CURARE L’OBESITÀ È ROBA DA RICCHI – LA RIVISTA "SCIENCE" HA INCORONATO I NUOVI FARMACI ANTI-OBESITÀ COME LA "SCOPERTA SCIENTIFICA DELL’ANNO" - GLI AGONISTI DEL PEPTIDE-1 SONO COMPOSTI SIMILI A ORMONI NATURALMENTE PRESENTI NEL NOSTRO ORGANISMO E SONO STATI SVILUPPATI CIRCA 20 ANNI FA PER TRATTARE IL DIABETE - IL SUPERFARMACO PIÙ FAMOSO AL MOMENTO È SEMAGLUTIDE, LO STESSO CHE AVREBBE AIUTATO LA CELEBRE OPRAH WINFREY A PERDERE 20 CHILI – MA I COSTI PROIBITIVI LO RENDONO UNA CURA ACCESSIBILE SOLO A CHI HA I SOLDI…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Valentina Arcovio per "il Messaggero"

 

wegovy 5 wegovy 5

I nuovi farmaci anti-obesità e il loro straordinario effetto, che va ben oltre la perdita di peso, rappresentano la «scoperta scientifica dell'anno». A decretarlo è stata la prestigiosa rivista Science nella sua classifica annuale sulle più importanti scoperte scientifiche del 2023.

 

I farmaci incoronati sono gli agonisti del peptide-1 (GLP-1), composti simili ad ormoni naturalmente presenti nel nostro organismo. Sviluppati circa 20 anni fa per trattare il diabete, oggi hanno rivoluzionato la cura anche dell'obesità. Il superfarmaco più famoso al momento è semaglutide, lo stesso che avrebbe aiutato la celebre Oprah Winfrey a perdere 20 chili.

 

oprah winfrey 2 oprah winfrey 2

Evidenze scientifiche, ormai numerose, mostrano che semaglutide non solo regolarizza il metabolismo, ma interviene sulle principali cause dell'obesità: riduce la pulsione verso il cibo e aumenta il senso di sazietà determinando una riduzione dell'introito calorico.

 

In Italia, semaglutide è stato approvato dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per il trattamento dell'obesità, ma al momento non è prevista la rimborsabilità da parte del Servizio sanitario nazionale, contrariamente a quello che accade per il diabete. La carenza del farmaco per i diabetici, inoltre, ne sta attualmente impedendo anche l'uso off label. […]

 

wegovy 3 wegovy 3

Due importanti sperimentazioni cliniche, infatti, hanno dimostrato in maniera molto evidente che gli agonisti di GLP-1 producono benefici significativi per la salute che vanno oltre la perdita di peso, come ad esempio lo scompenso cardiaco. […] Altri studi ancora in corso, invece, stanno testando lo stesso approccio nel trattamento della tossicodipendenza, dell'Alzheimer e del Parkinson. Lo sviluppo e l'utilizzo di questi farmaci è stato rivoluzionario anche per come ha cambiato l'approccio culturale globale al problema dell'obesità, oggi non più considerata come frutto di scelte sbagliate, ma una vera e propria malattia

 

oprah winfrey 1 oprah winfrey 1

[…] Al contempo sono nate anche preoccupazioni circa il costo e la disponibilità dei farmaci, così come sugli eventuali effetti collaterali. I medici si preoccupano anche che le persone non obese o in sovrappeso ricorrano al loro utilizzo per dimagrire rapidamente. Al secondo posto della classifica di Science ritroviamo i nuovi anticorpi mirati a rallentare la neurodegenerazione nel cervello delle persone con malattia di Alzheimer. Segue la scoperta di fonti naturali di idrogeno sotto la superficie terrestre.

 

wegovy 2 wegovy 2

Anche la rivista Nature ha stilato una sua classifica, puntando però sui 10 protagonisti scientifici del 2023, 5 donne e 5 uomini: dalla responsabile del successo della missione lunare indiana alla ministra brasiliana dell'Ambiente che sta lottando per proteggere l'Amazzonia. Quest'anno, però, c'è una novità: è stato aggiunto un undicesimo protagonista non umano, ChatGpt, l'emblema del software di Intelligenza Artificiale, che ha avuto un effetto profondo sulla scienza nell'ultimo anno, riaccendendo il dibattito sui limiti dell'AI, sulla natura dell'intelligenza umana e su come regolare al meglio l'interazione tra le due.

wegovy 1 wegovy 1 oprah winfrey 3 oprah winfrey 3 wegovy wegovy WEGOVY WEGOVY SEMAGLUTIDE 1 SEMAGLUTIDE 1 SEMAGLUTIDE SEMAGLUTIDE wegovy 4 wegovy 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - SULLA SCENA POLITICA, FITTA DI SCAPPATI DI CASA, MANCAVANO SOLO LORO: FASCINA E GALLIANI - L’ANTICO “CONDOR” DEL CAVALIERE È DIVENTATO LO CHAPERON POLITICO DELLA “VEDOVA INCONSOLABILE”, CON IL CONTORNO DEI SECOLARI AMICI DELLA BUONANIMA DI SILVIO, CONFALONIERI E DELL’UTRI - IN OGNI USCITA PUBBLICA, I DUE SONO INSEPARABILI. DEL RESTO, SI CONOSCONO, E BENE. LA SCALATA DELLA “MARIA GODETTI” CALABRO-NAPOLETANA ALL’INTERNO DELL’INNER CIRCLE BERLUSCONIANO AVVENNE GRAZIE A GALLIANI, ALL’EPOCA BOSS DEL MILAN - ORA È CHIARO CHE A TAJANI HA SEMPRE FREGATO POCO DI COSA COMBINA IL DUPLEX FASCINA-GALLIANI. FINO ALLO SCORSA SETTIMANA ALLORCHÉ È ESPLOSA FORZA ITALIA AL COMUNE DI MILANO, DIETRO LA QUALE CI SAREBBERO LE UNGHIE DELLA FASCINA, CHE HA MANTENUTO UN OTTIMO RAPPORTO CON MARINA, VEDI IL DUELLO CONTINUO CON IL FRATELLO PIER SILVIO CHE VUOLE FAR SLOGGIARE LA “VEDOVA INCONSOLABILE” DALLA COSTOSISSIMA MAGIONE DI ARCORE - VIDEO

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…