L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE CHE CI PIACE, QUELLA CHE CI FA CAMPARE DI PIÙ E SPENDERE MENO - L'IA MIGLIORA LA DIAGNOSI DI TUMORE ALLA PROSTATA, EVITANDO AI MEDICI DI EFFETTUARE MOLTE BIOPSIE INUTILI CHE COSTEREBBERO UN MUCCHIO DI SOLDI ALLE CASSE DELLO STATO - IN ITALIA, SOLO NEL 2022, LE DIAGNOSI DI QUESTO TIPO DI CANCRO (IL PIU' COMUNE TRA GLI UOMINI) SONO STATE OLTRE 40MILA 

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Dario Rubino per www.repubblica.it

 

INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA

Sfruttare le potenzialità dell'intelligenza artificiale per migliorare la diagnosi del tumore della prostata evitando tante biopsie inutili, a tutto vantaggio dei pazienti ma anche della sostenibilità del sistema sanitario. È questo l'obiettivo del progetto FLUTE (Federate Learning and mUlti-party computation Techniques for prostatE cancer) che vuole integrare i più avanzati modelli di intelligenza artificiale in una piattaforma che al tempo stesso garantisca la sicurezza dei dati sanitari e la privacy dei pazienti.

 

INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA

All'iniziativa, finanziata per i prossimi tre anni con 7 milioni di euro nell'ambito del programma quadro Horizon Europe, dallo scorso luglio è al lavoro un team multidisciplinare messo a disposizione da un consorzio di 11 partner clinici e tecnici di cui fa parte l'Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori 'Dino Amadori' - IRST IRCCS di Meldola. [...]

 

In Italia, nel 2022, sono state 40.500 le diagnosi di questo tumore, il più frequente negli uomini nel nostro Paese. Nella maggior parte dei Paesi occidentali la mortalità per tumore della prostata è diminuita, ma l'entità della riduzione varia da Paese a Paese. Per questo motivo è fondamentale sviluppare strumenti di supporto ai clinici nel processo di diagnosi.

 

TUMORE ALLA PROSTATA TUMORE ALLA PROSTATA

Il progetto FLUTE è destinato a rivoluzionare l'utilizzo dei dati sanitari grazie a una piattaforma progettata per fornire un ambiente sicuro per lo sviluppo, il test e la diffusione di soluzioni di Intelligenza Artificiale sanitaria. "Uno degli obiettivi di FLUTE è validare il modello di Federated Learning nella cura del tumore della prostata", afferma Nicola Gentili, coordinatore Data Unit dell'IRST 'Dino Amadori' IRCCS e Principal Investigator del progetto.[...]

INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELL ASSISTENZA SANITARIA

Un aspetto fondamentale del progetto FLUTE è lo sviluppo dell'HL7 FHIR (Fast Healthcare Interoperability Resource), standard di interoperabilità di nuova generazione progettato per favorire uno scambio di dati sanitari clinici e amministrativi veloce ed efficiente. Inoltre, il progetto definirà nuove linee guida per l'apprendimento federato (Federated Learning) transfrontaliero conforme al GDPR nel settore sanitario, assicurando la conformità normativa e la protezione dei dati. 

DIAGNOSTICA DEL TUMORE ALLA PROSTATA DIAGNOSTICA DEL TUMORE ALLA PROSTATA TUMORE ALLA PROSTATA TUMORE ALLA PROSTATA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO