'ultimo Governo non ha fatto altro che proseguire le azioni dei Governi precedenti. Da Berlusconi, a Monti, fino a Renzi, è stato un continuo. Questo Paese deve ricostruirsi partendo da una opposizione politica e sociale degna di questo nome". 

 

Sul Movimento Cinque Stelle: "Cosa penso di chi dice che il Movimento è la nuova sinistra? Questa mi pare una enorme cazzata. Io ho votato Potere al Popolo. Loro almeno hanno l'ottimismo della volontà". 

 

Condividi questo articolo

politica

LA RIFORMA DEL CSM VIENE RALLENTATA DALLA PARTITA DEL QUIRINALE? IL TEOREMA DEL QUOTIDIANO "DOMANI": VISTO CHE IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, MARTA CARTABIA, E' IN BALLO PER SALIRE AL QUIRINALE O PER PRENDERE IL POSTO DI DRAGHI A PALAZZO CHIGI, RITARDA IL PIÙ POSSIBILE LA PRESENTAZIONE DEGLI EMENDAMENTI, COSÌ DA EVITARE DI INIMICARSI QUALCUNO - LA SMENTITA DEL MINISTERO: "SI STA CHIUDENDO LA DEFINIZIONE DEGLI EMENDAMENTI, È QUESTIONE DI GIORNI" - EPPURE IL GRANDE ATTIVISMO DELLA MINISTRA, COMPRESO IL VIAGGIO NEGLI USA PER ACCREDITARSI, VIENE VISTO CON SOSPETTO…

"DIETRO L'ENFASI SUL QUIRINALE SI NASCONDE IL VUOTO DEI PARTITI" - SABINO CASSESE: "DISTOGLIE DALLE COSE PIÙ IMPORTANTI DI CUI OCCORREREBBE OCCUPARSI. LA SCUOLA. LE PENSIONI. LA SANITÀ. IL LAVORO - I PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA? SONO STATI EX PRESIDENTI DELLA CAMERE, O EX PREMIER O VICEPREMIER, INSOMMA FIGURE CHE I 1008 GRANDI ELETTORI DEBBONO CONOSCERE BENE. UNA DELLE GRANDI SAGGEZZE DELLA DC FU CHE NON SCELSE MAI UN CAPOCORRENTE, SALVO ANTONIO SEGNI - UN SUCCESSORE DI MATTARELLA A TERMINE? NON SI PUÒ FARE VIOLENZA ALLE ISTITUZIONI…"