È IN ARRIVO IL "TINDER PER I CALCIATORI" (MA NON SERVE A SCOPARE, PER QUELLO NON HANNO BISOGNO DI AIUTINI) - L'EX PORTIERE TEDESCO RENÉ ADLER HA INVENTATO "11 TRANSFAIR", UN'APP PER AIUTARE I GIOCATORI PROFESSIONISTI A PROGETTARE IL LORO PROSSIMO TRASFERIMENTO - IL PROGRAMMA GENERA UN "MATCHING SCORE" CHE INDICA LA COMPATIBILITÀ TRA IL CALCIATORE E DIVERSI CLUB IN BASE ALLA POSIZIONE, IL CAMPIONATO IN CUI SI GIOCA E LE ASPETTATIVE SALARIALI - L'APPLICAZIONE POTREBBE METTERE IN SECONDO PIANO IL RUOLO DEI PROCURATORI NEL CALCIO…

-

Condividi questo articolo


Da www.ilnapolista.it

rene adler 1 rene adler 1

 

Zahavi (l’agente di Lewandowski), Raiola (prima che morisse), Mendes. Sono i Re del calciomercato. Lo scrive la Sueddeutsche, che spiega che il calciomercato non è più una «struttura aperta» coi suoi costrutti dinamici (domanda e offerta), ma piuttosto un mondo controllato da una manciata di potenti. Chi decide di fare eccezione, come De Bruyne o Kimmich, fa notizia.

 

È da queste considerazioni che nasce, e la riporta proprio la Sueddeutsche, l’iniziativa di René Adler, trentasettenne ex portiere con un passato al Bayer Leverkusen. Lui – che faceva parte di questo circo ch’è il calciomercato oggi – ha deciso, insieme a un socio (Daniel Schollmeyer), di lanciare sul mercato un’app, «11 Transfair», che «in termini rudimentali – spiega lui stesso – è una semplice borsa lavoro, come c’è in qualsiasi altro settore».

 

11 transfair 4 11 transfair 4

In sostanza, tramite l’app, un calciatore professionista può provare a captare ciò che il mercato può offrirgli in quel momento. Inizialmente si diceva che fosse una specie di Tinder del calcio, ed è un’associazione che lo stesso Adler definisce carina, tuttavia secondo l’ex portiere «è più come Parship o Elite Partner»: Adler auspica che l’app riesca a dar vita a relazioni durature, non ad avventure di una notte.

 

Il calciatore che si iscrive, in sostanza, specifica la sua posizione, il campionato in cui gioca, le sue aspettative salariali. Imposta i parametri sul suo profilo per permettere all’algoritmo di rendersi conto di quello che cerca nel mercato. Questi parametri, assieme coi dati sulle prestazioni del calciatore, generano un «matching score» tra il giocatore e diversi club, un valore che in qualche modo descrive la compatibilità tra le parti.

 

11 transfair 1 11 transfair 1

Tutti quelli che usano l’app restano anonimi. Il giocatore e il club devono – ed in questo funziona un po’ come Tinder – dichiararsi vicendevolmente interessati (a quel profilo di calciatore, il club; a una squadra di quel campionato, il calciatore) per iniziare il match. Solo quando arriva il benestare di entrambe le parti le identità vengono rivelate. A quel punto, può cominciare la trattativa.

 

Poco trasparente? Poco importa. L’app – conclude la Sueddeutsche – è sul mercato ormai da un anno e sono già registrati più di 300 professionisti verificati. Sono appena stati confermati, peraltro, i primi contratti conclusi tramite questo servizio. «Per ora, è una clientela molto specifica», chiarisce Adler.

 

11 transfair 3 11 transfair 3

Non è che Lewandowski può lasciare il Bayern così, per intenderci. Né l’app può pretendere di sostituirsi sic et simpliciter ai procuratori, più che altro romperne il “monopolio”: «nessun procuratore – dice Adler – può avere una rete di contatti tanto ampia, peraltro in grado di crescere continuamente». È una sfida un po’ incredibile: un’app di appuntamenti per la pianificazione della carriera dei calciatori. Eppure…

11 transfair 2 11 transfair 2 rene adler 4 rene adler 4 rene adler 3 rene adler 3 rene adler 2 rene adler 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

"DAVID PARENZO, MORALISTA PER FINTA E SERVILE PER DAVVERO" – IL RITRATTO AL VELENO BY LUIGI MASCHERONI – "IL MEZZOBUSTO, COMICO PER INTERO E TELEPROVOCATORE PERFETTO. HAI PRESENTE IL COMPAGNO DEL LICEO LECCACULO, SPIONE, RUFFIANO AL QUALE SPALMAVI LA SEDIA CON LA COLLA?" - "UNA VOLTA UN TASSISTA DI ROMA GLI DISSE: AHÒ, MA LEI NON È QUER COJONE COMUNISTA DE PARENZO? SCENDA SUBITO!" – L'INCONTRO CON NATHANIA ZEVI, LE INTEMERATE A "LA ZANZARA" (DA QUI IL DETTO: "PARENZO LO STRENZO") E QUELLA VOLTA CHE RIMASE CHIUSO AD AUSCHWITZ…

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute