“LA PROSSIMA VOLTA SI GIOCA A LUCI SPENTE” - DOUGLAS COSTA DOPO LA VITTORIA DELLA JUVENTUS SULL’INTER PUNGE MAROTTA: "LE PORTE NON ERANO CHIUSE BENE..." - L’ESTERNO BRASILIANO HA POSTATO UNA FOTO DEI FESTEGGIAMENTI DELLA SQUADRA BIANCONERA NEGLI SPOGLIATOI CON IL MESSAGGIO: “L’UNIONE FA LA FORZA”. UN TIFOSO L’HA COMMENTATA IRONICAMENTE INCALZANDOLO: “ATTENTI ALLE DISTANZE! ALTRIMENTI MAROTTA CHIEDE LA VITTORIA A TAVOLINO”

-

Condividi questo articolo


Da gazzetta.it

 

douglas costa douglas costa

L’occasione è stata la risposta a un tifoso che lo incalzava sui social. Subito dopo la partita vinta contro l’Inter, con l’adrenalina ancora a mille, Douglas Costa non ha perso l’occasione di tirare una frecciatina all’a.d. dell’Inter ed ex bianconero Beppe Marotta. Il brasiliano, schierato titolare da Maurizio Sarri nel big match a porte chiuse di domenica sera, ha postato una foto dei festeggiamenti della squadra bianconera negli spogliatoi con il messaggio “L’unione fa la forza”.

 

 

Un tifoso l’ha commentata ironicamente incalzandolo: “Attenti alle distanze! Altrimenti Marotta chiede la vittoria a tavolino”. Alludendo alla posizione dell’Amministratore Delegato dell’Inter di giocare le partite di Serie A a porte chiuse, Douglas Costa ha scritto: “Non erano chiuse bene le porte.. oppure la prossima volta si gioca a luci spente”. Una battuta che ha scatenato l’entusiasmo di tanti tifosi juventini ma che non è piaciuta ad altri, che hanno ricordato la drammatica emergenza relativa al Coronavirus.

antonio conte marotta antonio conte marotta Juve Inter Juve Inter conte marotta conte marotta Juve Inter Juve Inter juve inter juve inter

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIÙ REALITY DI COSÌ – SCOPPIA LA PROTESTA SUI SOCIAL IN SOSTEGNO DI MARCO BELLAVIA, EX CONDUTTORE DI “BIM BUM BAM”, RITIRATO DAL “GRANDE FRATELLO VIP”. NEL RPOGRAMMA AVEVA PARLATO DELLA SUA DEPRESSIONE MA, AL POSTO DI RICEVERE IL SOSTEGNO DEI COINQUILINI, È STATO BULLIZZATO E ISOLATO. PATRIZIA ROSSETTI: “SE HAI DEI PROBLEMI STAI A CASA TUA, FIGLIO MIO”. ELENOIRE FERRUZZI RINTUZZA: “QUESTO È FUORI, È PROPRIO SCEMO. VAI ALLA NEURODELIRI”. GIOVANNI CIACCI NE AVEVA CHIESTO L’ELIMINAZIONE DOPO AVER FRAINTESO UNA SUA FRASE E GEGIA… - VIDEO

politica

business

cronache

TI METTI IN TASCA IL REDDITO DI CITTADINANZA? E ALLORA NIENTE GRATTA E VINCI – LA DENUNCIA DI UN TABACCAIO DI LADISPOLI CHE SI È RIFIUTATO DI VENDERE UN GRATTA E VINCI A UN UOMO CHE SI ERA PRESENTATO NEL SUO LOCALE PRETENDENDO DI PAGARE CON LA CARTA DEL REDDITO DI CITTADINANZA. NON SOLO: IL PROPRIETARIO DEL NEGOZIO RACCONTA CHE C’È CHI VORREBBE COMPRARE SIGARETTE E CHI TENTA DI INVESTIRE I SOLDI ALLE SLOT MACHINE O AL LOTTO. “UNA SIGNORA MI HA DETTO CHE IL FUMO È UN VIZIO CHE DEVE ESSERE ESAUDITO COSÌ COME IL GIOCO…”

sport

cafonal

viaggi

salute