LE GUERRE DELLO SPORT – MALAGO’ AL CONTRATTACCO DEL PRESIDENTE DELLA FEDERTENNIS BINAGHI: “UN ATTACCO INELEGANTE, SBAGLIATO, PROFONDAMENTE NON VERO, SGRAMMATICATO ANCHE SOTTO IL PROFILO DEI RUOLI A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE" – IL NUMERO 1 DEL TENNIS AVEVA DETTO CHE MALAGÒ AVEVA PROVATO "A DANNEGGIARE" GLI INTERNAZIONALI (“PRIMA HA CERCATO DI NON FAR GIOCARE DJOKOVIC, POI NON VOLEVA CHE CI FOSSERO I RUSSI”) – “MEGALO”: “SE BINAGHI PARLA DI QUELLO CHE DI BELLO STA SUCCEDENDO INTORNO AL TENNIS SIAMO TUTTI PIÙ FELICI”

-

Condividi questo articolo


binaghi malagò binaghi malagò

(Adnkronos) - "Ci siamo stupiti moltissimo di aver avuto tutta questa attenzione nella conferenza stampa di conclusione degli Internazionali d'Italia di tennis. Io penso e credo che in questo caso sarebbe stato più giusto, più bello e soprattutto più importante dedicare tutti i minuti a quello di particolarmente significativo è riuscito a fare in questi giorni il torneo.

 

E' stato fatto ma in un modo marginale rispetto al peso che è stato riconosciuto al tema di un attacco inelegante, sbagliato, profondamente non vero, sgrammaticato anche sotto il profilo dei ruoli a livello nazionale e internazionale". E' la dura risposta del presidente del Coni Giovanni Malagò all'attacco di ieri da parte del presidente della Fit Angelo Binaghi nella conferenza stampa conclusiva degli Internazionali Bnl di tennis.

 

giovanni malagò e angelo binaghi foto mezzelani gmt 09 giovanni malagò e angelo binaghi foto mezzelani gmt 09

"Io penso che inelegante è dire poco, ma rende perfettamente l'idea, quando uno fa i paragoni con qualcun altro: una volta citi una piccola federazione, una volta le discipline sportive, una volta parli dell'Automobil Club e del Gran Premio di Monza che gli ha già risposto assolutamente per le rime e disconoscendo le cose dette da lui. Insomma parla di quello che di bello sta succedendo intorno al tennis e siamo tutti più felici", ha aggiunto Malagò a margine del Premio Bearzot al Coni.

MALAGO BINAGHI MALAGO BINAGHI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGOREPORT! DOMANI  SALTA IL GOVERNO DRAGHI? PROBABILE, PROBABILISSIMO, ANZI NO - L’INCONTRO A CORTONA TRA LETTA E CONTE È STATO “TRANCHANT”, VALE A DIRE DURISSIMO.  NON SOLO, COME RIPORTANO I GIORNALI DI OGGI, "SE M5S ROMPE CON IL GOVERNO, STOP ALL'ALLEANZA CON IL PD NEL 2023". AL CONTE FURIOSO, ENRICHETTO HA FATTO PRESENTE CHE LA SUA IDEA, IN CASO DI STRAPPO E DIMISSIONI DI DRAGHI, DI PROSEGUIRE CON UN GOVERNO TECNICO A GUIDA DANIELE FRANCO - COSA CHE PERMETTEREBBE AI PENTASTELLATI DI SCAVALCARE SETTEMBRE E INTASCARE L’AGOGNATO VITALIZIO – È SOLO UN SUO PIO DESIDERIO - ANCHE SE MATTARELLA NON HA ALCUNA INTENZIONE DI SCIOGLIERE IL PARLAMENTO, SARÀ IL PD A NON ACCETTARE UN GOVERNO CON APPOGGIO ESTERNO DEI GRILLINI NÉ UN ESECUTIVO TECNICO. A QUEL PUNTO, IL PD CHIEDERÀ SUBITO IL VOTO POLITICO ANTICIPATO

business

cronache

sport

cafonal

SKATE YOUR LIFE! ''CHI FA SKATE NON MANIFESTA, MA SI MANIFESTA'' - DAGO IRROMPE AL “WORLD STREET SKATEBOARDING” DI ROMA CON LA SUA LECTIOSULLA CULTURA SKATE: "RAGAZZI CHE HANNO TROVATO IN UN MOVIMENTO CHE TI STACCA DALLA TERRA IL LORO LEGAME. UN "PARADISO PEDESTRE" DI COLPI D'ANCA, GINOCCHIA ROTTE, TESTE SPACCATE, FUORI DAL QUALE IL TEMPO, LA SOCIETÀ, IL DESTINO, POSSONO TENDERE I LORO LEGITTIMI AGGUATI E LA VITA RITIRARE LE SUE PROMESSE" – DOMENICA GRAN SBALLO FINALE CON DAGO DJ - FOTO + VIDEO

viaggi

salute