COME STA ZANARDI? AVVIATA L’OPERAZIONE RISVEGLIO: "RIDOTTA LA SEDAZIONE MA LE CONDIZIONI RESTANO GRAVI" - NUOVO BOLLETTINO DALL’OSPEDALE DI SIENA: “I MEDICI ORA VALUTERANNO LE REAZIONI ALLA RIDUZIONE DEI FARMACI NEI PROSSIMI GIORNI, ATTUALMENTE RIMANGONO STABILI I PARAMETRI CARDIO-RESPIRATORI E METABOLICI, IL QUADRO NEUROLOGICO E' GRAVE E LA PROGNOSI RESTA RISERVATA”

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

 

zanardi zanardi

 “In riferimento alle condizioni cliniche di Alex Zanardi, ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell’Aou Senese, la direzione sanitaria, in accordo con la famiglia del campione, informa che è stata avviata in questi giorni la progressiva riduzione della sedo-analgesia. In seguito alla riduzione della sedazione saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’equipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta, per permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo”.

 

 

alex zanardi alex zanardi

È quanto si legge in un comunicato stampa emesso dall’ospedale “Le Scotte” di Siena, Alex Zanardi è ricoverato dal 19 giugno scorso a seguito di un grave incidente. “Attualmente, rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata. Ulteriori informazioni sulle condizioni di salute di Alex Zanardi verranno diffuse la prossima settimana in accordo con la famiglia”.

alex zanardi alex zanardi zanardi 1 zanardi 1 alex zanardi alex zanardi ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE ZANARDI INCIDENTE zanardi e la moglie daniela zanardi e la moglie daniela alex zanardi 1 alex zanardi 1 ricostruzione incidente alex zanardi ricostruzione incidente alex zanardi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

“OH NO, MAMMA MIA, SCENDE LUI” – DJOKOVIC SHOW AL FORO. PRIMA SCLERA CON L’ARBITRO CHE COMMETTE 3 ERRORI SU 3 CHIAMATE, POI LIQUIDA RUUD E CONQUISTA LA DECIMA FINALE AGLI INTERNAZIONALI: AFFRONTERA’ IL VINCENTE TRA SCHWARTZMAN E SHAPOVALOV – DJOKO: "IL SERVIZIO MI HA AIUTATO MOLTISSIMO. FINO AL SET-POINT LUI GIOCAVA MEGLIO DI ME ROMA È UN TORNEO MOLTO SPECIALE PER ME. QUI HO MOLTO SUPPORTO. IL RITORNO DEGLI SPETTATORI SUGLI SPALTI? UNA BELLA NOTIZIA, HO VISTO  TANTI GIOVANI” - LA HALEP SI PRENDE LA TERZA FINALE A ROMA – FOTO+VIDEO

cafonal

viaggi

salute