CALENDARIO AD ARTE - 12 ARTISTI SI DENUDANO COME PANDA PER UNA RACCOLTA FONDI - IL RISULTATO E’ DI UN KITSCH/CAMP FORMIDABILE - ”L’IDEA NASCE DAL CAZZEGGIO A UNA FESTA”

È tutta questione di panda nudi. “Art F City” guarda ai mezzi più creativi per ottenere donazioni. Il blog d'arte di New York ha arruolato 12 artisti per un fare calendario nudi e travestiti da panda. Verrà opportunamente intitolato “Nude Artists as Pandas” (Artisti nudi come panda)...

Condividi questo articolo

Da http://www.dazeddigital.com

nude artists as pandas 7 nude artists as pandas 7

 

Una raccolta fondi su Kickstarter? Per favore. È tutta questione di panda nudi. “Art F City” guarda ai mezzi più creativi per ottenere donazioni. Il blog d'arte di New York ha arruolato 12 artisti per un fare calendario nudi e travestiti da panda. Verrà opportunamente intitolato “Nude Artists as Pandas” (Artisti nudi come panda).

 

nude artists as pandas 6 nude artists as pandas 6

Il fondatore ed editore di AFC, Paddy Johnson, dice che l'idea di fondere i panda e un calendario pin-up: "È venuta da dove provengono le idee migliori: dal cazzeggio alle feste". Ma poi realizzarlo e soprattutto trovare i soggetti giusti è stata un’impresa ardua. "Non volevo convincere nessuno a posare nudo con la testa da panda. Alcuni artisti hanno rifiutato, altri volevano farlo vestiti”.

 

nude artists as pandas 1 nude artists as pandas 1 nude artists as pandas 3 nude artists as pandas 3 nude artists as pandas 2 nude artists as pandas 2 nude artists as pandas 4 nude artists as pandas 4 nude artists as pandas 5 nude artists as pandas 5

La fotografa newyorkese Rachel Stern ha scattato le immagini e per $ 50 si può comprare il calendario e sostenere “Art F City”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute