“IL CALCIO È VICINO A UN’ALTRA SVOLTA” – IL “CORRIERE DELLO SPORT”: I CLUB SONO STUFI DEI CALCIATORI CHE TORNANO ACCIACCATI DALLE PAUSE NAZIONALI E SI RIBELLANO A UEFA E FIFA – ANCHE I GIOCATORI NON NE POSSONO PIÙ DEI NUMEROSI VIAGGI E I TEMPI DI RECUPERO BREVI TRA UNA PARTITA E L’ALTRA, COME DIMOSTRANO LE PAROLE DI COURTOIS PRIMA DELLA PARTITA TRA ITALIA E BELGIO – MA SARÀ POSSIBILE ANDARE CONTRO FIFA E UEFA?

-

Condividi questo articolo


infortunio abraham in nazionale infortunio abraham in nazionale

Da www.ilnapolista.it

 

«Il calcio è vicino a un’altra svolta», scrive il Corriere dello Sport. Come avvenne negli anni Novanta con la sentenza Bosman che di fatto rese possibile quel che oggi avviene con tantissimi calciatori: liberarsi a parametro zero.

 

infortunio Gosens in nazionale infortunio Gosens in nazionale

Il caso stavolta riguarda le Nazionali. «Chi rompe, non paga». I club versano gli stipendi ai calciatori che sono costretti a sobbarcarsi impegni e viaggi massacranti pur di onorare le partite di qualificazione mondiali. Col risultato che tanti calciatori si infortunano o tornano stanchi.

 

Il modello in vigore non contempla il principio base del capitalismo: chi ha i soldi, decide. Il sistema calcio fa sempre più fatica a far convivere l’architettura novecentesca con l’industria del business che è nata ed è cresciuta a dismisura attorno al pallone. Fifa e Uefa vorrebbero continuare a dettare le regole come accadeva quarant’anni fa.

correa correa

 

Il calcio è diventato un’industria eppure l’aristocrazia del potere ritiene ancora di poter governarlo facendo valere il proprio diritto di nascita. Impone e dispone. Come nel caso della Coppa d’Africa.

 

Presto, scrive il Corsport, potrebbe scoppiare la rivoluzione nel calcio, con i club che si ribellano al potere di Uefa e Fifa. Le parole di Courtois sono state la prima avvisaglia: nemmeno i calciatori ne possono più.

rabiot rabiot MIKE MAIGNAN MIKE MAIGNAN theo hernandez 12 theo hernandez 12

 

Condividi questo articolo

media e tv

DIGERITO IL CASO DELLA PACCA SUL CULO A GRETA BECCAGLIA, E' IL MOMENTO DI FARSI UNA DOMANDA: MA PERCHE' LE GIORNALISTE SPORTIVE SO' TUTTE PIN UP? COSA C'ENTRANO L'AVVENENZA, LA SENSUALITA', LE TETTE RIGONFIE CON L'INFORMAZIONE? - LE BONONE VENGONO "USATE" PER ALZARE L'AUDIENCE E IL LORO CORPO E' UN'ESCA PER TELE-PIPPAROLI - VOLETE FARE UNA BATTAGLIA CONTRO IL MASCHILISMO E IL SESSISMO? IMPEDITE ALLE TV DI SFRUTTARE LA GNOCCA PER FARE ASCOLTI E VEDIAMO QUANTE DI QUESTE ACUTISSIME "GIORNALISTE" RIUSCIRANNO A FARE CARRIERA ALTROVE...

politica

business

LA TIM E’ TUTTA UN QUIZ NEL PENTOLONE BOLLE LA SCELTA DA PARTE DI TIM DEGLI ADVISOR CHE DOVRANNO ESAMINARE L’OFFERTA DI KKR. IL RUOLO DELLA CONSIGLIERA ILARIA ROMAGNOLI, EX ROTHSCHILD. MA DIRANNO LA LORO ANCHE ASSOGESTIONI E SALVATORE ROSSI, EX BANKITALIA, CHE CI TIENE ALLA SUA POLTRONA DI PRESIDENTE (CHE SARÀ SEMPRE DI NOMINA GOVERNATIVA) E SA BENE CHE IL TRIO GIORGETTI, COLAO E FRANCO È FILO AMERICANO. DOPODICHÉ I DUE PIANI INDUSTRIALI DI VIVENDI E KKR, AMBEDUE CON LO SCORPORO TIM SERVIZI E TIM RETE, ANDRANNO ALL’ATTENZIONE DEL GOVERNO – IL DUELLO BOLLORÈ-MACRON – BUM! PARE CHE ILIAD STIA TRATTANDO CON VODAFONE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute