PATENTE NAUTICA SÌ, MA SENZA ESAME. NEI GUAI ANCHE TRE GIOCATORI DEL NAPOLI: KOULIBALY, GHOULAM E CALLEJON - EMESSI 31 AVVISI DI GARANZIA DALLA PROCURA DI NAPOLI PER EX FUNZIONARI O DIRETTORI DELLA MOTORIZZAZIONE CIVILE, DIRETTORI DI SCUOLA GUIDA E FACCENDIERI. COINVOLTE OLTRE 600 PERSONE, ORA LE PATENTI POTREBBERO ESSERE INVALIDATE...

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

koulibaly koulibaly

 

Patenti nautiche, ma con l’aiutino. Ci sono anche tre giocatori del Napoli — Koulibaly, Ghoulam e Callejon — nella lunga lista di persone (sono circa 600) che avrebbero acquisito la patente nautica senza però avere sostenuto l’esame. Le indagini dei carabinieri di Caserta hanno portato all’emissione di 31 avvisi di garanzia da parte della Procura di Napoli.

 

ghoulam ghoulam

Riguardano fatti accaduti tra il 2014 e il 2017 e coinvolgono ex funzionari o direttori della motorizzazione civile, direttori di scuola guida e faccendieri. Le patenti potrebbero essere anche invalidate; secondo un tariffario che comprende l’acquisto anche di patenti automobilistiche, le cifre vanno dai mille ai millecinquecento euro, senza sostenere le prove.

 

Secondo gli inquirenti Koulibaly e Ghoulam si sarebbero recati sul posto per sostenere la prova, ma se ne sarebbero poi andati senza essersi sottoposti all’esame. Callejon, invece, la patente se la sarebbe fatta recapitare direttamente a casa. Al momento sembrerebbe escluso che esaminatori e dirigenti si siano fatti pagare in moneta le agevolazioni.

callejon mani callejon mani mertens callejon mertens callejon koulibaly koulibaly

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

LA ROMA TREMA, LO STADIO ORA E’ UN MIRAGGIO – IL PD SI SFILA, IL PROGETTO DEL NUOVO IMPIANTO A TOR DI VALLE SEMPRE PIU’ IN BILICO, LA RAGGI: “I DEM NON VOGLIONO LO STADIO. VIA LIBERA ENTRO NATALE” - IL CLUB GIALLOROSSO SI ASPETTAVA IN QUESTO MESE IL VIA ALL’ITER CHE DOVREBBE PORTARE ALL’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DELLA CONVENZIONE URBANISTICA – LA SINDACA E’ ALLE PRESE CON UN MOVIMENTO SPACCATO E CON UN PD CHE PARTE DA UNA “POSIZIONE DI FORTE CONTRARIETA’”

cafonal

viaggi

salute