NON SIAMO ALLEGRI: BRUTTE NOTIZIE PER LA JUVE, DI MARIA BECCA 2 TURNI DI SQUALIFICA (SALTERA’ IL BIG MATCH CON IL MILAN) – UNA GIORNATA A MOURINHO (CHE SI GODRA’INTER-ROMA DALLA TRIBUNA DI SAN SIRO) E A SARRI - ANCHE BROZOVIC SALTERA' LA SFIDA CON I GIALLOROSSI...

-

Condividi questo articolo


Da www.corrieredellosport.it

 

di maria di maria

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo Gerardo  Mastrandrea in merito alle partite dell'ultimo turno disputato nel campionato di Serie A: Mourinho e Sarri sono stati squalificati per una giornata, Di Maria invece salterà due giornate. Il calciatore argentino della Juve è stato squalificato per due turni "per avere, al 41° del primo tempo, in reazione ad un fallo subito durante un'azione di gioco, colpito con una gomitata al petto un calciatore della squadra avversaria, senza conseguenze lesive".

 

 

Mourinho e Sarri, una giornata di squalifica

Come riporta il comunicato della Lega, Mourinho è stato squalificato per una giornata "per essere, all'11° del secondo tempo, entrato indebitamente sul terreno di gioco inveendo contro un calciatore della squadra avversaria, infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale". Un turno di squalifica anche per Sarri: il tecnico della Lazio era stato già diffidato ed è giunto alla sua quinta sanzione.

 

Multa al Milan per cori contro i napoletani

mourinho mourinho

Multa di 15 mila euro al Milan "per avere i suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria". Si legge nel comunicato diramato dalla Lega di A in merito alla sfida Milan-Napoli di domenica sera. Il club rossonero è stato sanzionato anche per un lancio di bottiglietta in plastica semipiena sul terreno di gioco al 10' del secondo tempo e di un accendino e una moneta nel recinto di gioco.

 

Serie A, le altre decisioni del Giudice Sportivo

sarri sarri

Sempre relativamente alle partite del settimo turno, l'interista Marcelo Brozovic è stato fermato per una giornata. Il croato, che era in diffida, aveva preso un 'giallo' contro l'Udinese. Ammende per Cremonese (3.000 euro), Inter (2.000) e Udinese (2.000). Infine una giornata di squalifica a un componente dello staff medico della Fiorentina, Filippo Nannelli "per avere, al 31° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione segnalata dal Quarto Ufficiale".

 

Condividi questo articolo

media e tv

GRANDE BORDELLO! GINEVRA, TU QUOQUE: E’ STATA CACCIATA DALLA CASA DEL GRANDE FRATELLO LA LAMBORGHINI. CON UNA STORIA DI BULLISMO ALLE SPALLE AVEVA DETTO CHE ERA GIUSTO CHE MARCO BELLAVIA VENISSE BULLIZZATO! ANCHE CIACCI ELIMINATO A FUROR DI POPOLO – IL PRIMO BACIO AL “GF VIP” E’ TRA DUE UOMINI (MA UNO DEI DUE E’ PAZZO DI ANTONELLA FIORDELISI) – ERA DAMIANO DEI MANESKIN L’UOMO ATTOVAGLIATO CON BARBARA POLITI A MILANO? IL COACH CUBANO AMAURYS PEREZ: “OGNUNO CON IL SUO SEDERE CI FA QUELLO CHE VUOLE” (NON SOLO CON QUELLO!)

politica

VAI AVANTI TU CHE A ME VIENE DA RIDERE – MENTRE PER GLI ITALIANI È IN ARRIVO UNA MAXI-STANGATA SULLE BOLLETTE DA 2.942 EURO SU BASE ANNUA A FAMIGLIA, LA MELONI PREFERISCE MANDARE DRAGHI A TRATTARE A BRUXELLES SUL GAS - LA "DRAGHETTA" GIURERÀ DOPO IL CONSIGLIO EUROPEO DEL 20-21 OTTOBRE SULL'ENERGIA (L'ITALIA SARÀ RAPPRESENTATA DAL PREMIER USCENTE). AL COLLE NON DISPIACE QUESTA SOLUZIONE. MA PER LA MELONI IL PROBLEMA E’ L'ASSE GERMANIA-FRANCIA CHE TAGLIA FUORI L'ITALIA MALDESTRA

business

cronache

sport

cafonal

CAFONAL MONSTRE! – UN BOMBARDAMENTO DI ZIGOMI RIGONFI E COLATE DI BOTOX HANNO INVASO LA FESTA DI COMPLEANNO DI GIACOMO URTIS. PER FESTEGGIARE I 44 ANNI DEL CHIRURGO DEI VIP SI SONO RITROVATI LA PRINCIPESSA FAKE LULÙ SELASSIÉ, SANDROCCHIA MILO CON LE GUANCE SMALTATE CHE FACEVANO SCOPA CON QUELLE DI CARMEN RUSSO. NELLA GALLERIA DEGLI ORRORI FINISCONO PER DIRETTISSIMA LA GIACCA IN PELLE DI MASSIMO BOLDI, I CAPELLI DI GIUCAS CASELLA E… - LE PRIMAVERE SFIORITE DELLA CALDONAZZO E IL MISTERO DELLA COTONATISSIMA MARIA MONSE'

viaggi

salute