IL RONALDO FURIOSO – C’È GIÀ ARIA DI DIVORZIO TRA CR7 E IL MANCHESTER UNITED: I SUOI RAPPRESENTANTI SI SAREBBERO INCONTRATI CON I VERTICI DEL CLUB PER DISCUTERE LA POSSIBILE RESCISSIONE DEL CONTRATTO AL TERMINE DELLA STAGIONE, SE I “RED DEVILS” NON DOVESSERO QUALIFICARSI PER LA CHAMPIONS LEAGUE – LA SCORSA SETTIMANA IL PORTOGHESE AVEVA RILASCIATO UN’INTERVISTA DOVE DICEVA DI NON ESSERE TORNATO ALL'OLD TRAFFORD "PER ARRIVARE AL SETTIMO POSTO IN CLASSIFICA"...

-

Condividi questo articolo


cristiano ronaldo manchester united cristiano ronaldo manchester united

 

(ANSA) - C'è già aria di divorzio tra Cristiano Ronaldo e il Manchester United: dopo lo sfogo della settimana scorsa, quando il portoghese si era lamentato dei risultati della squadra, i suoi rappresentanti si sono incontrati coi vertici del club per discutere la possibile rescissione del contratto al termine della stagione qualora i Red Devils non si qualificassero per la prossima Champions League. 

 

Attualmente lo United è al settimo posto in Premier League, staccato 5 lunghezze dal quarto posto, ma con due gare da recuperare, mentre sono addirittura 24 i punti di distacco dalla capolista Manchester City. Un altro campionato da comprimario per il club più titolato d'Inghilterra nonostante il ritorno di Ronaldo, 37 anni, la scorsa estate. 

 

cr7 cr7

Il quale - almeno sui media - non sembra ancora rimpiangere la scelta compiuta, pur non nascondendo la frustrazione per i mediocri risultati fin qui ottenuti in campionato. Nel corso di un'intervista realizzata settimana scorsa CR7 aveva dichiarato di non essere tornato all'Old Trafford "per arrivare al settimo posto in classifica", sollevando anche qualche dubbio sull'ingaggio di Ralf Rangnick, il tecnico ad interim scelto dalla proprietà per sostituire l'esonerato Ole Gunnar Solskjaer. 

atalanta manchester united cr7 atalanta manchester united cr7

 

Insoddisfatto in campo, incerto sulla direzione presa dalla società di Manchester, questa settimana Ronaldo - scrive oggi il Sun - ha dunque sollecitato un incontro tra i suoi rappresentanti e Richard Arnold, che dal primo febbraio ricoprirà il ruolo di direttore generale dello United. 

 

Argomento principale dell'incontro, il futuro di Ronaldo il cui contratto con il Manchester United scade nell'estate 2023, ma che sembra intenzionato a giocare almeno fino a 40 anni: le parti si sono accordate per lasciar partire il portoghese in estate, qualora lo United non chiudesse il campionato nelle prime quattro posizioni della classifica.

CR7 MENDES CR7 MENDES CR7 CR7 cr7 manchester united cr7 manchester united CRISTIANO RONALDO MANCHESTER UNITED CRISTIANO RONALDO MANCHESTER UNITED cr7 solskjaer cr7 solskjaer

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“STUDIA L’INGLESE IGNORANTE! TI DANNO 20.000 € AL MESE PER RAPPRESENTARCI E FARTI CAPIRE!" - CROSETTO- GIARRUSSO, CHE SCAZZO! L’EURO-PARLAMENTARE GRILLINO ATTACCA IL RASPUTIN DELLA MELONI: “GUIDO, IO L’INGLESE LO PARLO. SONO LAUREATO E NON HO TAROCCATO IL MIO CURRICULUM MILLANTANDO UNA LAUREA COME MI RISULTA ABBIA FATTO TU” – LA REPLICA AL VELENO: "ABBIAMO SENTITO TUTTI COME LO PARLI E ORA CI DIVERTIREMO A PARLARE ANCHE DELLA TUA DIFFAMAZIONE: GRAZIE PER LE FERIE CHE MI PAGHERAI"

business

cronache

sport

cafonal

“BASTA CON LA CASTA, I POSTI D’ONORE, LE MANIFESTAZIONI VIP: MA QUELLO IN PRIMA FILA AGLI INTERNAZIONALI È CONTE? AH, ECCO” – IL FEROCE TWEET DI PIROSO SU "GIUSEPPI" CHE NON SI SCHIODA DALLA SEGGIOLA (FORSE PER NON USCIRE DALL’INQUADRATURA DURANTE LA PREMIAZIONE?) – ECCO CHI C’ERA IN TRIBUNA VIP AL CENTRALE – CAZZULLO ESALTA SCHWARTZMAN-ISNER, LA STRANA COPPIA DEL DOPPIO: “NON HANNO MAI VINTO UNO SLAM NÉ MAI LO VINCERANNO: UNO È TROPPO PICCOLO, L'ALTRO È TROPPO LENTO. MA LA LORO STORIA DIMOSTRA CHE…” – LA RISPOSTA DI DJOKOVIC A TSITSIPAS -VIDEO+FOTO BY MEZZELANI

viaggi

salute