IL COVID NON CI HA INSEGNATO UN CAZZO – L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ LANCIA L'ALLARME: “ALLO STATO ATTUALE, IL MONDO RESTA IMPREPARATO PER LA PROSSIMA ‘MALATTIA X’ E PER LA PROSSIMA PANDEMIA” – DA MAGGIO L'OMS POTREBBE ATTIVARE IL PROTOCOLLO “PRET”, PER IMPORRE A TUTTI I PAESI UN APPROCCIO COMUNE CONTRO I NUOVI VIRUS SCONOSCIUTI CHE, SECONDO GLI ESPERTI, POTREBBERO ESSERE 20 VOLTE PIÙ LETALI DEL CORONAVIRUS...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Marco Antonellis per www.ilgiornaleditalia.it

 

NUOVO VIRUS - ALLARME OMS NUOVO VIRUS - ALLARME OMS

L’Organizzazione mondiale della Sanità è tornata ad alzare il livello dell’attenzione sull’incombente malattia “X” che, nonostante sia ancora sconosciuta, è attesa da tutta la comunità scientifica come nuovo morbo destinato a diffondersi in tutto il mondo e che, secondo le stime dell’Oms, potrebbe essere 20 volte più letale del Covid-19.

 

“Tutti gli anni l’Oms stila una lista delle malattie emergenti. Abbiamo inserito Mers, Zika, Ebola. Ma abbiamo detto anche che ci sono cose che potrebbero succedere e che oggi non conosciamo. Gli ha abbiamo dato il nome di ‘malattia X’” aveva spiegato il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus in uno degli ultimi interventi sul tema.

 

Tedros Adhanom Ghebreyesus - oms Tedros Adhanom Ghebreyesus - oms

Il numero uno dell’Organizzazione mondiale della Sanità è tornato a ribadire l’allarme per una nuova pandemia, sottolineando che “allo stato attuale delle cose, il mondo resta impreparato per la prossima ’Malattia X’ e per la prossima pandemia. Se accadesse domani, ci troveremmo ad affrontare molti degli stessi problemi che abbiamo dovuto affrontare con il Covid-19″.

 

A questo proposito, a quanto ci rivelano fonti da noi interpellate, c'è la concreta possibilità che da maggio venga attivato dall'Oms il protocollo PRET (Preparedness and Resilience for Emerging Threats). PRET è un approccio che applica una “modalità di lente di trasmissione” alla preparazione alle future pandemie.

 

covid - laboratorio covid - laboratorio

Il PRET allineerà le parti interessate intersettoriali, compresi i leader, i partner esecutivi e gli Stati membri, attorno a un approccio comune che sfrutta le capacità fondamentali trasversali (IHR 2005) per gruppi di agenti patogeni con requisiti di preparazione e risposta simili, tenendo conto anche delle loro specificità. […]

tedros adhanom ghebreyesus direttore oms tedros adhanom ghebreyesus direttore oms covid laboratorio covid laboratorio

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO