IL SUPER TIFONE ECCOLO QUA – ALLARME IN GIAPPONE: LA TEMPESTA CON VENTI A 250 KM/H MINACCIA TOKYO, AI MONDIALI DI RUGBY ANNULLATE ITALIA-ALL BLACKS E INGHILTERRA-FRANCIA. RISCHIO PIOGGE TORRENZIALI ANCHE A SUZUKA DOVE E' PREVISTA LA GARA DI F1- VIDEO

-

Condividi questo articolo
 

tifone hagibis tifone hagibis

Il tifone Hagibis mette i bastoni tra le ruote alla Coppa del Mondo di rugby in corso di svolgimento in Giappone. Gli organizzatori sono stati costretti ad annullare due partite in programma sabato per ragioni di sicurezza, ma anche logistiche. Si tratta di Nuova Zelanda-Italia e Inghilterra-Francia. Entrambi i match finiscono quindi 0-0 a tavolino, con due punti assegnati a ciascuna squadra.

 

E’ la prima volta che accade alla Coppa del Mondo. In virtù di questo, l’Italia chiude come terza del girone B con 12 punti, alle spalle di Nuova Zelanda (16) e Sudafrica (15), che accedono ai quarti. Paradossalmente per gli azzurri sarebbe il miglior risultato di sempre, ma sulla carta sono anche beffati, perché battendo gli All Blacks con il punto di bonus avrebbero passato il turno. Improbabile, certo, ma non impossibile. Per Inghilterra (17) e Francia (15), invece, cambia poco, erano già qualificate.

tifone hagibis tifone hagibis

 

 

Sulla base delle ultime informazioni dettagliate fornite dai meteorologi, si prevede che Hagibis sarà il più grande tifone del 2019 ed è molto probabile che causerà gravi problemi nelle aree di Tokyo, Yokohama e Toyota City nella giornata di sabato, incluso il probabile arresto del trasporto pubblico.

 

Agli organizzatori non è rimasta, quindi, altra scelta che annullare le partite nelle aree interessate per motivi di sicurezza (Nuova Zelanda-Italia a Toyota City e Inghilterra-Francia a Yokohama). “Le squadre interessate sono state informate e hanno capito il problema - si legge nel comunicato -. È una situazione eccezionale, complessa e in rapida evoluzione e la sicurezza è la priorità numero uno”.

tifone hagibis tifone hagibis tifone hagibis tifone hagibis

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute