“MA SEI ALTO…” – FIORELLO LASCIA SANREMO E SE NE VA A BORDIGHERA PER ALLENARSI CON SINNER: "JANNIK È UN VINCENTE. PUR GIOCANDO CONTRO DI ME HA MESSO IN CAMPO LO SPIRITO DELL’AGONISTA - FOGNINI? È UN FENOMENO. L’HA DETTO ANCHE DJOKOVIC -L’INTER? MOLTO SODDISFATTO. ALL’INIZIO NON ERO TRA I MASSIMI ESTIMATORI DI LUKAKU. ORA, È INEVITABILE, HO CAMBIATO IDEA" - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da sport.sky.it

 

fiorello sinner fiorello sinner

Siamo a Bordighera, al centro di Riccardo Piatti. L’allenamento tra i due, inizialmente, avrebbe dovuto essere un affare privato. Fino a quando sul palco dell’Ariston, Fiorello ha reso pubblico il suo appuntamento, fissato nell’unico giorno libero da cose festivaliere.

 

 

“Jannik - il commento di Fiorello - è un vincente, si capisce immediatamente. Pur giocando contro di me ha messo in campo lo spirito dell’agonista”. 

fiorello sinner fiorello sinner

Fognini è un fenomeno. L’ha detto anche Nole sul palco del Festival. I suoi avversari lo sanno bene”, ha spiegato Fiorello dell'azzurro, cresciuto ad Arma di Taggia, a pochi km da Sanremo

 

Fiorello aveva parlato a lungo con Djokovic sul palco dell'Ariston, facendo i complimenti all'amico Nole, reduce dall'ottava vittoria agli Australian Open, che gli sono valsi anche la prima posizione nel ranking mondiale

 

Inevitabile uno sguardo al derby di domenica tra il Milan e la sua Inter: “Sono molto soddisfatto di questa Inter. Ho dovuto ricredermi: all’inizio non ero tra i massimi estimatori di Lukaku. Ora, è inevitabile, ho cambiato idea”.

 

 

fiorello sinner fiorello sinner fiorello fiorello

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

“GIOCHI OLIMPICI IN QUARANTENA? INTANTO SPERIAMO CHE SI FACCIANO, LA SITUAZIONE E’ PREOCCUPANTE” – PESCANTE, EX PRESIDENTE CONI E MEMBRO ONORARIO DEL CIO, LANCIA L’ALLARME – ECCO LE UNICHE VOLTE IN CUI SI SONO FERMATE LE OLIMPIADI (MAI NELL’ANTICHITA’) – OLIMPIA GRAFFITI: “NEL ‘68 CON EDDY OTTOZ E ORIANA FALLACI A CITTA’ DEL MESSICO CI TROVAMMO COINVOLTI NEGLI SCONTRI DI PIAZZA DELLE 3 CULTURE. LA FALLACI RIMASE FERITA, DICIAMO COSI’…” – E NEL ’72 A MONACO…

cafonal

viaggi

salute