IL MORSO DEL "VIPERETTA" – “MA CHI È ‘STO PANATTA? MA BASTA, NON PUÒ PARLARE MALE DEI ROMANI. PERCHÉ LUI DI DOV’È, DI FOSSOMBRONE?” – A “QUELLI CHE…” FERRERO SFANCULA "IL PARIOLINO" ADRIANO, DRIBBLA LUCCI (“MAGNATELA TE 'A TORTA”) E SE NE VA - LA REPLICA DI PANATTONE: “SECONDO ME NON STA TANTO BENE” – VIDEO STRACULT

Condividi questo articolo


 

Da video.corriere.it

 

ferrero panatta ferrero panatta

Il patron della Sampdoria Massimo Ferrero, ospite del programma «Quelli che il Lunedì», in onda su Rai 2 (condotta da Luca e Paolo con Mia Ceran e Federico Russo), ha perso le staffe durante il programma di lunedì 11 ottobre. Ferrero stava per essere intervistato in collegamento da Enrico Lucci ma, infastidito da un precedente intervento di Adriano Panatta (che secondo il patron della Samp avrebbe attaccato Roma e i romani) ha perso le staffe.

 

viperetta ferrero viperetta ferrero

«Voglio dire al signor Panatta che si è permesso di criticare Roma e i romani, che se lui è dei Parioli, problema suo. Parla male della Nazionale, e poi tutti quanti a lisciarselo. Ma chi è sto Panatta? Ma basta, non può parlare male dei romani. Perché lui di dov’è, di Fossombrone?». Prima di alzarsi e di abbandonare la trasmissione, Ferrero ha anche pronunciato un «Vaffa» rivolto all’ex tennista.

adriano panatta adriano panatta

 

adriano panatta adriano panatta panatta panatta adriano panatta adriano panatta adriano panatta l'equipe adriano panatta l'equipe adriano panatta adriano panatta panatta panatta adriano panatta samurai adriano panatta samurai

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GUITTO POTERE - ATTENZIONE: QUANDO NEL COMUNICATO CONGIUNTO DEL CENTRODESTRA SI LEGGE “INCONTRO CORDIALE”, VUOL DIRE CHE SI SONO PRESI A SCHIAFFI. DEL RESTO, COME SI FA A SCRIVERE “IL CENTRODESTRA INTENDE MUOVERSI COMPATTO E LAVORARE COME COALIZIONE”, QUANDO DUE PARTITI SONO NEL GOVERNO E L’ALTRO È ALL’OPPOSIZIONE? SE NE È ACCORTO LO STESSO BERLUSCONI QUANDO A UN CERTO PUNTO HA INVITATO LA MELONI A ENTRARE NELL’ESECUTIVO DI DRAGHI, RICEVENDONE UN SECCO “MAI COL PD”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute