NOTTI MAGICHE CON DIEGO – LA NANNINI A ‘LA NACION’: “SOLO IO E MARADONA SAPPIAMO COSA FU QUELL’ABBRACCIO…” - LA CANTANTE RICORDA L’INAUGURAZIONE DEL MONDIALE DEL ’90 E L’INCONTRO CON 'IL PIBE': “UN GIORNO MAGICO. LUI MI AMAVA MOLTO COME CANTANTE ED È PER QUESTO CHE CHIAMÒ SUA FIGLIA GIANNINA…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da golssip.it

nannini maradona nannini maradona

 

Gianna Nannini ha ricordato lo stadio di San Siro quando lei e Edoardo Bennato intonarono ‘Un’estate italiana’ prima della partita Argentina-Camerun, che avrebbe inaugurato il Mondiale di Italia ’90. Più di tutto ha ricordato l’abbraccio con Diego Armando Maradona e di quell’abbraccio ha parlato al quotidiano argentino La Nacion in una intervista telefonica dalla sua casa milanese:

 

“Quello fu un giorno magico. L’abbraccio che ci demmo io e Diego Armando Maradona, sappiamo solo Diego e io come fu. E resterà nella storia. Quell’abbraccio di Maradona mi resto’ attaccato al corpo e al cuore. Era un mio fan ed e’ per questo che chiamò sua figlia Giannina”. La Nannini ha anche aggiunto: “Non lo vidi più da quando smise di giocare in Italia. Un giorno mi piacerebbe tornare a rivedere Diego per tornare ad abbracciarlo. Mi amava molto come cantante”.

nannini maradona 5 nannini maradona 5 codesal maradona codesal maradona DIEGO ARMANDO MARADONA DIEGO ARMANDO MARADONA DIEGO MARADONA CON CLAUDIA DALMA E GIANNINA DIEGO MARADONA CON CLAUDIA DALMA E GIANNINA giannina maradona e aguero giannina maradona e aguero giannina maradona giannina maradona GIANNINA MARADONA CON IL FIGLIO BENJAMIN GIANNINA MARADONA CON IL FIGLIO BENJAMIN nannini maradona 5 nannini maradona 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute