LO “SCUDO” DI JACOBS, LA CINEMATICA IN 3D PER LA 4X100 E TAMBERI E IL LAVORO CON IL QUARTETTO DELL’INSEGUIMENTO A SQUADRE NELLA GALLERIA DEL VENTO DI ORBASSANO. ECCO COME SONO NATI GLI ORI AZZURRI – PARLA IL SEGRETARIO GENERALE DEL CONI CARLO MORNATI. LE DIFFICOLTÀ NELLA CONVIVENZA CON SPORT E SALUTE. "È STATO TANTO DIFFICILE, MA…” - PER PECHINO 2022 È ALLARME: "SE LE REGOLE RESTANO QUESTE, NON CI VA NESSUNO"

-

Condividi questo articolo


 

Valerio Piccioni per gazzetta.it

marcell jacobs marcell jacobs

Casa Italia, mezzogiorno, le emozioni d’oro del giorno prima ancora negli occhi, sullo schermo le cifre dello stato dell’arte della spedizione olimpica azzurra: 10-10-18, ori-argenti-bronzi. “Io sono sempre stato realistico, e ho pensato quindi all’obiettivo di migliorarsi, quindi 30 medaglie. Poi c’erano anche alcune proiezioni che ci portavano a 46, ma in genere c’è sempre uno scarto del 25 per cento”. Carlo Mornati, segretario generale del Coni e capo missione qui a Tokyo, è raggiante.

 

"Questo è un punto di arrivo, ma anche di partenza. Otto anni fa abbiamo voluto ripensare il rapporto Coni-federazioni, abbiamo centralizzato, considerando l’istituto di Scienza dello sport, e la parte sportiva di quello di Medicina dei veri e propri asset. Per la prima volta a Tokyo abbiamo messo a frutto questo modello, che funziona. Qui abbiamo replicato a Tokorozawa, la sede principale del nostro raduno, come Formia o il “Giulio Onesti” a Roma. E la soddisfazione più grande è stata l’entusiasmo degli atleti. Anche perché i primi giorni al Villaggio Olimpico sono stati difficilissimi per trasporti e allenamenti. E quando un atleta che viene qui per giocarsi tutto e non riesce ad allenarsi, impazzisce".

 

ganna quartetto inseguimento italia ganna quartetto inseguimento italia

 

L’ORO E LE “PARTICELLE CONI” —   Mornati spiega che "dietro ogni particella c’è una piccolissima particella Coni.

 

Parlo solo degli ori: Stano e la Palmisano sono venuti qui in Giappone per studiare l’acclimatamento, hanno tirato la volata agli altri. Di Jacobs conoscete il lavoro fatto, dello “scudo” sapete. Per il resto della 4x100 il contributo è stato più marginale, ma si è comunque lavorato con la cinematica in 3D come con Tamberi. E poi il progetto di solidarietà olimpica con il Cio per il canottaggio femminile.

 

ganna quartetto inseguimento italia ganna quartetto inseguimento italia

E il lavoro con il quartetto dell’inseguimento a squadre nella galleria del vento di Orbassano". Mornati ringrazia Malagò "per averci dato carta bianca" e si sofferma anche sulle difficoltà nella convivenza con il nuovo sistema nato dalla riforma con la nascita di Sport e Salute. "È stato tanto difficile, ma alla fine abbiamo fatto quello che volevamo fare. E speriamo che ora i decreti sanciscano definitivamente il passaggio degli asset sportivi al Coni".

 

carlo mornati foto di bacco carlo mornati foto di bacco

 Mornati parla anche di com’è stata gestita l’emergenza Covid. "Eravamo qui con 36 persone, 10 di personale sanitario e 20 tecnici che hanno interagito con 728 fra 344 tecnici e 384 atleti". Il capo missione ringrazia il Governo "che dopo il mese di stop ha lasciato sempre un margine per gli atleti che si preparavano per l’Olimpiade, mentre noi ci siamo mossi per fare allenare tutti in sicurezza". Infine Pechino, l’Olimpiade che verrà. E presto, nel febbraio del 2022. "Pechino è complicata, la Cina è chiusa, non ci sono voli, ci vuole la quarantena per andarci. Se le regole di ingaggio restano queste, non ci va nessuno".

giovanni malagò carlo mornati foto di bacco giovanni malagò carlo mornati foto di bacco carlo mornati foto di bacco carlo mornati foto di bacco

 

Condividi questo articolo

media e tv

GLI ANNI FOLLI DEL CLAN YSL - LA DIFFERENZA TRA IL CLAN SAINT LAURENT E IL RESTO DEL MONDO ERA CHE I SUOI ACCOLITI PRATICAVANO NEL DIVERTIRSI UNA DISCIPLINA IMPERVIA, DA FLAGELLANTI DEL PIACERE. BALLANDO SULLA PEDANA DEL 54, "TIRANDO" IN UN CESSO, O SEDENDO ALLA MENSA DI UNA DUCHESSA CHE SI FA LEGGERE IL MENU DAL CARDINALE, QUESTI RAGAZZI RIDONO, BEVONO, SI DROGANO, SCOPANO, SPETTEGOLANO… - LEI, LA BARONESSA, CHE SAPUTO DELLA PRESENZA DI UN MEDICO TRA I COMMENSALI SI ALZA E GLI VA ACCANTO, SI SOLLEVA LA GONNA (OVVIAMENTE DI YVES), SI CALA LE MUTANDE, E APPOGGIATI I GOMITI SUL TAVOLO GLI CHIEDE DI GUARDARLE L'ANO CHE LE BRUCIA: “COI DOTTORI NON BISOGNA AVERE SEGRETI…”

politica

DAGOREPORT! - A CHE PUTIN E’ LA NOTTE – INTANTO SI È APERTO IL DIALOGO TRA RUSSIA E STATI UNITI. SECONDO: PUTIN STA ABBASSANDO I TONI AD OGNI USCITA PUBBLICA. HA CAPITO CHE ANDANDO AVANTI RISCHIA DI PERDERE DAVVERO LA GUERRA. I SUOI SOLDATI NON HANNO VOGLIA DI PERDERE I PIACERI DELLA VITA. E GLI AMMUTINAMENTI SI MOLTIPLICANO. D’ALTRA PARTE PUTIN È CONSCIO ORMAI DALL’ARRETRATEZZA DEGLI EQUIPAGGIAMENTI E DEGLI ARMAMENTI. MA IL FATTORE CHE LO LASCIA PIÙ PERPLESSO E ABBATTUTO È LA CINA. XI JINPING NON GLI STA DANDO NESSUNA MANO: ANZITUTTO, NON GLI COMPRA IL PETROLIO. NON SOLO: PARECCHIE AZIENDE TECNOLOGICHE CINESI SE NE STANNO ANDANDO DA MOSCA...

business

cronache

ILARY, CHE BOTTA! ALL’ISOLA LA BLASI CADE GIÙ DALLO SGABELLO – COSA C’E’ DIETRO LO SCAZZO TRA TIMPERI E LA SETTA - MARA VENIER: “FACCIO UN’ALTRA DOMENICA IN. COL CAZZO CHE VADO IN PENSIONE!” - LA MALGY E AMANDA LEAR AL POSTO DI BRUGANELLI E VOLPE COME OPINIONISTI AL PROSSIMO “GF VIP”? - EDOARDO TAVASSI NON CREDE A MERCEDESZ HENGER: “ERA FIDANZATA MENTRE DICHIARAVA IL SUO INTERESSE PER ME” – LA FRECCIATA DELLA COLOMBARI ALLA ARCURI. PACE FATTA TRA FEDEZ E J-AX DOPO ANNI? PARE CHE... -VIDEO

sport

cafonal

viaggi

salute