“DA AGNELLI PAROLE PENOSE” – IL GOVERNATORE CAMPANO DE LUCA ATTACCA IL PRESIDENTE DELLA JUVE: “IL NAPOLI NON È PARTITO PERCHÉ ERA IN QUARANTENA. LA JUVENTUS CON IL SUO PRESIDENTE HA FATTO UNA DICHIARAZIONE IMBARAZZANTE. SICCOME C'È IL PROTOCOLLO ANDIAMO ALLO STADIO” – E POI IRONIZZA: “NON SONO ARRIVATI I RINGRAZIAMENTI PERCHÉ ABBIAMO EVITATO DI CONTAGIARE RONALDO”

-

Condividi questo articolo

agnelli de luca agnelli de luca

 (ANSA) "Il Napoli non è partito perché era in quarantena. La Juventus con il suo presidente ha fatto una dichiarazione penosa, imbarazzante: siccome c'è il protocollo andiamo alo stadio".

 

Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Facebook. De Luca ha sottolineato con ironia: "Non sono arrivati i ringraziamenti alle Asl e al Napoli perché abbiamo evitato di contagiare Ronaldo. Se il Napoli fosse andato in allegria a Torino magari dopo una settimana c'era Ronaldo positivo, avremmo conquistato il titolo del New York Times per la gloria dell'Italia.

de laurentiis agnelli de laurentiis agnelli agnelli de luca agnelli de luca

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute