L’ARTE DEL SELFIE E CUCI - IN MOSTRA I QUADRI TESSILI DI ERIN M.RILEY, RIPRODUZIONI AL TELAIO DI FOTO SEXY PESCATE DAI SOCIAL, IN NOME DELL’ORGASMO E DELL’ESPLORAZIONE DELLA SESSUALITA’ FEMMINILE

I suoi lavori hanno natura erotica, ma dicono anche molto dell’ossessione tecnologica sul “sexting” e sul giudizio che le donne ricevono quando si rendono sessualmente visibili.Le opere sono in mostra fino al 22 novembre alla “Ann Street Gallery” di New York...

Condividi questo articolo

www.playboy.com

 

selfie tessile della riley selfie tessile della riley

Erin M. Riley è l’artista di Brooklyn che fa enormi quadri tessili ricreando i selfi on line. Pesca i soggetti da “Instagram” e “Tumblr”, dove più una foto rivela, più “mi piace” ottiene.

Mentre nella cultura popolare il “selfie” sta diventando il termine dispregiativo per descrivere il narcisismo senza fine, la Riley trova affinità con le donne che ritrae: «So come ci si sente, e quanto è eccitante farsi una foto sexy. E’ divertente, ma anche deludente. Un “selfie” non è mai abbastanza per comunicare tutto”.

 

selfie quadro in mostra a new york selfie quadro in mostra a new york

Nei suoi tessili i volti delle donne restano anonimi, indistinti. Talvolta l’artista usa le sue di foto nude, dando un tocco più personale. I suoi lavori hanno natura erotica, ma dicono anche molto dell’ossessione tecnologica sul “sexting” e sul giudizio che le donne ricevono quando si rendono sessualmente visibili: «Credo che i “selfie” riflettano quest’epoca. Ricordo quando il sesso si sperimentava nell’era pre-Facebook. Si flirtava via messaggio, si leggeva su “Literotica.com”. Era una forma primitiva di cybersex. Le mie opere celebrano l’esplorazione femminile della sessualità, non condannano le donne che la esprimono».

 

selfie quadro cucito selfie quadro cucito

La Riley usa un telaio tradizionale, vintage, poi tinge a mano nel suo studio: «Mi affeziono ai miei soggetti. Li sostengo. Spero che queste donne difendano se stesse e chiedano orgasmi».

 

Le sue opere sono in mostra fino al 22 novembre alla “Ann Street Gallery” di New York, a dicembre alla “Paradigm Gallery” di Miami, a febbraio alla “Soze Gallery” di Los Angeles, a marzo alla Paradigm Gallery” di Philadelphia.

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

FATEVI UN BAGNO DI UMILTÀ – I CONTRIBUENTI AMERICANI SARANNO FELICI DI SAPERE CHE OGNI MESE PAGAVANO 3MILA DOLLARI PER L’AFFITTO DI UN… CESSO! - LE GUARDIE DEL CORPO DELLA CASA DI IVANKA TRUMP E JARED KUSHNER AVEVA RICEVUTO IL DIVIETO DI UTILIZZARE I “WATER” DELLA MAGIONE. E COSÌ, A VOLTE RICEVEVANO OSPITALITÀ IN QUELLI DELL’EX PRESIDENTE OBAMA, CHE ABITA IN ZONA, ALTRE CORREVANO FINO ALLA RESIDENZA UFFICIALE DI PENCE. FINCHÉ IVANKA E JARED HANNO AFFITTATO LORO UNO “STUDIO” NELLO SCANTINATO DI UN VICINO…

politica

business

cronache

sport

EIACU-LAZIO - DERBY SENZA STORIA. L’ERRORE DI IBANEZ, LA CLASSE DI LUIS ALBERTO E LE INCURSIONI DI UNO SCATENATO LAZZARI FANNO VOLARE LA BANDA INZAGHI CHE SCHIANTA UNA ROMA INGUARDABILE – IMMOBILE REALIZZA LA SUA QUARTA RETE NEL DERBY CON LA MAGLIA DELLA LAZIO: SOLO DUE BIANCOCELESTI HANNO FATTO MEGLIO (PIOLA E ROCCHI) – FONSECA PERDE ANCORA CON UNA BIG. LE IRONIE DEI LAZIALI SULL’EX ROMANISTA RIZZITELLI CHE AVEVA DETTO: “LA LAZIO? UNA PICCOLA. SARA’ UN’AMICHEVOLE” - E ANNA FALCHI SI SPOGLIA - VIDEO

cafonal

viaggi

salute